Stampa ricetta
5 da 5 voti

Patatine fritte alla belga.

Tutti i segreti per preparare in casa il finger food più conosciuto al mondo.
Preparazione15 min
Cottura30 min
Riposo40 min
Tempo totale1 h 25 min
Portata: Antipasto, Contorno, Finger food, Street food
Cucina: Francese
Keyword: patatine fritte alla belga
Difficoltà: facile
Porzioni: 4 persone
Calorie: 700kcal
Chef: Biagio Barraco
Cost: € 4,50

Equipment

Ingredienti

Istruzioni

  • Lava per bene le patate sotto acqua corrente, asciugale e pela per bene ognuna di esse. Affetta le patate cercando di ricavare dei bastoncini della stessa misura per avere uniformità di cottura.
  • Metti le patate tagliate in una ciotola con acqua fredda e lasciale in ammollo per 30 minuti di modo che perdano un po' del loro amido. Trascorso questo tempo completa le operazioni con un ulteriore bagno in acqua calda della durata di 10 minuti.
  • Metti l'olio in un tegame profondo, io utilizzo un wok per me accessorio indispensabile nelle fritture. Porta l'olio ad una temperatura non superiore ai 160°C. Per avere perfezione la misurazione con il termometro da cucina è indispensabile.
    Asciuga ogni porzione da friggere avvolgendola in un canovaccio e tuffale nell'olio controllando che la temperatura non si abbassi troppo. Cuoci per 6 minuti circa, mescolando di continuo. Quando le patatine verranno a galla in superficie scolale su carta assorbente.
  • Terminata la prima frittura porta l'olio a 180°C e procedi con la seconda frittura. Occorreranno solo pochi minuti. Scola le patatine fritte quando vedi che la loro superficie si ricopre di bolle. Metti le patatine su un piatto con sopra un foglio di carta da fritti e condisci (solo alla fine mi raccomando) con sale grosso e gli aromi, quindi servile ben calde.

Nutrition

Calorie: 700kcal