Tsukune di manzo con funghi

Delle insolite e deliziose polpettine infilzate in uno spiedino di bambù, diffusissime in Giappone.

Gli Tsukune di manzo con funghi sono ispirati a tradizionali spiedini giapponesi, sono un ottimo secondo di carne che può essere utilizzato anche per un aperitivo esotico. Una preparazione perfetta per un BBQ dai sapori orientali.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!
Tsukune di manzo

Cosa sono gli Tsukune.

Gli tsukune つくね sono una variante degli yakitori, i famosi spiedini di pollo giapponesi. Sostanzialmente si tratta di polpettine, in genere di carne di pollo, infilzate in uno spiedino di bambù e avvolte da una salsa. Può trattarsi di una classica salsa teriyaki oppure, di una più densa e gustosa salsa per yakiniku, una salsa adatta alla carne di manzo alla griglia che, in cottura, si caramella rilasciando un piacevole sapore agrodolce. Un vero piacere per gli occhi e il palato.

Queste insolite polpettine infilzate in uno spiedino di bambù, sono diffusissime in tutto il Giappone, sia come piatto casalingo, sia come street food venduto nei chioschi per strada.

Photo by Matthew Buchanan on Unsplash

Questi spiedini sono così apprezzati in Giappone, che li puoi trovare anche, offerti come aperitivo o antipasto, nei caratteristici Izakaya giapponesi, e perfino nei supermercati. Popolare è anche il suo impiego per comporre l’Osechi Ryōri, il tradizionale pasto di Capodanno giapponese.

Com’è sono fatti?

L’impasto degli tsukune può essere preparato con ogni tipo di carne macinata. Si può usare oltre alla carne di pollo, quella di maiale, o di manzo, anche miste. Altri ingredienti delle polpettine sono le verdure che vengono anch’esse tritate e amalgamate con la carne. SI tratta prevalentemente di funghi, cipolle, porri, sedano, carote.

Come ho preparato gli Tsukune di manzo.

La preparazione de piatto appare abbastanza semplice, tuttavia riuscire a fare delle polpette che rimangano morbide succose dopo essere state cotte al grill non è proprio semplicissimo.

Per raggiungere un buon risultato sarebbe opportuno non aggiungere né uova né pangrattato all’impasto, cosa che mi è capitato di leggere in alcune ricette. Benché questi ingredienti consolidino l’impasto al punto da renderlo maneggiabile e abbastanza appiccicoso, essi rendono le polpette più asciutte e spugnose.

La difficoltà della ricetta sta proprio nel riuscire ad ottenere un impasto sufficiente compatto in modo che non si stacchi troppo facilmente dallo spiedo, e che rimanga abbastanza morbido dopo la cottura. Per tale motivo alcuni cuochi consigliano di cuocere, in padella e senza condimenti, un terzo del quantitativo di carne da utilizzare per l’impasto. Questa una volta raffreddata va aggiunta all’impasto.

Non si tratta quindi di banalissime polpette su uno stecco, il loro sapore e morbidezza è davvero particolare, grazie anche alla salsa che si utilizza per glassarli in cottura. Nel mio caso ho optato per una salsa specifica per grigliate chiamata Tare. Questa essendo più saporita della Teriyaki è più adatta alle carni rosse.

Preparazione 30 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 50 minuti

Tsukune di manzo con funghi

di Biagio Barraco
Delle insolite e deliziose polpettine infilzate in uno spiedino di bambù, diffusissime in Giappone.
5 da 1 voto

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSecondo piatto
DifficoltàMedia
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 480 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Istruzioni

  • Come prima cosa monda e lava le verdure, quindi passale al mixer e mettile da parte.
  • In una wok, scalda un cucchiaino di semi di sesamo nell'olio i arachidi. Una volta caldo, aggiungi 1/3 della carne tritata. Cuoci a calore dolce muovendo la carne con un cucchiaio e cercando di sminuzzarla. Trasferisci tutto il contenuto del wok in un piatto e lascia raffreddare per bene.
  • Una volta che la porzione di carne cotta raggiunge la temperatura ambiente, uniscila agli altri ingredienti macinati. Aggiungi la radice di zenzero pressata con uno schiaccia aglio, il sale, il pepe, il panko e comincia ad impastare con le mani.
  • Man mano aggiungi la farina fino ad ottenere un impasto compatto e omogeneo. Lascia riposare l’impasto in frigorifero per almeno 1 ora.
  • Trascorso il tempo di riposo, con le mani unte con un po' d'olio, dai la forma all'impasto avvolgendolo attorno allo spiedino di bambù. Ricopri con carta forno la griglia del forno e sistemavi sopra i tsukune. Per evitare che i bastoncini si brucino, avvolgili con carta-alluminio.
  • Cospargi di salsa ogni spiedino e metti in forno preriscaldato alla massima temperatura e con il grill azionato. Cuoci gli spiedini fin quando ciascun lato non sia ben dorato (circa 7 minuti per lato dovrebbero bastare) . Ricordati, quando li giri, di cospargerli nuovamente di salsa.
  • Servi gli spiedini caldi cosparsi con ulteriore salsa e con un po' di semi di sesamo.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

2 commenti su “Tsukune di manzo con funghi”

  1. Pingback: Yakiniku no Tare, salsa per carni alla griglia - Quelli della Ratatouille

  2. Pingback: Yakitori, spiedini di pollo giapponesi - Quelli della Ratatouille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto