I tortelli ai funghi sono una variante, dalla dimensione un po’ più grande, dei tortellini emiliani farciti col più noto ripieno a base di carne. Qui li ho preparati nella conosciutissima versione con panna e prosciutto.

Tempo di lettura: circa 2 min.


Quello della panna e prosciutto è un condimento classico per i tortellini. Una ricetta divenuta quasi banale, complice la diffusa idea, tra l’altro non infondata, che già nel periodo di sua maggior popolarità, fosse un piatto per “negati di cucina”.

In effetti è un primo piatto veloce e “semplice da preparare”, molto saporito e invitante, vero e proprio pilastro della cucina degli anni ottanta.

Ho passato la mia adolescenza con i tortellini panna e prosciutto che preparava la mamma.

Quando a tavola c’era questo piatto, a me e ai miei fratelli, ci sembrava di stare al ristorante!

Tortellini, tra storia e leggenda.

I tortellini, lo sanno tutti, sono una pasta all’uovo ripiena tipica della cucina felsinea. A Bologna, come a Modena, il tortellino è di casa, ma la sua bontà è universalmente riconosciuta: uno dei “piatti fondamentali” della cucina italiana all’estero.

Sull’origine dei tortellini esistono tante leggende, ma la più curiosa e intrigante è quella che proclama inventore del tortellino niente di meno che un “voyeur”, ovvero il proprietario della locanda Corona, in quel di Castelfranco Emilia, un paese storicamente conteso fra le città di Bologna e Modena. Costui, spiando dal buco della serratura una sua ospite, pare che rimase colpito dalla bellezza del suo ombelico, al punto che volle riprodurne le fattezze nel formato di pasta ripiena che oggi conosciamo col nome di tortellino.

Leggende a parte, sembra invece più probabile che questo formato di pasta nasca nella cucina povera e popolare dell’Emilia per poter riciclare gli avanzi di carne.

Amarcord in cucina e i tortelli ai funghi.

La ricetta più tipica e conosciuta dei tortellini è certamente quella dove sono cotti in brodo di cappone. Altri classici sono: i tortellini al ragù, i tortelli di zucca, e il sontuoso timballo di tortellini. Poi ci sono i tortellini con panna e prosciutto, che sebbene non tradizionali, sono molto diffusi e anche più conosciuti.

Preparare questo piatto è un modo facilissimo per far felici grandi e piccini, grazie alla possibilità di attingere facilmente ad ingredienti pronti all’uso. In qualsiasi supermercato puoi comprare tortellini già pronti (anche di buona qualità).

L’idea è quella di tornare indietro nel tempo, senza incappare in un piatto banale. Ovvero realizzare un piatto adatto ad un palato, che intanto si è fatto meno accomodante di quello di un ragazzino di 14 anni, seduto a tavola in una lontana Domenica degli anni 80.

Per la mia ricetta puoi utilizzare i tortellini già pronti (più comodi sicuramente, ma obbiettivamente “meno divertenti”), oppure li puoi preparare in casa, magari scegliendo un ripieno diverso da quello che ti propongo qui.

Tortelli ai funghi con panna e prosciutto

Biagio Barraco
Un classico degli anni ottanta rivisitato.
5 da 1 voto
Preparazione 10 min
Cottura 10 min
Tempo per fare i tortelli. 1 h 15 min
Tempo totale 1 h 35 min
Portata Primo piatto
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Calorie 250 kcal

Ingredienti
  

Per il ripieno dei tortelli (per 250 g di pasta sfoglia)

Per confezionare il piatto.

Istruzioni
 

Preparare i tortelli.

  • Se vuoi preparare i tortelli in casa devi prima di tutto impastare il composto con cui tirare la sfoglia emiliana, la ricetta la trovi qui. Nell'intervallo per il riposo della pasta dovrai preparare il ripieno come indicato di seguito
  • Spazzola i funghi per eliminare ogni eventuale traccia di terra, poi tagliali a pezzi. Schiaccia l’aglio e mettili in padella con un l'olio extravergine di oliva.
  • Aggiungi i funghi che hai tagliato prima. Se adoperi dei funghi congelati non aspettare che si scongelino del tutto. Fai cuocere fino a quando i funghi rilasceranno tutta la loro acqua.
  • Aggiungi il sale, il pepe e il prezzemolo tritato, quindi elimina l’aglio e se il fondo di cottura ha troppa acqua eliminane un po'. Passa i funghi al mixer insieme al grana grattugiato e lavora il composto fino ad ottenere un ripieno ben amalgamato.
  • Lascia riposare il composto in frigorifero, quindi passa a stendere la pasta, quindi a confezionare i tortelli come indicato nella ricetta della pasta sfoglia.

Preparare il piatto.

  • Taglia la fetta di prosciutto, prima a listarelle, poi a cubetti. Quindi trita finemente lo scalogno e il prezzemolo.
  • Fai sciogliere il burro in padella e lascia soffriggere la cipolla e il prezzemolo.
  • Non appena il soffritto si sarà colorato, aggiungi i cubetti di prosciutto e lasciali rosolare e insaporire a fuoco dolce per pochi minuti. Condisci con paprika dolce.
  • Alza la fiamma e sfuma col vino bianco e la salsa Worcester. Aggiungi la panna e lasciarla rapprendere appena a fuoco basso. Insaporisci il condimento con un pizzico di sale e una macinata di pepe nero.
  • Lascia cuocere i tortelli per due minuti in abbondante acqua bollente salata. Una volta scolati i tortellini passali in padella col condimento dove li lascerai mantecare con una manciata di parmigiano grattugiato.
  • Se lo gradisci puoi servire con un’altra spolverata di parmigiano grattugiato e una macinata di pepe nero.

Ulteriori informazioni.

Grazie per aver visitato il mio blog. Che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? 

Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.