Spiedini di gamberi e scamorza

Gli spiedini di gamberi non sono certo una novità, fritti in padella, piuttosto che alla griglia, sono un secondo di pesce molto invitante. Inoltre in porzioni ridotte diventano uno sfizioso finger food.

Nella ricetta che ti propongo oggi gli spiedini di gamberi hanno la compagnia di qualche pezzetto di scamorza e di pane in cassetta. Arrostiti prima in una padella di ferro e poi stufati, sono accompagnati da un ottimo radicchio trevigiano anche questo arrostito in padella.

spiedini di gamberi

“La cucina di una società è il linguaggio nel quale essa traduce inconsciamente la sua struttura.”

— Claude Levi Strauss

Il piatto è facile da realizzare. Si presenta bene ed ha un gusto particolare grazie agli aromi e alle erbe fresche che ci regala la stagione estiva. Passiamo subito alla ricetta!

Spiedini di gamberi e scamorza

Un secondo di pesce molto invitante che in porzioni ridotte può diventare uno sfizioso antipasto finger food.
5 da 2 voti
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
Marinatura: 30 minuti
Tempo totale: 1 ora 10 minuti
Portata: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: Spiedini di gamberi e scamorza
Difficoltà: facile
Porzioni: 4 persone
Calorie: 468kcal
Costo approssimativo: € 18,00

Ingredienti

  • 1 kg gamberi media taglia (peso da pulire)
  • 2 cespi radicchio trevigiano
  • 300 g scamorza se ti piace, anche quella affumicata ci sta bene
  • 4 fette pancarrè
  • 5 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • 1 limone bio
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 1 cucchiaino menta essiccata
  • 1 cucchiaino paprika dolce in polvere
  • 1 cucchiaino origano essiccato
  • alcune foglie alloro
  • 2 cucchiai pangrattato
  • q.b. erbe aromatiche di stagione rosmarino, maggiorana, origano, salvia …
  • q.b. sale e pepe

Istruzioni

  • Come prima cosa dovrai sgusciare i gamberi, privarli di testa e carapace ed eliminare l'intestino nero posto sulla schiena sfilandolo dall'estremità della testa.
    Sciacqua le code di gambero in un colino, asciugale per bene e mettile a marinare con un cucchiaio di olio evo, un po' di paprika, sale, pepe e le erbe aromatiche. Lascia riposare mezz'ora in frigorifero.
  • Dividi il radicchio in due metà quindi lavalo per bene, metti in un recipiente di metallo insieme ad un cucchiaio di olio, sale, pepe, succo di mezzo limone, origano e menta essiccata. Lascia a riposare anche il radicchio per almeno trenta minuti.
  • Intanto che trascorre il tempo della marinata, taglia a quadratini regolare il pancarrè e la scamorza.
  • Taglia finemente alcune scorze di limone e un po' di prezzemolo. Mettile in un bicchiere con del sale e due cucchiai d'olio d'oliva. Emulsiona la salsa con un frullino ad immersione aggiungendo qual che goccia di limone.
  • Forma gli spiedi alternando il pane con la scamorza e le code di gambero. Intervalla con qualche foglia di alloro. Una volta finito cospargi gli spiedi con poco olio evo. Tieni da parte alcuni gamberi da grigliare da soli dopo averli passati nel pangrattato
  • Scalda una padella di ferro ben oliata e griglia da entrambi i lati il radicchio.
  • Una volta brasato il radicchio disponilo sul piatto su un fondo di salsa al limone, a fianco metti un po' di aromatiche fresche.
  • Adesso tocca agli spiedi di gambero, scottali da tutti i lati, ma senza bruciarli.
  • Metti un coperchio, meglio se di pirex per sorvegliare la cottura, e cuoci fin quando la scamorza non inizia a sciogliersi.
  • Sul fondo della padella ben caldo scotta per bene i gamberi panati (non devono bruciare)
  • Completa l'impiattamento mettendo lo spiedo di gamberi e scamorza sopra il radicchio e qualche gambero panato sul letto di aromi. Infine cospargi quest'ultimi con della salsa di olio e limone.
Commenta e vota questa ricetta

Ricetta aggiornata il 2019-08-04 00:53:16

2 commenti su “Spiedini di gamberi e scamorza”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.