Spaghetti con le cozze

Gli spaghetti con le cozze sono un primo piatto di mare semplice, economico e gustosissimo, adatto per ogni occasione e periodo dell’anno.

Gli spaghetti con le cozze sono un primo piatto di mare semplice, economico e gustosissimo, adatto per ogni occasione e periodo dell’anno.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Quella di questa ricetta non è altro che una nostra versione degli spaghetti con le cozze alla napoletana, cioè un piatto di pastasciutta condita con i mitili in bianco.

È una ricetta semplice e veloce che si prepara con facilità. Ottenere un piatto eccellente dal sapore intenso di mare non è difficile, basta impiegare ingredienti freschissimi e di prima qualità.

Un po’ di storia.

Gli spaghetti con le cozze nascono nelle cucine della corte del Regno delle due Sicilie. Il Re Ferdinando I di Borbone era particolarmente ghiotto di questi molluschi dal sapore intenso tanto che “normalmente” alla tavola del Re comparivano i famosi spaghetti napoletani conditi con le cozze, una variante arricchita dello spaghetto aglio e olio, o in altri termini, una versione povera della classica pasta con le vongole.

Oggi gli spaghetti con le cozze rappresentano un classico della tradizione culinaria italiana.

Informazioni e consigli sul consumo delle cozze

Le cozze si prestano a moltissime preparazioni grazie al loro sapore marino che riesce a spiccare in qualsiasi ricetta, ma attenzione, per ragioni sanitarie è indispensabile consumare le cozze esclusivamente cotte! La tossina che producono quelle non salubri può essere letale per l'uomo.

I segreti per un risultato perfetto.

  • Acquista le cozze solo dai rivenditori che rispettano le norme sanitarie e ricorda di utilizzare esclusivamente molluschi freschi, dal colore nero lucente e dall’odore gradevole.
  • Le cozze non amano cotture prolungate che le rendono gommose e insapore. Quindi non appena i primi gusci cominciano ad aprirsi, spegni il fuoco, copri la pentola con un coperchio e attendi che il calore residuo faccia aprire il resto dei molluschi.

Come pulire le cozze

1. Per prima cosa mettile in acqua ed elimina tutti i molluschi aperti o col guscio rotto.
2. Sotto l'acqua corrente rimuovi con un coltellino, i cosiddetti denti di cane che possono essere presenti. La presenza di questi crostacei parassiti è un buon segno. Indica che si tratta di mitili di scoglio, più piccoli ma più gustosi.
3. Strappa via il bisso che esce dalle valve tirandolo verso l'alto.
4. Spazzola le cozze con una spazzola di metallo e risciacquale.

Altre informazioni sulle cozze e sul loro consumo, qui!

 

Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 40 minuti

Spaghetti con le cozze

di Biagio Barraco
Un primo piatto semplice e gustosissimo, adatto per ogni occasione e periodo dell’anno.
5 da 2 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataPrimo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 432 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Istruzioni

  • Prima di tutto dovrai pulire per bene le cozze come indicato nel paragrafo dedicato nel testo di questo post.
    Monda gli spicchi d'aglio, lasciandone 2 da parte, integri e appena schiacciati.
    Trita molto finemente gli spicchi mondati e privati dell'anima interna.
  • Lava per bene il prezzemolo, taglia i gambi più grossi mettili da parte, preleva le foglie e tritale finemente.
  • In una pentola capiente metti metà dell'olio di oliva extravergine previsto dalla ricetta, l’aglio schiacciato e i gambi del prezzemolo che hai tenuto da parte.
    Non appena sfrigola il soffritto metti le cozze in pentola preventivamente ben scolate dall'acqua. Mescola dopo un minuto.
  • Alza la fiamma e lascia scaldare fino a quando non si saranno schiuse le prime cozze, quindi aggiungi il pepe macinato, mescola, spegni il gas e chiudi con un coperchio e lascia riposare fino a quando tutti i molluschi non si saranno completamente aperti.
  • Lascia intiepidire le cozze in modo da poterle maneggiare agevolmente, intanto metti a bollire l'acqua per gli spaghetti.
    Elimina i gusci vuoti e le cozze che non si sono aperte, quindi sgusciane due terzi e lascia il resto nelle loro valve.
    Infine filtra il fondo che i mitili hanno rilasciato e mettilo da parte.
  • Lessa gli spaghetti in abbondante acqua salata.
    In una larga padella lascia scaldare per un minuto l'aglio tritato nell'olio rimanente. Aggiungi anche un po' di sale.
    Aggiungi le cozze che hai lasciato con il guscio e metà del fondo delle cozze che hai filtrato. Lascia sfumare per pochi istanti.
  • Adesso aggiungi le cozze sgusciate e il rimanente liquido delle cozze, lascia insaporire per due minuti a fuoco basso.
    A questo punto la pasta sarà quasi pronta. Quando ancora non sono completamente cotti unisci gli spaghetti alle cozze e completa la cottura col fondo in padella.
  • Impiatta e spolvera con poco pepe macinato fresco.

Note

 
 

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

1 commento su “Spaghetti con le cozze”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.