Shirataki con verdure saltate e striscette di manzo

Un piatto unico, colorato, delizioso e leggero, che si prepara in poco tempo e con pochi ingredienti. Perfetto per rimanere in forma senza dover rinunciare al gusto.

Shirataki con verdure saltate e striscette di manzo

Se sei alla ricerca di un piatto leggero, sano e gustoso, la ricetta degli shirataki con verdure saltate e striscette di manzo è una di quelle che dovresti provare. In questo post ti spiego come preparare questo piatto di cucina fusion ispirato alla cucina asiatica, facile da preparare e che ti farà sentire sazio e soddisfatto senza appesantirti.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!
Shirataki con verdure saltate e striscette di manzo

Shirataki, cosa sono e come si cucinano.

Gli shirataki sono dei noodles giapponesi con pochissime calorie e tante proprietà benefiche. Fatti con la farina di konjac, un tubero ricco di glucomannano, una fibra solubile che aiuta a saziare e a regolare l’intestino, gli shirataki non hanno praticamente carboidrati, grassi o proteine, ma solo acqua e fibra. Per questo motivo hanno solo 8 calorie per 100 grammi!

Questi tipi di noodles si possono trovare in commercio sia secchi da reidratare che in ammollo, morbidi e gelatinosi. Entrambi i tipi si possono acquistare online o nei negozi di alimenti orientali o biologici.

Di Susan Slater – Opera propria, CC BY-SA 4.0

Gli shirataki sono molto versatili e si adattano a qualunque sapore, sia dolce che salato, sia piccante che delicato. Per prepararli per la cottura, bisogna seguire alcuni semplici passi:

  1. Se usi quelli secchi, dovrai metterli in una ciotola con acqua calda e lasciateli in ammollo per 10 minuti. Dopo scolali e sciacquali sotto l’acqua corrente.
  2. Se usi quelli in ammollo dovrai scolarli dal liquido in cui sono conservati e poiché questo ha un odore un po’ sgradevole, vanno sciacquati bene sotto l’acqua corrente per eliminare il liquido in eccesso, tuttavia questo non influisce sul sapore degli shirataki.
  3. Gli shirataki vanno poi passati in acqua bollente per due, tre minuti. Questo passaggio serve a togliere la patina zuccherina che li ricopre e a renderli più porosi, in modo che possano assorbire meglio il condimento.
  4. Prima di impiegarli nella tua ricetta gli shirataki vanno scolati per bene per eliminare l’umidità in eccesso e a evitare che il piatto risulti troppo acquoso.

Shirataki con verdure saltate e striscette di manzo, come prepararli.

Gli shirataki sono ideali per chi segue una dieta ipocalorica o per chi vuole semplicemente variare il proprio menù mangiando sano senza rinunciare al gusto. Noi li abbiamo abbinati a delle verdure e a delle striscette di manzo fritte e un po’ di salsa di soia. Il risultato è stato sorprendente: un piatto saporito, colorato e saziante, che si prepara in poco tempo e con pochi ingredienti.

Per la nostra preparazione abbiamo impiegato gli shirataki umidi, quindi come prima cosa, li abbiamo sciacquati bene sotto l’acqua corrente per poi scolarli. Questo serve a eliminare il liquido in cui sono conservati che ha un odore un po’ forte.

Abbiamo preparato prima le striscette di manzo, cioè la parte proteica del piatto. Le abbiamo ricavate da fettine sottili di noce di manzo. Passate nella farina di riso, le abbiamo fritte rapidamente in una miscela di olio di arachidi e olio di semi di sesamo per avere una frittura croccante, leggera e profumata. Le striscette essendo molto sottili e piccole cuociono così rapidamente che rimangono perfettamente asciutte.

Per le verdure abbiamo impiegato un po’ di quelle che avevamo in frigo, rimaste da precedenti impieghi: porro, funghi cremini, cipollotti, cipolla di Tropea, carota e sedano. A queste abbiamo aggiunto un piccolo cavolo cinese e del cavolo cappuccio. Si possono usare le verdure che piacciono di più, o quelle che si hanno a disposizione, l’importante è che siano fresche.

Affettate finemente le verdure e tagliata la carota a bastoncini, le abbiamo saltate nel wok con pochissimo olio di sesamo per una decina di minuti, mescolando spesso. Infine, aggiunta la salsa di soia per dare più sapore al piatto, abbiamo unito gli shirataki alle verdure. Abbiamo servito gli shirataki con verdure saltate e striscette di manzo fritte tutte insieme come piatto unico.

Preparazione 15 minuti
Cottura 35 minuti
Tempo totale 50 minuti

Shirataki con verdure saltate e striscette di manzo

di Biagio Barraco
Un piatto unico, colorato, delizioso e leggero, che si prepara in poco tempo e con pochi ingredienti. Perfetto per rimanere in forma senza dover rinunciare al gusto.
5 da 3 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataPiatto unico
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 325 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Strumenti e Utensili

Istruzioni

  • Taglia a Julienne tutte le verdure e affetta i funghi e le cipolle.
  • Taglia a bastoncino le carote e sciacqua gli shirataki sotto l'acqua corrente lasciali a bagno per 10 minuti e poi scolali bene.
  • Taglia le fettine di carne a strisce, passale nella farina di riso e friggile rapidamente in una miscela bollente fatta con 30 ml di olio di sesamo e 250 ml di olio di arachidi. Le striscioline cuociono in pochissimi minuti quindi attenzione a non farle bruciare. Una volta cotte lasciale a scolare in una gratella da fritti.
  • Nella wok scalda l’olio di sesamo rimasto, aggiungi le verdure e fai saltare a fuoco vivo per circa 15 minuti, aggiustando di sale e condendo con la miscela di spezie. Aggiungi la salsa di soia e lascia cuocere ancora per qualche minuto, fino a che la salsa si addensa. A questo punto, dopo averli sbollentati per due minuti, aggiungi gli shirataki.
  • Mescola il tutto, aggiungi un cucchiaio di salsa di ostriche e lascia cuocere ancora per due minuti.
    Servi gli shirataki con le verdure saltate in piatti individuali, guarnendo con le striscette di manzo fritte e poche gocce di salsa Sriracha

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto