Sfincionello palermitano

Soffice e croccante al tempo stesso e con un gusto davvero delizioso è questa una versione street food del famoso sfincione palermitano. Nonostante la stretta parentela, questa versione monoporzione si differenzia in quanto alcune caratteristiche sono peculiari.

Lo sfincionello palermitano (sfinciuneddu = piccolo sfincione) è così chiamato per via delle dimensioni più ridotte rispetto al classico sfincione palermitano a cui è strettamente imparentato e di cui abbiamo pubblicato la ricetta qualche tempo fa. Una versione monoporzione divenuta un caposaldo dei cibi da passeggio del capoluogo siciliano.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Lo sfincionello si presenta con una morbidissima e soffice pasta lievitata condita con una salsa, tanto semplice, quanto gustosa. Un connubio così azzeccato che ha decretato un successo mai in declino di questo “pezzo di rosticceria”. Non chiamarlo però pizzetta, perché questa prelibatezza dall’antica tradizione, ne differisce sia per la consistenza che per i sapori.

Della storia e dell’origine di questo capolavoro gastronomico ne ho già parlato nel post dedicato allo sfincione palermitano. Imitare questo cibo da strada è difficile e la sua ricetta è quasi impossibile da ottenere. La sua forma è quella di un ovale allungato e il condimento è meno rosso di quello dello sfincione classico, non include l’acciuga (quasi mai).

Se vuoi guastare lo sfincionello palermitano, quello vero e autentico, non c’è niente da fare devi acquistarlo presso i venditori ambulanti che trovi a ogni angolo di strada della mia città. Oggi però pubblichiamo la nostra ricetta di casa, quella della mamma, con la quale puoi provare a toglierti la curiosità su questo particolare pezzo di storia della gastronomia palermitana. La ricetta, non è difficile!

Preparazione 35 minuti
Cottura 15 minuti
Lievitazione 5 ore
Tempo totale 5 ore 50 minuti

Sfincionello palermitano

di Biagio Barraco
La ricetta originale dell'impasto e del condimento per prepararlo in casa!
5 da 5 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataImpasti e lievitati
DifficoltàMedia
Porzioni 18 pezzi
Calorie a porzione 125 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Condimento.

Istruzioni

  • In una piccola ciotola metti l'acqua appena intiepidita insieme al lievito e lo zucchero. Mescola e attendi l'attivazione del lievito, che si verifica con il formarsi delle bollicine.
    Pesa gli ingredienti con precisione, quindi metti le farine ben setacciate nel cestello della planetaria e mescolale tra loro a secco, quindi aggiungi tutti gli altri ingredienti eccetto il sale e impasta a bassa velocità fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.
    Metti il sale solo quando inizia a formarsi l’impasto. Una volta terminato, dividi l’impasto in 18 palline e trasferiscile in una teglia rivestita con carta forno. Lasciale lievitare per almeno 4 ore in forno spento, ma preriscaldato a 50°C.
  • Intanto che procede la lievitazione puoi preparare la salsa per il condimento seguendo le istruzioni indicate in questa ricetta. Tieni conto che l'acciuga nella salsa è un'opzione in quanto lo sfincionello da strada non la contempla tra gli ingredienti.
    Un'altra indicazione importante: dimezza la quantità di concentrato di pomodoro indicato nella ricetta! Se fosse necessario allunga la salsa con un po' d'acqua in più. Il condimento di questi "sfincioni monoporzione" dovrebbe essere meno ricco dello sfincione casalingo.
  • Trascorso il tempo di lievitazione inizia a formare gli sfincionelli. Schiaccia le palline per ottenere delle "pizzette" di forma ovale e poi condiscile con la salsa di sfincione e le scaglie di formaggio.
    Lascia riposare per 1 ora gli sfincionelli conditi coprendoli con un canovaccio. Dopo spolvera la superficie con abbondante pangrattato misto ad origano, bagna con un filo d'olio e inforna a 180°C per 15 minuti.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

1 commento su “Sfincionello palermitano”

  1. Pingback: Baccalà a sfincione alla palermitana. - Quelli della Ratatouille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto