Sauro – ricciola in crosta di funghi e patate

Dalla un piatto ... !

TAG>> , , , ,

Il sauro – ricciola è un pesce davvero strano che ho trovato in pescheria solo per puro caso, in effetti è un pesce conosciuto prevalentemente a chi pratica pesca sportiva ed è abbastanza raro trovarlo al mercato ittico.

Tempo di lettura: circa 2 min.


Adoro il pesce azzurro di grandi dimensioni e la curiosità verso questo esemplare mi spinse ad acquistarlo. Tra l’altro, benché rara, non è una specie molto costosa, come del resto tutti i carangidi che nel mese di Settembre affollano i banchi della pescheria.

Tra i carangidi, certo la ricciola (Seriola dumerili) occupa certamente il primo posto, ma non è di questa regina del pesce azzurro che voglio parlarti, ma di questo suo raro parente stretto, che tuttavia nelle coste siciliane non è del tutto sconosciuto. I pescatori del palermitano lo chiamano sauro – ricciola, più in la, nel messinese, invece è chiamato sauru ‘mpiriali. Un pesce di grandi dimensioni, morfologicamente somigliante ad una ricciola incrociata con un sauro, un pesce di taglia assai più piccola meglio conosciuto come sugarello (Trachurus mediterraneus).

Nel catanese questo pesce è detto anche leccia – sauro, perché in effetti ricorda anche un altro carangide: la leccia(Lichia amia). In realtà questo pesce non è un un’incrocio tra i due, ma una specie pelagica che si chiama Cranx crysos un pesce conosciuto come Carango del Mediterraneo.

Come tutti i carangidi il sauro – ricciola è un grande nuotatore che si avvicina alle coste da Aprile a Settembre per la riproduzione.

Può raggiungere i 2-3 kg di peso con dimensioni che possono arrivare fino a 60 cm di lunghezza. In Italia la sua presenza è segnalata nelle coste di Palermo, Messina, Catania, Napoli e Genova.

La ricetta per cucinare il sauro – ricciola.

Di questo pesce, una perfetta descrizione la trovi qui. Le sue carni si presentano sode e grasse al punto giusto, di colore rosato. Io l’ho preparato in crosta di patate e funghi champignon, una ricetta “mari e monti” perfetta per questo anticipo di Autunno.

Ho fatto deliscare e pulire il pesce dal mio pescivendolo di fiducia, al quale ho richiesto di aprirlo a libro. In questo modo l’ho farcito e cotto in forno come puoi leggere nella ricetta in basso.

Sauro – ricciola in crosta di funghi e patate

5 da 3 voti
Un pesce particolare dalle carni di colore rosato, sode e grasse al punto giusto, cucinato in crosta di patate e funghi champignon, una ricetta "mari e monti" perfetta per questo anticipo di Autunno.
Portata Secondo piatto
Cucina Italiana
Keyword sauro-ricciola
Difficoltà facile
Preparazione 15 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 55 minuti
Porzioni 6 persone
Calorie 225kcal
Cost € 22,00

Ingredienti

  • 1,5 Kg sauro-ricciola (già pulito)
  • 4 fette pancarrè
  • 2 spicchi aglio
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 3 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • 400 g patate
  • 300 g funghi champignon
  • q.b. sale e pepe

Istruzioni

  • Dopo aver lavato il pesce, lascialo a scolare, quindi monda le patate e lasciale a bagno in acqua fredda. Intanto occupati della farcitura.
  • Sbriciola grossolanamente le fette di pancarré e aggiungi prezzemolo e aglio tritati finemente. Condisci la farcitura con olio sale e e pepe e amalgama gli ingredienti per bene.
  • Asciuga per bene il pesce, mettilo su una teglia in metallo ampia abbastanza da contenerlo. Aprilo in due spolvera al suo interno un po' di sale, quindi cospargilo con la farcitura preparata in precedenza.
  • Pulisci i funghi e affettali non troppo spessi, quindi affetta le patate, anche queste abbastanza sottili, e ricopri la farcitura alternando le fettine di patate a quelle di funghi.
  • Cospargi il rivestimento ancora con un po' di farcitura, spolvera con un po' di sale e pepe e irrora con olio.
  • Passa al forno preriscaldato a 180° modalità ventilata per 35 minuti e poi per 5 minuti cuoci con il grill ventilato.
  • Impiatta le porzioni di pesce complete della loro farcia di contorno.

Note

Consigliato l’uso di un termometro per esser certi della cottura del pesce che deve arrivare a 60° – 65° circa al cuore.
Pin it! Commenta questa ricetta e non dimenticarti di votare!

A proposito di sauri.

I sauri, come detto già sono parenti stretti del sauro ricciola, molto diffusi, hanno un costo molto basso e sono perfetti per una cucina economica a base di pesce. Questi hanno carni prelibate perfette per la grigliata o anche semplicemente lesse. Quello più diffuso è senza dubbio il sugarello comune (Trachurus trachurus), ma il sugarello maggiore (Trachurus mediterraneus), ha carni più fini e prelibate. In dialetto lo chiamiamo sauru biancu.

Ricetta aggiornata il 2019-10-22 23:24:01

Beviamoci su …

Post originale scritto il2019-09-15 17:00:00 da ….

Biagio Barraco

Arredatore e blogger con la passione per la cucina.

Siciliano, estroverso, creativo, ironico e curioso, amo la cucina tradizionale e casalinga, ma mi piace anche sperimentare la cucina di altre culture. Conosciamoci meglio!

Ho notato che hai visitato più volte questa pagina e voglio ringraziarti per l'interesse dimostrato. A proposito, che ne pensi dare un voto a questa ricetta? Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

Licenza di utilizzo, diritti di proprietà dei contenuti di questo blog e divieti di utilizzo.

è espressamente fatto divieto di:

2 commenti su “Sauro – ricciola in crosta di funghi e patate”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.