Sauro ricciola in crosta di funghi e patate.

Il sauro ricciola è un pesce davvero strano. Trovato in pescheria solo per puro caso, in effetti è una rarità dei nostri mari dalle carni saporite e versatili in cucina. Qui la nostra ricetta che unisce il gusto spiccatamente marino ai sapori della terra.

Il sauro ricciola in crosta di funghi e patate è un eccellente secondo piatto di pesce che si prepara con un pesce poco conosciuto, ma molto delizioso. Una rarità dei nostri mari le cui carni saporite si prestano bene a essere abbinate a ingredienti che ne esaltano il suo sapore unico. Noi l’abbiamo preparato in crosta, ricoprendolo con delle lamelle di patate e funghi champignon, una ricetta “mari e monti” perfetta per questo anticipo di Autunno.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Il Sauro Ricciola è un pesce piuttosto raro da trovare nei mercati ittici. È conosciuto principalmente tra gli appassionati di pesca sportiva. La curiosità per questa specie mi ha spinto ad acquistarne uno quando l’ho trovato per caso in pescheria. Nonostante la sua rarità, il Sauro Ricciola non è un pesce particolarmente costoso, come altri carangidi che popolano i banchi delle pescherie nel mese di settembre, una tra tutte la regina del pesce azzurro: la Ricciola (Seriola dumerili) a cui questo pesce, come dice il nome, è strettamente imparentato.

Caratteristiche e particolarità del Sauro Ricciola.

Il Sauro ricciola (Cranx crysos), conosciuto comunemente come Carango del Mediterraneo, è un pesce appartenente alla famiglia dei carangidi, un parente stretto della ricciola, ma con caratteristiche uniche. I pescatori siciliani lo chiamano Sauro ricciola, o Sauru ‘mpiriali, o Leccia sauro, a seconda della zona. Si tratta di un pesce pelagico di grandi dimensioni, che abita le acque profonde del Mediterraneo e dell’Atlantico orientale. Morfologicamente somiglia a una ricciola, ma con alcuni elementi distintivi tipici del Sauro (Trachurus mediterraneus), un pesce di taglia assai più piccola meglio conosciuto come sugarello . Ricorda anche un altro carangide: la Leccia (Lichia amia).

Il corpo è allungato e fusiforme, con una testa robusta e una bocca ampia. La livrea è di colore verde-bluastro sul dorso, con riflessi argentei sui fianchi e una linea laterale giallastra. È un predatore vorace che si nutre di pesci più piccoli, calamari e crostacei e come tutti i carangidi è un grande nuotatore che si avvicina alle coste da aprile a settembre per la riproduzione.

Le sue carni sono ricche di proteine, acidi grassi omega-3 e vitamine del gruppo B e con un basso contenuto di grassi saturi, cosa che lo rende ideale per una dieta sana e bilanciata. In cucina le carni si apprezzano perché sode e grasse al punto giusto, con un colore rosato che le rende particolarmente appetitose.

Adatto a diverse preparazioni, il sauro ricciola può essere cucinato al forno, al barbecue, in padella o al vapore. Ottimo per preparare primi piatti leggeri, o crudo, in carpaccio o tartare, ma in questo caso deve essere abbattuto per scongiurare temibili infezioni da Anisakis.

A Proposito Di Sauri.

I sauri sono pesci molto diffusi dal costo molto basso, quindi perfetti per una cucina economica a base di pesce. Questi hanno carni prelibate ideali per la grigliata, ma sono ottime anche semplicemente lesse. Quello più diffuso è senza dubbio il sugarello comune (Trachurus trachurus), ma il sugarello maggiore (Trachurus mediterraneus), ha carni più fini e prelibate. In dialetto lo chiamiamo sauru biancu, qui puoi vedere una delle ricette siciliane più tipiche che si prepara con questo pesce.

Una ricetta mari e monti per il Sauro Ricciola.

Abbiamo fatto deliscare e pulire il pesce dal nostro pescivendolo di fiducia, al quale abbiamo richiesto anche di aprirlo a libro. In questo modo l’abbiamo farcito e cotto in forno ottenendo una deliziosa crosta croccante e un interno morbido e succoso.

Il risultato è stato un piatto delizioso e raffinato, che ha conquistato il palato di tutta la famiglia. La delicatezza del sauro ricciola si è sposata perfettamente con il sapore dei funghi e delle patate, creando un’armonia di sapori davvero unica.

Preparazione 15 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 55 minuti

Sauro – ricciola in crosta di funghi e patate

di Biagio Barraco
Un pesce particolare dalle carni di colore rosato, sode e grasse al punto giusto, cucinato in crosta di patate e funghi champignon, una ricetta "mari e monti" perfetta per questo anticipo di Autunno.
5 da 3 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSecondo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 6 persone
Calorie a porzione 225 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Istruzioni

  • Dopo aver lavato il pesce, lascialo a scolare, quindi monda le patate e lasciale a bagno in acqua fredda.
    Intanto puoi occuparti della farcitura. Sbriciola grossolanamente le fette di pancarré e aggiungi prezzemolo e aglio tritati finemente. Condisci la farcitura con olio sale e e pepe e amalgama gli ingredienti per bene.
  • Asciuga per bene il pesce, mettilo su una teglia in metallo ampia abbastanza da contenerlo. Aprilo in due spolvera al suo interno un po' di sale, quindi cospargilo con la farcitura preparata in precedenza.
    Pulisci i funghi e affettali non troppo spessi, quindi affetta le patate, anche queste abbastanza sottili, e ricopri la farcitura alternando le fettine di patate a quelle di funghi.
  • Cospargi il rivestimento ancora con un po' di farcitura, spolvera con un po' di sale e pepe e irrora con olio.
    Passa al forno preriscaldato a 180° modalità ventilata per 35 minuti e poi per 5 minuti cuoci con il grill ventilato.
    Impiatta le porzioni di pesce complete della loro farcia di contorno.

Note

Consigliato l’uso di un termometro per esser certi della cottura del pesce che deve arrivare a 60° – 65° circa al cuore.
Se hai la fortuna di trovare questo pesce raro, non esitare a provarlo: il suo sapore ti sorprenderà. Se non riesci a trovare il sauro ricciola, puoi sostituirlo con altri carangidi come la ricciola o la leccia.

Vino consigliato.

Per accompagnare il Sauro Ricciola in Crosta di Funghi e Patate, puoi abbinarlo a un vino bianco secco e aromatico, che completi i sapori del pesce e dei funghi. Ecco alcuni suggerimenti di vini che potrebbero essere adatti:

  • Vermentino: un vino bianco versatile e aromatico che si abbina bene al pesce e ai piatti a base di funghi. Ha un profilo gustativo fresco, con note di agrumi, frutta bianca e una piacevole acidità
  • Greco di Tufo: è un vino bianco proveniente dalla Campania, noto per la sua mineralità e complessità, con un bouquet aromatico che spazia dai fiori bianchi alle note di mela e pesca. La sua acidità equilibrata si sposa bene con il pesce e i funghi.
  • Sauvignon Blanc: un vino bianco più fresco e aromatico con note di agrumi, erba tagliata e un carattere vivace. Anche questo vino si abbina bene alle preparazioni a base di pesce e funghi.

Conclusioni.

Il sauro ricciola non è solo un pesce saporito e versatile, ma anche un’occasione per conoscere la biodiversità del Mediterraneo e assaporare i frutti del mare in modo responsabile. Questa ricetta offre un’ottima combinazione di sapori, con il pesce che risulta morbido e saporito grazie alla cottura in crosta di patate e al ripieno di funghi champignon.

Buon appetito!

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

2 commenti su “Sauro ricciola in crosta di funghi e patate.”

  1. Decisamente invitante e nello stesso tempo di semplice preparazione!
    Immagino le patate a fine cottura che sapore avranno !!!
    Spettacolo come sempre !!5 stars

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto