Salsa dolce-piccante all’arancia

La salsa dolce-piccante all’arancia è quasi una marmellata liquida dal sapore delizioso con una piacevolissima punta di piccante ottenuta grazie alla radice di zenzero e al particolarissimo pepe di sichuan.

La salsa dolce-piccante all’arancia è quasi una marmellata liquida dal sapore delizioso con una piacevolissima punta di piccante ottenuta grazie alla radice di zenzero e al particolarissimo pepe di sichuan.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Per realizzare questa salsa ho impiegato delle freschissime arance appena colte di vario tipo: navel, tarocchi e vaniglia, un bel mix profumatissimo. Logicamente le arance erano 100% biologiche, altrimenti non avrei potuto impiegare la scorza indispensabile per raggiungere l’aroma caratteristico di una vera salsa all’arancia.

salsa dolce-piccante all’arancia

Dolce e piccante.

Per ottenere la piacevole punta di piccante nella salsa l’impiego del pepe di sichuan è stato fondamentale. Il risultato di questa salsa dolce-piccante all’arancia è stata una piacevole scoperta per il palato.

Il pepe di sichuan è una spezia utilizzata nella cucina orientale: in Cina (soprattutto a Sichuan, o Szechuan, da cui prende nome la spezia), Nepal, Tibet, Bhutan e Giappone. Non ha alcuna correlazione col pepe nero tranne una vaga somiglianza nella forma. Questo ha un sapore molto caratteristico e particolare: non è piccante come il pepe nero o il peperoncino. Ha un leggero aroma di limone e la cosa più particolare è che alcune sostanze in esso contenute lasciano in bocca un leggero, quanto piacevole, “intorpidimento”.

Nella cucina cinese questa spezia si accompagna spesso allo zenzero e all’anice stellato e fa parte della famosa miscela delle cinque spezie, un vero atout della cucina cinese.

Questa salsa è perfetta per gli arrosti di maiale, in particolare per l’arrosto di maiale in porchetta, ma la puoi impiegare con successo anche sui formaggi piccanti e sul pollo alla griglia.

Preparazione 15 minuti
Cottura 35 minuti
Riposo 2 ore
Tempo totale 2 ore 50 minuti

Salsa dolce-piccante all’arancia

di Biagio Barraco
Un condimento ideale per l'arrosto di maiale, strepitosa con i formaggi saporiti.
5 da 1 voto

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSalse e condimenti
DifficoltàBassa
Porzioni 8 persone
Calorie a porzione 170 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Ingredienti

Istruzioni

  • Con un pela patate preleva la scorza di 1 arancia, facendo attenzione a non includere la parte bianca. Tagliala a filetti sottili e mettila in poca acqua fredda in un casseruolino per salse. Lascia spiccare il bollore e a fiamma bassa fai bollire le scorze per 10 minuti.
    Elimina l’acqua di bollitura, rimetti le scorze sul fuoco con acqua fresca, i semi di coriandolo e 3 cucchiaini di zucchero. A fuoco basso lascia evaporare l’acqua fino ad ottenere una consistenza sciropposa. Ricordati di mescolare di tanto in tanto.
  • Lava per bene le arance e spremine 7 delle 8, quindi filtra il succo ottenuto e aggiungilo alle scorze nella casseruola, insieme alle fettine di zenzero e al cucchiaino di pepe, quindi riporta a bollore.
    Spremi anche l’arancia rimasta priva di scorza e mescola il succo ottenuto con lo zucchero rimasto e il Rum. Versa questa miscela nel pentolino dopo che il composto avrà ripreso bollore. Sciogli uniformemente e lascia restringere di un terzo o poco più continuando a mescolare ogni tanto.
  • Infine aggiungi l’agar agar, sciogliendolo in poco liquido in cottura, e lascia a sobbollire per 3 minuti mescolando di continuo. Spegni il fuoco versa il composto in una ciotola e lascia raffreddare a temperatura ambiente. Attendi un paio di ore che si formi la gelatina che darà spessore alla salsa.

Note

Se la salsa sarà troppo densa al suo raffreddamento puoi sempre aggiungere del liquido e portarla nuovamente a bollore per renderla più liquida.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto