Salsa barbecue vegana

Quella che ti propongo io è una ricetta per una salsa barbecue vegana. Si hai letto bene, sebbene la salsa sia nata con lo scopo di conservare e cucinare al meglio le carni di manzo e di maiale è perfetta per arricchire le grigliate vegane.

Una buona salsa barbecue in linea generale deve arricchire il sapore dei cibi che accompagna senza sopraffarli. Quella che ti propongo io è una ricetta per una salsa barbecue vegana. Si hai letto bene, sebbene la salsa sia nata con lo scopo di conservare e cucinare al meglio le carni di manzo e di maiale è perfetta per arricchire le grigliate vegane. Ti consiglio di provarla con i burger vegani.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Origini della salsa barbecue.

Non esistono notizie certe sull’origine della salsa barbecue. Pare sia stata inventata dai coloni europei, nel Nuovo Mondo, all’incirca nel XIX per mantenere e conservare le carni dopo la macellazione. Alcune fonti citano un libro di cucina, addirittura scritto a mano, trovato nella libreria della Johnson&Wales College of Culinary Arts di Providence e datato 1900, in cui è riportata la più antica ricetta che si conosca.

Notizie certe riguardano la prima salsa prodotta a livello commerciale risale. Nel 1917, grazie all’intraprendenza di un certo Adam Scott che aprì un ristorante nella Carolina del Nord dedicato proprio al BBQ, nasce una salsa di grande successo che si diffuse rapidamente. La salsa è in commercio ancora oggi.

Caratteristiche fondamentali della salsa.

La salsa barbecue negli USA è al centro di vivaci dibattiti dove le diverse varianti delle ricette sono difese strenuamente. Ogni Stato vanta di possederne la ricetta originale.

Come per la salsa ketchup, in America le ricette di questa apprezzatissima salsa per le grigliate sono tantissime, gli ingredienti i più disparati. Nonostante contengano spezie e ingredienti diversi tutte osservano questi requisiti fondamentali:

  • Sapore agrodolce ben equilibrato.
  • Nota piccante pungente ma non invasiva.
  • Aroma che esprime una propria identità di sapori e profumi.
  • Gli ingredienti devono essere in grado di fornire un aspetto lucido e brillante!
  • La sua consistenza deve essere densa e molto concentrata.
  • Deve essere di un bel color mogano, tipico di questa salsa.

Salsa barbecue vegana, com’è fatta.

Per realizzare la salsa barbecue vegana ho eliminato dalla mia ricetta originaria il miele, sostituendolo con lo sciroppo d’acero. La sua consistenza e fluidità sono perfette per dare il tipico aspetto lucido alla salsa, proprio come il miele. Devo dire che anche il gusto ci guadagna, la salsa in questa versione è secondo me migliore!

La mia ricetta non contiene nemmeno la Salsa Worcestershire, poiché tra i suoi ingredienti figurano le acciughe. Ho utilizzato come ingrediente sostitutivo la salsa di soia e un po’ di vino Marsala.

Preparazione 10 minuti
Cottura 1 ora
Tempo totale 1 ora 10 minuti

Salsa barbecue

di Biagio Barraco
Una versione vegana di una delle più celebri salse americane da BBQ.
5 da 1 voto

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSalse e condimenti
DifficoltàBassa
Porzioni 10 porzioni da 50 g
Calorie a porzione 80 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Istruzioni

  • Pela e affetta la cipolla, sminuzza il sedano lo zenzero e la carota, In un pentolino versa il vino e aggiungi i vegetali sminuzzati. Metti anche il coriandolo, i chiodi di garofano, la cannella, il pepe e il peperoncino. Fai ridurre della metà questo composto, filtra la riduzione e aggiungi l'aceto di mele, la salsa ketchup, lo sciroppo d'acero, quindi fai cuocere a fuoco basso ai fornelli e porta a bollore.
  • Una volta raggiunto il bollore sposta il pentolino sul BBQ tenuto coperto. Lascialo nella zona di fuoco indiretto per 15 minuti. Questo passaggio conferisce delle note affumicate che caratterizzeranno la salsa, tuttavia è possibile procedere alla riduzione su fornello del gas affumicando prima gli ingredienti con l'apposito strumento.
    Aggiungi infine la paprika affumicata, la senape, e la salsa di soia, quindi mescola per bene per amalgamare il tutto. lascia cuocere per altri 15 minuti.
  • Sciogli l'amido in un bicchiere d'acqua fredda quindi aggiungilo alla salsa e cuocila a fuoco basso, mescolando di continuo, finché non raggiunge la consistenza che desideri.
    Lascia raffreddare e riposare prima di servire la salsa.

Note

Si può aggiungere al vino per la riduzione: poco Marsala secco, oppure del buon Whiskey .

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto