Salmone marinato al vapore






Un piatto ideale per una cena estiva, leggero, fresco e gustosissimo.

Il salmone marinato al vapore è un piatto gustoso e salutare, grazie anche al sistema di cottura a vapore che lascia inalterate le proprietà nutritive degli alimenti. In effetti, uno dei modi più salutari per cucinare il salmone fresco è senza dubbio la cottura a vapore. Nella mia ricetta ti propongo però, prima di cuocere i tranci di pesce, di sottoporli ad una marinatura che renderà ancora più deliziose le carni del salmone già molto gustose per loro natura.

Si tratta comunque di una ricetta semplicissima e veloce da preparare, fermo restando che dovrai attendere almeno trenta minuti perché il pesce si insaporisca bene.

Il piatto ideale per chi desidera un secondo piatto di pesce saporito e leggero.

Per la preparazione di questo piatto ti servirà una vaporiera o altro arnese utile alla cottura al vapore dei cibi, come potrebbe essere un cestello di bambù appoggiato su una pentola con dell’acqua. Il metodo è lo stesso che trovi descritto in questa ricetta.

Il salmone è un pesce ricco di Omega 3 e di grassi polinsaturi che favoriscono la formazione di colesterolo “buono” nel sangue.

Il salmone marinato al vapore è un secondo piatto di pesce che può abbinarsi a diversi tipi di contorno. Ideale è l’accompagnamento con riso pilaf, ma se vuoi stare basso con le calorie, delle verdure stufate o cotte anch’esse a vapore sono consigliatissime. Io spesso lo accompagno con finocchi cotti al vapore conditi con poco olio e limone.

Salmone marinato al vapore

Un piatto ideale per una cena estiva, leggero, fresco e gustosissimo.
5 da 1 voto
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 15 minuti
riposo per la marinata: 30 minuti
Tempo totale: 55 minuti
Portata: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: salmone marinato al vapore
Difficoltà: facile
Porzioni: 4 persone
Calorie: 320kcal
Costo approssimativo: € 12,00

Strumenti

Ingredienti

Istruzioni

  • Lava i tranci di salmone sotto l'acqua corrente, assicurandoti che non vi siano squame residue, quindi prepara un emulsione con prezzemolo tritato molto finemente, vino, olio e succo di limone. Aggiungi anche un pizzico di sale
  • Metti in una ciotola il salmone insieme allo scalogno e lo zenzero tagliato a fette, versaci dentro l'emulsione e aggiungi il ginepro e il pepe macinato. Metti in frigo a riposo per almeno 30 minuti.
  • Trasferisci il salmone insieme alle cipolline e allo zenzero nella vaporiera e cuocilo come descritto nella mia ricetta del pesce a vapore. Servi il salmone caldo cospargendovi sopra un po' di salsa di soia. Perfetto accompagnamento per il salmone a vapore è il pilaf bianco o il riso pilaf al limone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *