Risotto zucca e cotechino profumato all’arancia: ricetta antispreco.

Un piatto simbolo della cucina italiana invernale, ma anche un piatto della cucina di recupero e anti-spreco.

risotto zucca e cotechino profumato all’arancia

La ricetta del risotto zucca e cotechino profumato all’arancia è un modo perfetto per riciclare l’insaccato rimasto dalle feste natalizie, trasformandolo in un primo piatto dal sapore ricco e raffinato. Il gusto dolce della zucca si sposa perfettamente con la sapidità del cotechino, il tocco speziato e aromatico dato dal coriandolo macinato e dalla scorza d’arancia essiccata arricchiscono il piatto. Il risultato è un risotto che conquista non solo il palato, ma anche tutti gli altri sensi, creando un’esperienza culinaria davvero unica.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Un’esplosione di colori e di sapori.

Il piatto è accattivante già dal punto di vista cromatico: il giallo intenso del riso e della zucca si contrappone al rosso del cotechino, creando un contrasto cromatico molto accattivante. Il verde del prezzemolo e l’arancio della scorzetta completano la tavolozza di colori, rendendo il piatto ancora più bello da vedere, ma è all’assaggio che si può sperimentare nel palato un vero tripudio di sapori.

La dolcezza della zucca si sposa perfettamente con la sapidità del cotechino, creando nel suo contrasto un equilibrio perfetto tra i due sapori dolce e salato. Il coriandolo aggiunge un tocco speziato che esalta il gusto del cotechino. Infine, la scorza d’arancia essiccata dona un aroma agrumato che profuma il risotto e lo rende ancora più invitante.

La scorza di arancia essiccata, un’aroma di recupero.

Per questa ricetta abbiamo utilizzato la scorza d’arancia recuperata dalle arance biologiche di stagione e disidratata con l’ausilio di una friggitrice ad aria idonea a questo scopo, cioè dotata di funzione per l’essiccamento. La scorza essiccata di agrumi la impieghiamo come aroma in diversi piatti, è questo uno scarto troppo prezioso che non va gettato via. Se non ne hai a disposizione, puoi utilizzare la scorza grattugiata di un’arancia fresca non trattata.

Gioco di consistenze.

La cremosità del risotto esalta la morbidezza della zucca, insieme danno risalto alla masticabilità del cotechino e alla croccantezza dei semi di papavero utilizzati per guarnire.

Risotto zucca e cotechino profumato all’arancia, consigli e varianti possibili.

  • Se preferisci, puoi sostituire il cotechino con lo zampone.
  • Aggiungi il brodo un po’ alla volta, mescolando continuamente, per ottenere una consistenza cremosa e uniforme.
  • Per rendere il piatto ancora più cremoso, puoi aggiungere un po’ di mascarpone a fine cottura.
  • Se non hai a disposizione la paprika affumicata, puoi sostituirla con paprika dolce.
  • Per un tocco decorativo, puoi aggiungere al piatto dei chicchi di melograno o dei gherigli di noce tritati.

Abbinamento enogastronomico.

Il risotto zucca e cotechino profumato all’arancia si sposa perfettamente con un vino rosso corposo, come un Barolo, o un Barbaresco.

Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Riposo 5 minuti
Tempo totale 40 minuti

Risotto zucca e cotechino profumato all’arancia.

di Biagio Barraco
Un piatto simbolo della cucina italiana invernale, ma anche un piatto della cucina di recupero e anti-spreco.
5 da 4 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataPrimo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 587 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.
Vedi note

Ingredienti

Istruzioni

  • Taglia a cubetti il cotechino e unisci a questo la scorza di arancia tritata e i semi di coriandolo macinati. Metti da parte, monda e trita la cipolla e taglia a cubetti la zucca.
    In una padella, idonea alla preparazione del risotto, lascia rosolare la cipolla insieme alla zucca, l’aglio in camicia leggermente schiacciato e il peperoncino se lo usi.
  • Aggiungi in padella il riso solo quando i vegetali del soffritto si saranno ammorbiditi.
    Elimina l’aglio e mescola fino a quando i chicchi di riso assorbono l’unto e comincia a tostare. A quel punto aggiungi un po’ di brodo vegetale e continua a mescolare fino a quando sarà assorbito dal riso.
  • Aggiungi brodo poco alla volta tutte le volte che sarà necessario e continua a mescolare sempre.
    A metà cottura aggiungi la paprika e il cotechino tagliato a cubetti e insaporito con la scorza di arancia e il coriandolo.
    Amalgama bene gli ingredienti aggiunti con il risotto, quindi alza la fiamma e sfuma col vino bianco.
  • Continua la cottura a fuoco dolce aggiungendo altro brodo fino alla cottura completa del riso. Alla fine lascia riposare per 5 minuti a fuoco spento. Aggiungi il prezzemolo, mescola il tutto e impiatta.
    Guarnisci il risotto con un altro po’ di scorza di arancia tritata, del pepe nero macinato e i semi di papavero.

Note

Il cotechino precotto può contenere allergeni, quindi prima di acquistarlo leggi con attenzione l’etichetta degli ingredienti.

Conclusioni.

Il risotto zucca e cotechino è un piatto versatile che si può servire come primo piatto o come piatto unico. È perfetto per il pranzo di Natale o di Capodanno, ma anche per una cena in famiglia o con gli amici.

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta. Se hai dubbi o domande, non esitare a chiedere nei commenti. Buon Appetito!

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

2 commenti su “Risotto zucca e cotechino profumato all’arancia: ricetta antispreco.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto