Riso fritto Honk Kong

Dalla un piatto ... !

TAG>> , ,

Il riso fritto è un piatto tradizionale della cucina orientale molto facile da preparare. Esistono diverse ricette e versioni di questo piatto, quella che stai leggendo è la ricetta del riso fritto Honk Kong. Un piatto che cucino spesso ispirato ad uno servito in un noto ristorante asiatico della mia città.

Tempo di lettura: circa 2 min.


Il riso fritto, diffuso in tutte le cucine dell’Est Asiatico, è declinato in diverse varianti a seconda del luogo e dell’area geografica in cui viene preparato. Si tratta sostanzialmente di un piatto a base di riso lesso soffritto nel wok insieme a verdure e uova.

Questa pietanza piace molto ai bambini e a chi non apprezza tanto i sapori di una “cucina esotica”. Non a caso il riso fritto è il primo step per avvicinarsi alla cucina cinese, sia che si tratti di degustarla, che di cominciare a sperimentarne la sua complessità.

Indicazioni sulla cottura del riso fritto.

Il riso da adoperare è il classico Basmati, un particolare riso a chicco lungo. Tuttavia, con qualche accortezza si può usare un qualsiasi riso per risotti. Per evitare che i chicchi si attacchino troppo tra loro, basta che il riso sia ben lavato dall’amido e cotto seguendo le istruzioni della ricetta. Io, ad esempio, in questo caso ho utilizzato un riso Carnaroli, perché a mio figlio il riso Basmati non piace.

A prescindere dal riso che userai, sappi che il piatto deve risultare con i chicchi di riso ben sgranati e croccanti, motivo per cui devi rimescolarlo molto rapidamente.

Il riso fritto è buonissimo e versatile perché si può arricchire con diversi ingredienti: da quasi tutte le varietà di verdura, fino a pesce, carne e uova. Questo che ho preparato è molto simile al più famoso riso alla cantonese, al quale sono aggiunti dei gamberetti. Come quello alla cantonese, è destinato ad essere consumato da solo come squisito primo piatto, ma nulla vieta di servirlo come accompagnamento alle pietanze, cinesi e non, a base di pesce o di carne.

Salsa di soia, si o no?

La salsa di soia, a detta dei puristi, non ci andrebbe, perché la sua umidità fa perdere croccantezza al riso e rende il tutto meno delicato e “troppo colorato”. Io condivido questo pensiero, anche per il mio amico e cuoco cinese il riso fritto è bianco! Però, se ti piace, metti un po’ di salsa di soia nel tuo riso fritto.

Riso fritto vegetariano.

Per preparare la versione vegetariana, basta semplicemente omettere gamberi e prosciutto dagli ingredienti e sostituirli con altre verdure, come germogli di soia, porri e cipollotti. Verdure queste che possono essere aggiunte al piatto a prescindere.

Riso fritto Honk Kong

5 da 3 voti
Una variante del riso fritto alla cantonese, apprezzata dai bambini e da chi non ama tanto i sapori orientali.
Portata Primo piatto
Cucina Cinese
Keyword Riso fritto
Difficoltà facile
Preparazione 10 minuti
Cottura 30 minuti
Raffreddamento del riso 2 ore
Tempo totale 2 ore 40 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 213kcal
Cost € 8,00

Utensili consigliati

Ingredienti

  • 400 g riso basmati (in alternativa riso Carnaroli, ma non è il massimo.)
  • 1 cucchiaio olio extravergine d'oliva
  • 2 uova (grandi)
  • 1 cucchiaino olio di sesamo
  • 150 ml olio di arachidi
  • 120 g pisellini (surgelati o freschi purché teneri)
  • 120 g carota (tagliata a piccoli dadini)
  • 50 g prosciutto cotto (tagliato a dadini. Io ho solo recuperato delle fette di prosciutto che stavano in frigo.)
  • 150 g gamberi (di piccola taglia, già sgusciati.)
  • 1 cucchiaio vino cinese (puoi sostituirlo con un po' di vino bianco e vermouth.)
  • 1 pizzico mix 5 spezie
  • q.b. sale

Istruzioni

Procedimento per il riso.

  • Prima di tutto devi lavare il riso dall'amido in eccesso. Questo va fatto con acqua fredda e mescolando per bene con le mani. Una volta scolato il riso l'operazione va ripetuta una seconda volta e scolato ancora.
  • L'acqua per cuocere il riso va aggiunta calda in modo da velocizzare il bollore. La quantità generalmente è una volta e mezza quella del riso, ma questa misura dipende anche dalla qualità del riso. Un metodo di misura infallibile è quello di verificare che lo strato di acqua sopra il riso non sia nè superiore nè inferiore a quattro centimetri. Immergi la tua mano fino a toccare la superficie del riso, l'acqua deve coprire appena il palmo della mano.
  • Una volta fatto, aggiungi l'olio (niente sale) e mescola il tutto. Metti il coperchio alla pentola, accendi la fiamma del fornello e porta a bollore. Abbassa la fiamma e fai cuocere il riso per il tempo indicato nella sua confezione senza mai mescolarlo. Di tanto in tanto controlla se l'acqua non si è asciugata del tutto per non rischiare di bruciarlo. Il riso è pronto quando l'acqua sarà completamente assorbita.
  • Alla fine lascia scola e lascia raffreddare il riso. Poi, quando non è più caldo, ben allargato in un piatto trasferiscilo in frigo dove dovrebbe stare, prima di passare alla preparazioni successive, almeno 2 ore. Più il riso è freddo, meno umidità assorbirà una volta a contatto con l’olio bollente. Così risulterà ben sgranato!

Preparazione del riso fritto.

  • Una volta che il riso si è ben freddato, scalda nel wok un po' di acqua e metti a sbollentare carote e pisellini, metti un pizzico di sale appena.
  • Quando l'acqua si è ben ridotta aggiungi i gamberi e muovendoli rapidamente attendi che sbianchiscano col calore. Appena sono cotti scola gli ingredienti rimuovendoli dal wok
  • Asciuga il wok e metti l'olio di arachidi aromatizzato con l'olio di sesamo,, scalda tutto a fiamma vivace. Batti in in una ciotola le uova insieme ad un pizzico di sale e buttale dentro il wok. Compiendo dei movimenti rapidi fai che gonfiandosi per il calore, si "straccino".
  • Aggiungi le carote, i piselli e i gamberetti scottati in precedenza, e muovili nel wok per un minuto, quindi sempre a fiamma alta aggiungi nel wok il prosciutto. Aggiungi il vino cinese e continua sempre a rimestare sempre rapidamente gli ingredienti
  • Quando il vino è evaporato aggiungi il riso e un pizzico di polvere di 5 spezie. Maneggia sempre velocemente fin quando il riso non si tosta un po'. Assaggia e aggiusta di sale se occorre quindi servi il riso fritto nei piatti di portata.

Note

Avvertenza: è importante mescolare continuamente per evitare che gli ingredienti si attacchino al wok o brucino.
Pin it! Commenta questa ricetta e non dimenticarti di votare!

Ricetta aggiornata il 2019-11-19 23:26:50

Beviamoci su …

Post originale scritto il2019-11-19 16:50:54 da ….

Biagio Barraco

Arredatore e blogger con la passione per la cucina.

Siciliano, estroverso, creativo, ironico e curioso, amo la cucina tradizionale e casalinga, ma mi piace anche sperimentare la cucina di altre culture. Conosciamoci meglio!

Ho notato che hai visitato più volte questa pagina e voglio ringraziarti per l'interesse dimostrato. A proposito, che ne pensi dare un voto a questa ricetta? Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

Licenza di utilizzo, diritti di proprietà dei contenuti di questo blog e divieti di utilizzo.

è espressamente fatto divieto di:

3 commenti su “Riso fritto Honk Kong”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.