Rigatoni tonno e capperi

Un primo piatto semplice da preparare per il quale bastano solo pochi ingredienti di qualità.

I rigatoni col sugo di tonno e capperi sono un’altra specialità della Signora Maria di Salina. Ti ricordi di lei? Te ne ho parlato a proposito dei suoi calamari ripieni. La sua cucina mi è rimasta nel cuore perché fatta di cose semplici. Lei utilizzava unicamente i prodotti agricoli e ittici dell’isola e sapeva bene come renderli protagonisti dei suoi piatti.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Questo primo piatto è davvero semplice da preparare, alla portata di chiunque! Bastano solo pochi ingredienti di qualità e il gioco è fatto. Il segreto di Maria erano i pomodori del suo orto, i famosi capperi di Salina, il tonno sott’olio che lei stessa preparava, quando era stagione, il pizzico finale di origano selvatico dell’Isola, poi era il vero tocco d’artista!

I capperi di Salina si possono acquistare anche online, ma fare il tonno sott’olio in casa magari non è semplicissimo! Ti consiglio, se non vuoi o non puoi cimentarti in questa impresa, di acquistarne uno di qualità per godere in assoluto di un primo piatto con i fiocchi. La passata di pomodoro che occorre per preparare questa pasta, se puoi, falla in casa però 😉

Per quanto riguarda il tonno in scatola ti sconsiglio i prodotti commerciali, benché economici si tratta quasi sempre di tonni pescati in Atlantico con sistemi che sfruttano eccessivamente un prodotto ittico a rischio di estinzione. Ti consiglio di prendere in considerazione le produzioni siciliane e sarde. Hanno tradizioni più antiche e qualità ineccepibile.

Hai tutti, gli ingredienti per fare i rigatoni col sugo di tonno e capperi? Bene, passiamo alla ricetta!

Preparazione 1 ora
Cottura 45 minuti
Tempo totale 1 ora 45 minuti

Rigatoni col sugo di tonno e capperi

di Biagio Barraco
Un primo piatto semplice da preparare per il quale bastano solo pochi ingredienti di qualità.
4.50 da 2 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataPrimo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 395 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Istruzioni

  • Come prima cosa prepara la salsa di pomodoro come spiegato qui e metti in acqua a dissalare i capperi per almeno trenta minuti.
  • Trita la cipolla finemente e mettila a rosolare in tegame con un po' d'olio. Assieme metti uno spicchio d'aglio lasciato in camicia, cioè con la sua buccia, un pizzico di peperoncino e un pizzico di sale.
  • Appena l'aglio si sara imbiondito eliminalo dal soffritto e aggiungi i capperi ben scolati e il tonno sgocciolato dall'olio di conservazione.
  • Rimesta il tutto rapidamente e non appena la cipolla si colora appena, sfuma col vino bianco.
  • Alza la fiamma e appena l'alcol sarà evaporato aggiungi la salsa di pomodoro. Abbassa la fiamma e lascia cuocere a fuoco basso per 15 minuti. Cioè il tempo di cuocere la pasta 😉
  • Scola la pasta al dente e condiscila con un po' di sugo direttamente in pentola, quindi impiatta e distribuisci il condimento restante sulle singole porzioni di pasta. Spolvera con poco origano essiccato ed altro peperoncino per chi lo desidera.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

2 commenti su “Rigatoni tonno e capperi”

  1. la ricetta è perfetta, eccetto che per un particolare: il tonno sottolio. Per avere un gusto più delicato io metto solo tonno al naturale. Inoltre invece di mettere la salsa di pomodoto io mette dei filetti di pomodoro sbollentati per poter togliere la buccia e ridurre la loro acidità.4 stars

    1. Ciao, in realtà la Signora di Salina il tonno, come ho detto, lo preparava in casa lei mettendolo sottolio, ed io mi sono rifatto a quella ricetta così come la ricordavo. Il vero plus della ricetta è la genuinità di certi prodotti preparati in casa e con cura, dal tonno, alla salsa di pomodoro, senza dimenticare i profumatissimi capperi dell’isola. Profumi e sapori che ti legano ad un luogo per sempre. Proverò la tua versione e vedo se mi piace di più 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto