Reginette a Corte

reginette a corte

Reginette a Corte è il nome che ha suggerito mia moglie per questo piatto, non solo per il formato di pasta che abbiamo usato, ma anche per il suo aspetto regale. Ah! la fantasia femminile!!! 🙂

Come tutti i piatti improvvisati e di fantasia, Reginette a Corte nasce con quello che c’era in casa o quasi.

Stamattina avevo preso in pescheria un po’ di cozze, piccole in verità, ma di quelle locali il cui sapore non ha uguali. La zucca, dolce e fragrante, ne avevo ancora un pezzo di quella che mi era stata donata qualche giorno fa e che faticavo a smaltire tanto era grande 🙂 .

reginette a corte

Mentre discutevo con la mia metà di cosa farne con questi due ingredienti:

“Un risotto o altro … e che aromi?”

“Prezzemolo? … e se mettessimo aglio e menta che mette d’accordo tutti e due?”

L’occhio cade ad entrambi su un pacco smezzato di reginette. Colpo di fulmine fu! Uno sguardo d’intesa, e subito capimmo che quella pasta sarebbe andata benissimo con una crema di zucca.Restava solo da capire in che modo questa si sarebbe unita in matrimonio con i mitili.

Noi abbiamo fatto come puoi leggere nella ricetta qui in basso e il risultato ci è sembrato ottimo, ma se tu hai altre idee, scrivilo insieme ad un tuo parere nei commenti alla fine di questo post!

reginette a corte

Reginette a corte

Un formato di pasta particolare che ben si sposa con la dolcezza e la cremosità della zucca e la consistente sapidità delle cozze. Un piatto Regale!
5 da 2 voti
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
tempo per spurgare le cozze: 30 minuti
Tempo totale: 1 ora 10 minuti
Portata: Primo piatto
Cucina: Italiana
Keyword: reginette a corte, reginette cozze e zucca
Difficoltà: facile
Porzioni: 4 persone
Calorie: 220kcal

Ingredienti

Istruzioni

  • Lava per bene le cozze sfregandole tra loro, elimina il bisso e sciacquale in acqua corrente, quindi lasciale spurgare per 30 minuti in abbondante acqua salata.
  • Intanto che le cozze spurgano taglia la zucca a piccoli dadini, quindi trita 1 spicchio d'aglio e 1 scalogno, molto finemente.
  • Trita molto finemente anche il prezzemolo e qualche foglia di menta. Metti da parte ad asciugare.
  • In un pentolino metti a rosolare nell'olio lo scalogno, l'aglio tritato, alcune foglie di menta e un pizzico di sale. Aggiungi la zucca e lascia cuocere per 15 minuti, ovvero fino al suo disfacimento.
  • A fine cottura aggiungi lo zenzero in polvere e aggiusta di sale. Fuori dal fuoco passa al mixer per ridurre il tutto in una crema densa.
    Metti la pentola con l'acqua per la pasta sul fuoco.
  • In una larga padella scalda nell'olio il peperoncino e 1 spicchio d'aglio in camicia, quindi aggiungi le cozze per farle aprire a calore moderato.
  • Non appena le cozze cominciano ad aprirsi metti la pasta a bollire nella pentola con l'acqua salata.
  • Quando i mitili sono ben aperti, aggiungi del pepe macinato, quindi sfuma con il vino e attendi che l'alcol evapori.
  • Togli gran parte delle cozze e mettile da parte. Lascia solo poche cozze private del guscio e lascia stringere il fondo di cottura per alcuni minuti.
  • Scola la pasta a metà cottura e continuala in padella con il fondo delle cozze. Aggiungi la crema di zucca (ricordati di tenerne un po' da parte per guarnire il piatto) e maneggia per bene per amalgamare i sapori.
  • Infine metti metà del trito di prezzemolo e menta. Rimesta per bene e sei pronto per servire il piatto.
  • Impiatta disponendo qualche cozza col suo guscio e completando la pasta con un po' di crema di zucca e una spolverata di prezzemolo e menta. Naturalmente una macinata di pepe fresco non può mancare.
    reginette a corte
TI PIACE QUESTO SITO? Segui la pagina @https://www.facebook.com/quellidellaratatouille/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: