Pommes parisiennes, o patate alla parigina

Un delizioso e scenografico contorno adatto a decorare i secondi più importanti.

Post simili a questo

Mari e monti a modo mio

Pasta, risotto e perfino pizza, mari e monti è...

Pasta cà fasola ‘ncirata, minestra di borlotti freschi

Ancora una minestra estiva palermitana, semplice e buona come le cose di una volta.

Frittelle di baccalà e salmone

Le frittelle di baccalà e salmone sono un secondo di pesce squisitissimo. Una alternativa al classico baccalà pastellato, piatto della tradizione e immancabile nella cena della Vigilia di Natale.

Sasizza chi passuluna e i cavulicieddi

Una versione personale di uno dei piatto tipici della cucina contadina siciliana. Una pietanza con cui si consumano verdure che crescono spontanee nei campi.

Ultimi articoli

Condividi

Le pommes parisiennes, ovvero le patate alla parigina, sono una specialità della cucina francese. Si tratta di croccanti e gustosissime patate di forma sferica, aromatizzate con timo e cotte nel burro fuso.

Le pommes parisiennes sono l’ideale contorno per un secondo piatto speciale preparato per un giorno di festa, o per un’occasione importante. Il tempo speso a prepararle ti darà soddisfazione quando porterai a tavola il tuo arrosto decorato con questa meraviglia di contorno.

In realtà è un contorno abbastanza facile da realizzare, occorrono uno scavino per fare le palline e l’abilità nel saperlo usare per ottenere delle sfere perfette. Operazione che non sempre riesce agevolmente e per questo, per imparare ad usare lo scavino, ti consiglio di vedere questo tutorial su Youtube.

Nonostante la lunga preparazione delle sfere di patate, la loro cottura è abbastanza semplice.

La ricetta originale prevede che le patate, condite con timo, sale e pepe, vengano fritte in padella nel burro.

Tuttavia, nonostante il particolare taglio sia adatto alla cottura in padella o al vapore, ritengo che siano ancora più semplici da preparare con il mio metodo a prova di errore. Grazie alla sbianchituradelle patate in acqua leggermente salata e alla breve cottura in forno, le pommes parisiennes saranno impeccabili e deliziose.

Pommes parisiennes

Biagio Barraco
Un delizioso e scenografico contorno adatto a decorare i secondi più importanti.
Gluten Free – Ricetta vegetariana
5 da 3 voti
Preparazione 35 minuti
Cottura 30 minuti
ammollo 1 ora
Tempo totale 2 ore 5 minuti
arrostire in forno
PREPARAZIONE Media Difficoltà
STAGIONE MIGLIORE autunno, estate, inverno, primavera
Ingredienti per4 persone
Contorni

Ingredienti

Istruzioni

  • Pela le patate e con lo scavino ricavane quante più palline possibili. Una volta ricavate le palline, mettile in acqua fredda in modo che perdano l’amido. Fate lo stesso con il resto delle patate che saranno diventate a groviera (potrai impiegarle in altre preparazioni).
    Lascia le palline di patate 1 ora circa nell’acqua, quindi scolale, mettile in una casseruola con acqua fredda leggermente salata e porta a bollore. Lessa per 15 minuti dal bollore.
  • Scola le patate e lasciale freddare. Intanto lascia fondere il burro nel microonde (circa 1 minuto e mezzo a massima potenza) e lascia raffreddare anche questo.
    Trasferisci le sfere di patate in una pirofila, quindi versa dentro il burro, condisci col timo e il pepe e lascia cuocere per 15 minuti in forno ventilato a 200°C.
    Se occorre per colorirle al meglio aziona il grill per 5 minuti.
Allergeni presenti
Latticini

Valori Nutrizionali

Calorie: 210kcal
Keyword patate al forno
Ti è piaciuta questa ricetta?Dai un voto e scrivi nei commenti cosa ne pensi!

Grazie per aver visitato questo blog, che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

Le ricette più commentate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti recenti