Pollo alla griglia con limone e zenzero

Quella del pollo alla griglia è certamente la ricetta con cui preparare la carne di pollo, più gradita da tutti. Col giungere della bella stagione è questa una delizia che si può preparare con maggiore frequenza, magari sperimentando aromatizzazioni diverse e più particolari.

Quella del pollo alla griglia è certamente la ricetta con cui preparare la carne di pollo, più gradita da tutti. Col giungere della bella stagione è questa una delizia che si può preparare con maggiore frequenza, magari sperimentando aromatizzazioni diverse e più particolari.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

La carne di pollo, per il sapore delicato, per la sua leggerezza e per i preziosi elementi nutritivi che contiene, non manca mai nei menu settimanali di una cucina familiare. Chiaramente sono tanti i modi per cucinare il pollo, ma la cottura alla griglia, grazie a quel profumo delizioso che emana durante la cottura, è sicuramente la più invitante.

Questo tipo di cottura è tra l’altro abbastanza semplice da eseguire, non occorrono le particolari abilità di un asador. L’importante è cuocere il pollo senza fretta ad un calore non eccessivo e girarlo spesso sulla graticola perché questo riesca dorato e ben succoso.

Tramite l’utilizzo della brace si ottiene una cottura che sprigiona tutto il suo sapore, certo occorre tempo, bisogna marinare il pollo, accendere il barbecue e sorvegliare che la cottura proceda bene, ma ne vale assolutamente la pena!

Nella ricetta che ti propongo qui la marinata, elemento fondamentale per far sì che il pollo alla griglia riesca al meglio, è costituita da un insieme di aromi tra cui menta, limone e radice di zenzero freschissimi, determinanti per insaporire questo piatto. Prova la mia ricetta e il tuo pollo non sarà più lo stesso!

Preparazione 20 minuti
Cottura 30 minuti
Marinatura 6 ore
Tempo totale 6 ore 50 minuti

Pollo alla griglia con limone e zenzero

di Biagio Barraco
Un invitante piatto estivo, gustoso e "fresco" allo stesso tempo grazie all'aromatizzazione a base di limone, zenzero e menta. Col giungere della bella stagione è questa una delizia che si può preparare con maggiore frequenza, magari sperimentando aromatizzazioni diverse e più particolari.
5 da 1 voto

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSecondo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 431 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Istruzioni

  • Schiaccia gli spicchi d’aglio lasciandovi la buccia e mettili in una ciotola capiente insieme a delle fette di limone, alcune foglie di menta e il rosmarino. Aggiungi l’olio, il succo di 1 limone e il peperoncino macinato. Asciuga il pollo con un panno carta e immergilo nella ciotola con gli ingredienti della marinata e mescola il tutto per distribuire gli aromi uniformemente. Lascia riposare in frigo per almeno 6 ore.
    Tira il pollo fuori dal frigo 60 minuti prima della sua cottura e lascialo a temperatura ambiente. Disponi i cosciotti, scolati dalla marinata, sulla griglia poggiandoli dal lato con la pelle.
  • La griglia deve essere già ben calda e la brace a calore moderato. Cuoci per bene da entrambi i lati in modo da risultare ben cotto e dorato, ci vorranno circa 30 minuti.
    Servi il pollo con una fresca insalata e della salsa allo yogurth.

Importanti informazioni riguardanti il consumo di carni avicole.

Il pollo è un alimento a cui fare attenzione dal punto di vista igienico. Il rischio per la salute è legato alla eventuale presenza di batteri che possono moltiplicarsi e propagarsi agli altri alimenti, se non si applicano precise regole igienico-sanitarie. La carne di pollo va consumata esclusivamente previa un’accurata e completa cottura raggiungendo una temperatura al cuore adeguata alla sicurezza alimentare (da 72 75 °C).

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto