Pilaf al curry di gamberi e carpaccio di polpo

Dalla un piatto ... !

TAG>> , ,

Il carpaccio di polpo è un modo “spettagoloso” per preparare questo mollusco prelibato. Di solito si serve in insalata, accompagnato con una vinaigrette, ma nella mia ricetta l’ho impiegato per rivestire uno sformato di pilaf, ma non un anonimo pilaf bianco, bensì un pilaf al curry di gamberi.

Il solo modo per imparare a cucinare è cucinare.

Alice Babette Toklas


Il risultato dal punto di vista dei sapori è riuscito bene, anche se l’idea del rivestimento poteva essere sviluppata e realizzata meglio.

Potevo pensare meglio il completamento del piatto, comunque come primo esperimento mi accontento. Credo che questa sia una preparazione con delle potenzialità tutte da scoprire.

pilaf di curry ai gamberi con carpaccio di polpo

Osservazioni sulla preparazione.

Ho annotato per me e per chi si interesserà a questa ricetta le seguenti osservazioni:

  • Affettare il polpo con un affettatrice da sicuramente un risultato migliore, per affettarlo a coltello, la lama deve essere affilatissima e il polpo molto freddo!
  • La glassa a base di Salsa di Soia è ok come sapore, ci sta! Ma la decorazione obbiettivamente non è riuscita.
  • Mai più riso carnaroli per il pilaf, non mi piace al palato, molto meglio utilizzare il classico Basmati per queste preparazioni.

Al momento ti rivelo il procedimento che ho messo in atto nella ricetta, in attesa di una seconda prova. Sì! Decisamente vale la pena riprovare questo pilaf ai gamberi “vestito con un macramè” di carpaccio di polpo.

Se hai suggerimenti, idee o pareri da esprimere su questa ricetta fallo pure. Usa i commenti!

pilaf di curry ai gamberi con carpaccio di polpo

Pilaf al curry con carpaccio di polpo

Un piatto elegante e gustoso? Questa è l'idea per un pilaf "vestito" con un macramè di carpaccio di polpo.
5 da 8 voti
Preparazione: 1 ora
Cottura: 40 minuti
Riposi e attese: 1 day
Tempo totale: 1 day 1 ora 40 minuti
Portata: Piatto unico
Cucina: Italiana
Keyword: carpaccio di polpo, pilaf al curry di gamberi
Difficoltà: media
Porzioni: 4 persone
Calorie: 365kcal
Costo approssimativo: € 35,00

Ingredienti

Ingredienti per il carpaccio.

Per il riso pilaf

  • 350 g riso basmati (ho usato il carnaroli ma mi sono reso conto che non va bene per questa preparazione)
  • 4 gamberi argentini taglia media
  • ½ bicchiere vino bianco secco
  • 1 carota
  • 2 gambi sedano
  • 1 foglia alloro
  • 1 spicchio aglio
  • 1 cipolla piccola
  • 5 grani pepe nero
  • 50 ml olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaino cannella (cassia)
  • 3 cucchiaini curry affumicato
  • 1 cipollina
  • 1 mazzetto prezzemolo

Per guarnire e completare il piatto

Istruzioni

Preparazione del carpaccio di polpo.

  • Lavare e lessare il polpo come descritto nella ricetta del polpo bollito alla palermitana. A differenza di tale ricetta l'acqua di cottura va aromatizzata con alloro e pepe nero e la testa del polpo completamente vuotata e pulita.
  • Non appena il polpo è cotto, dopo il riposo previsto nella ricetta del polpo bollito, estrailo dalla pentola, elimina occhi e becco e taglialo dividendo la testa in due parti e separando tra loro i tentacoli
  • Prendi una bottiglia in PET vuota (quella dell'acqua minerale da due litri va benissimo) e taglia via la sua metà superiore. Alla base pratica 4 forellini, quindi adagia il "bicchiere di plastica ottenuto su un piatto fondo e metti dentro il polpo un pezzo alla volta.
    Ti consiglio di mettere i pezzi della testa al centro e i tentacoli verso l'esterno.
  • Con un bicchiere, o vasetto, o altro arnese idoneo, pressa il polpo dentro la bottiglia. Vedrai che verrà fuori un po' d'acqua di cottura, pressa il più forte che puoi! Quindi sigilla tutto con della pellicola in modo da tenere il peso ben bloccato e riponi nel frigo per almeno 8 ore. L'ideale sarebbe compiere quest'operazione il giorno prima della preparazione della ricetta e tirar fuori il polpo dal frigo poco prima del suo utilizzo.
  • Dopo il tempo di riposo, potrai eliminare l'involucro di plastica servendoti di un paio di forbici.
  • Il "cilindro di polpo pressato" che estrarrai va affettato immediatamente. Più freddo è meglio si affetta. Se utilizzi un coltello assicurati che questo sia affilatissimo!

Preparazione del pilaf al curry.

  • In una pentola ben capiente metti due litri d'acqua insieme alla cipolla, il sedano, qualche ciuffo di prezzemolo, la carota pelata e divisa in pezzi grossolani, l'aglio, la cipolla mondata e divisa in pezzi, il pepe, l'alloro, il sale e il vino bianco. Quindi porta a bollore, abbassa la fiamma e immergi nell'acqua i gamberi che lascerai lessare a fuoco lento per 7 minuti.
  • Trascorso questo tempo, tira fuori i gamberi dal brodo che la scerai a sobbollire sul fuoco. Lascia che si intiepidiscano, quindi privali del carapace, dell'intestino e della testa e mettili da parte.
    Aggiungi cannella e curry al brodo prendi le teste dei gamberi e mettili a bollire nel brodo per altri 30 minuti a fiamma bassa.
  • Elimina le teste dei gamberi, gli aromi e le verdure dal brodo, filtralo per bene e rimettilo in pentola. Dovrai ottenere 1,6 litri di liquido, quindi se occorre aggiungi dell'altra acqua.
    Aggiungi l'olio d'oliva e porta a bollore, quindi abbassa la fiamma metti dentro il riso, chiudi con un coperchio e lascia cuocere per 15 minuti senza mai mescolare il riso.
  • Trascorso questo tempo l'acqua sarà completamente assorbita e il riso cotto al dente. Mentre è ancora caldo condiscilo con la cipollina e il prezzemolo tritato. Mescola per bene, aggiusta di sale se occorre e lascialo riposare coperto per 10 minuti ancora. Poi lascia che intiepidisca con il tegame scoperchiato.

Assemblare il piatto.

  • Come detto prima, ti consiglio di affettare il polpo un attimo prima del suo impiego. Deve essere ben freddo.
  • Con le fette di carpaccio di polpo ottenute fodera l'interno degli stampi ( io ho utilizzato delle ciotole). Ricordati di bagnare la cavità degli stampi con un po' d'acqua.
  • Riempi le ciotole con il riso fino al completo riempimento.
  • Pressa il riso leggermente e livellalo per bene. Lascia a riposo per 30 minuti in frigorifero, oppure 1 ora a temperatura ambiente.
  • Sforma il pilaf sul piatto e guarniscilo con il gambero in cima e della salsa di soia. Contorna con verdure crude e semi di Chia. Il piatto è pronto!
    pilaf di curry ai gamberi con carpaccio di polpo
Commenta e vota questa ricetta

I celiaci che devono prestare attenzione alla salsa di soia che deve essere specificatamente senza glutine.

Beviamoci su.

Consigliato un vino fresco come questo  Riesling Friuli DOP.

Post originale scritto il2019-06-16 10:46:27 da Biagio Barraco.


Ciao, ho notato che hai visitato più volte questa pagina e voglio ringraziarti per l'interesse dimostrato. A proposito, che ne pensi dare un voto a questa ricetta? Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.


Licenza di utilizzo, diritti di proprietà dei contenuti di questo blog e divieti di utilizzo.

è vietato:

  • copiare e incollare integralmente i post di questo blog;
  • fare hardlinking ;
  • usare le foto senza chiedere l’autorizzazione all'autore;
  • è permesso il solo utilizzo di foto ridimensionate ovvero miniature (massimo 200px lato grande), senza richiesta di autorizzazione, ma indicando sempre la fonte .

3 commenti su “Pilaf al curry di gamberi e carpaccio di polpo”

  1. Eh sticazziiiiii!!! Scusaaaaa eheee !
    Piatto stellato direi !!!!
    Complessa e accurata preparazione che ritengo diano un risultato al palato eccellente !
    Punta in alto caro Biagio ! Ci fa piacere che tieni in alto il regime di questo bel gruppo, ma secondo me meriti mooooolto di più !
    Grande 👏🏼5 stars

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.