Piatto magro e facile da preparare, il pesce spada al forno con gratin aromatico è una pietanza leggera e gustosissima, un secondo di pesce leggero e ricco di proteine adatto anche ai bambini purché non siano troppo piccoli.

Foto di Umbe Ber da Pixabay

La cottura al forno è una delle più adatte a questa pregiata specie ittica. Le sue carni, ridotte a filetti sottili, sono perfette per realizzare golosissimi involtini di pesce spada, oppure tagliato in tranci, può essere condito in tantissimi modi prima di essere infornato.

Sebbene il pesce spada sia facile da preparare è importante osservare alcuni accorgimenti per evitare che diventi stopposo e immangiabile. Nella ricetta che ti descrivo qui il pesce spada mantiene una straordinaria morbidezza grazie alla presenza di un fondo di patate e una golosa gratinatura che gli impediscono di seccarsi troppo e divenire stopposo durante la cottura. Aromi e condimenti rendono ancora più appetitoso un piatto che è insieme secondo e contorno.

Habitat e diffusione del pesce spada.

Il pesce spada è una specie pelagica che può raggiungere i 4,5 m di lunghezza e i 500 Kg di peso. Diffuso in tutti i mari temperato-caldi e in tutto il Mediterraneo, ha nello Stretto di Messina la principale area di riproduzione di questo mare. Non a caso numerosi sono i piatti tipici siciliani e calabresi a base di questo pesce. Uno fra tutti pesce spada alla ghiotta diffuso in tutto il territorio dei comuni dello stretto.

Il pesce spada è l’ingrediente ideale per chi desidera un prodotto ittico non solo facile da cucinare ma anche facile da mangiare, alla portata dei palati più riottosi. Le sue carni hanno un’ottima consistenza e un sapore delicato che si presta a diverse interpretazioni culinarie oltre che ad essere apprezzato anche da chi abitualmente non consuma pesce.

Consumo responsabile.

Tra le varie specie marine quella del pesce spada (Xiphias gladius) è quella più gradita in assoluto sia per il gradevole sapore delle sue carni compatte che per l’assenza di lische e di spine. Per queste ragioni in pescheria è il prodotto ittico più richiesto, di conseguenza di grande importanza per la pesca commerciale.

Sebbene il pesce spada sia diffuso ampiamente in tutti mari ed è una specie a basso rischio di estinzione, lo stesso non si può dire per gli esemplari che vivono nel mar Mediterraneo. Questi sono soggetti ad una forte sovrapesca, meno sostenibile, che sta riducendo il numero e la taglia degli esemplari. Per tale motivo sarebbe consigliato un consumo meno frequente di questo pesce.

Altro motivo per cui si consiglia un consumo responsabile di questa specie è dovuto al fatto che le sue carni, come quelle di altri pesci di grande taglia, contiene alti livelli di metalli pesanti tra cui il mercurio. Quindi, anche se il pesce spada è ricco di proteine e contiene tanti Omega-3, si sconsiglia un consumo frequente. Soprattutto deve essere evitato dai bambini molto piccoli e dalle donne incinte.

Pesce spada al forno con gratin aromatico

Biagio Barraco
Timo, zenzero e limone profumano un piatto che è insieme secondo e contorno.
5 da 1 voto
Preparazione 35 min
Cottura 30 min
Portata Secondo piatto
Cucina Italiana
Porzioni 8 persone
Calorie 450 kcal

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Dividi in due le fette di pesce spada ed elimina l'osso centrale. Asciuga le fette di pesce con carta assorbente.
    Pela e affetta le patate (mettine una bella grande da parte). Metti le fette in acqua fredda fino a prima di usarle. Per avere un taglio uniforme ed avere cottura perfetta è raccomandato l'uso di una mandolina per tagliare delle fette sottilissime.
  • Trita finemente con un mixer il pancarré e il grana padano, quindi metti da parte e passa al mixer il prezzemolo, il timo, la radice di zenzero, la scorza di limone, i capperi dissalati, un po' di olio, sale e pepe.
  • Aggiungi la midolla di pane e il formaggio agli aromi tritati e mescola gli ingredienti per amalgamarli. Se occorre aggiungi dell'olio.
  • Asciuga le fette di patate e fai con queste un primo strato nella teglia.
    Cospargi lo strato di patate con la miscela di aromi e pane, quindi adagiavi le fette di pesce spada.
  • Cospargi completamente lo strato di pesce spada col composto di pane e aromi, quindi grattugia una patata e sovrapponila come ultimo strato.
  • Cospargi con un po' di sale e di pepe e qualche foglia di rosmarino.
  • Metti in forno ventilato riscaldato a 180°C per 20 minuti e completa la cottura a 200°C per altri 10 minuti fino a quando la superficie non sarà bella dorata.

Ulteriori informazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.