Pesce San Pietro al forno con patate, funghi e finocchi

Una ricetta facile da fare, ma di grande effetto, un piatto raffinato comodo da preparare perché si tratta di un completo secondo piatto di pesce cucinato insieme al suo contorno di gustose verdure.

Il pesce San Pietro al forno con patate, funghi e finocchi è un piatto di pesce gustoso e raffinato che ti consiglio di provare. È questa una ricetta semplice e comoda da preparare perché il pesce viene cucinato insieme alle verdure che faranno da ricco contorno, una pietanza gustosa che piace a tutta la famiglia.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!
Pesce San Pietro al forno

Il pesce San Pietro è un pesce di acqua salata molto apprezzato in cucina. Il suo nome deriva da una leggenda secondo la quale l’apostolo Pietro avrebbe lasciato le sue impronte sul fianco del pesce quando lo prese dal mare per pagare il tributo a Cesare. Il pesce ha una forma ellittica e schiacciata, una bocca a imbuto e una macchia scura sul fianco. Può raggiungere il metro di lunghezza e gli 8 kg di peso, ma di solito si trova in esemplari più piccoli. In Italia si trova soprattutto al sud e nelle isole.

Di Pierre.hamelin – Opera propria, CC BY-SA 4.0

Pesce San Pietro al forno e contorno insieme.

Il pesce San Pietro è un pesce bianco dalle carni pregiate. Queste bianche e sode, hanno sapore delicato e si prestano bene per la cottura al forno, perché rimangono morbide e succose. In questa ricetta, lo abbiamo preparato insieme a patate, dei funghi Champignon, porri e finocchi, un insieme di gustose verdure che farà da delizioso contorno.

Il sapore del pesce San Pietro si sposa bene con il gusto dei funghi e il profumo dei finocchi, le patate aggiungono consistenza e rendono il piatto più completo. I vegetali avranno un sapore particolarmente ricco perché si insaporiscono con il sugo del pesce e con le erbe aromatiche che abbiamo usato per condirle.

Nella sua semplicità il pesce San Pietro al forno con patate, funghi e finocchi è un piatto di grande effetto, perfetto anche per una cena speciale o per le feste.

Termometro a sonda Consigliato.

Ti consigliamo di utilizzare un termometro a sonda per rilevare l’esatta temperatura che deve raggiungere il “cuore”, ovvero la parte più spessa dell’alimento che stai cucinando.

Preparazione 20 minuti
Cottura 1 ora
Riposo 20 minuti
Tempo totale 1 ora 40 minuti

Pesce San Pietro al forno con patate, funghi e finocchi

di Biagio Barraco
Una ricetta facile da fare, ma di grande effetto, un piatto raffinato comodo da preparare perché si tratta di un completo secondo piatto di pesce cucinato insieme al suo contorno di gustose verdure.
5 da 2 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSecondo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 6 persone
Calorie a porzione 330 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Istruzioni

  • Il pesce per essere pronto per la cottura deve essere ripulito da squame, interiora, branchie, pinne e aculei dorsali. Conviene far fare questo lavoro delicato al tuo pescivendolo di fiducia.
    Prima della cottura lava il pesce per bene e lascialo a scolare. Intanto prepara il suo condimento tagliando a pezzetti l’aglio e mescolandolo con olio, poco sale, pepe e origano.
    Metti da parte a riposare il condimento e pela le patate, affettale spesse 5 – 6 mm e lasciale in acqua fredda per 15 minuti a riposare.
    Preriscalda il forno a 200°C e fodera una teglia con carta da forno. Scola le patate, asciugale per bene e condiscile con origano, menta, sale e pepe.
  • Aggiungi un po’ di olio alle patate e mescolale per bene, quindi stendile nella teglia e infornale per circa 15 minuti a 200°C fin quando non presentano una leggera crosticina dorata, ma sono ancora dure.
  • Intanto che le patate cuociono, lava i finocchi, elimina le parti dure e tagliali a fettine sottili.
    Monda e affetta il porro e metti le verdure insieme in una ciotola, quindi condisci con sale, pepe.
  • Sulle patate cotte in precedenza, disponi le verdure insieme ai funghi tagliati a pezzi piuttosto grandi e conditi anche questi con olio sale e pepe.
    Bagna lo strato finale con dell’altro olio. Asciuga il pesce con carta da cucina e con il condimento strofina la superficie esterna e riempi la cavità addominale.
    Abbassa la temperatura del forno a 180°C e adagia il pesce sul letto di verdure nella teglia e bagnalo ancora con un filo di olio.
    Inforna e cuoci il pesce per circa 40 – 45 minuti in modalità ventilata. Consigliato l’uso di un termometro a sonda per interrompere la cottura quando il pesce nella parte più spessa ha raggiunto la temperatura di 65°C
  • Dividi il pesce in filetti e disponili nei piatti individuali insieme a un po' di verdure. Consigliato bagnare con un po' di fondo di cottura.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.