Peperoni topepo ripieni alla siciliana.

Piccoli, dolci e gustosi vegetali ripieni, ideali per i tuoi antipasti sfiziosi.

0
857
Tempo di lettura: 1 minuti circa

Coltivati soprattutto in Calabria, i peperoni Topepo hanno forma e dimensione simile a grossi pomodori. La polpa, spessa e dolce e la dimensione ridotta li rendono ideali per essere farciti con un ripieno molto gustoso come quello che ho impiegato.

Nella tradizione siciliana i peperoni ripieni prevedono diversi tipi di farcitura, ad esempio i peperoni ripieni alla palermitana prevedono un ripieno a base di carne, passolina e pinoli, mentre nel resto dell’isola è più comune il ripieno a base di mollica di pane, capperi e formaggio, in particolare nel trapanese il composto si arricchisce di sarde o acciughe sott’olio spezzettate. Quest’ultimo è il ripieno che abbiamo preferito per farcire i peperoni topepo.

peperoni topepo ripieni alla siciliana

I peperoni topepo.

I peperoni Topepo hanno questo nome (da tomato-pepper) perché hanno la forma e la dimensione di un pomodoro. Nonostante questa curiosa denominazione anglofona il Topepo è un piccolo peperone tipico calabrese che nasce da una pianta forte e produttiva, naturalmente resistente a Virus.

Si tratta di peperoni a bacca dolce dalla colorazione varia e differente, ma esistono anche delle varietà a bacca piccante, il cui gusto pungente è dovuto alla presenza di capsicina, un alcaloide che si concentra soprattutto nel tessuto bianco e membranaceo attaccato nella parte interna del frutto.

peperoni topepo

La presenza di capsicina, si misura con la scala Scoville (SHU). Nel peperone dolce, adatto al consumo fresco, ci sono da 0 a 500 SHU, nella varietà Habanero si raggiungono le 400.000 SHU mentre la varietà Moruga Scorpion presenta addirittura oltre 2.000.000 SHU.

I peperoni topepo, per la loro dimensione, sono perfetti ripieni e serviti freddi in un ricco buffet o come antipasto. Questi peperoni si possono mangiare anche crudi e sono tra gli ingredienti di molte ricette tipiche calabresi dove vengono stufati, fritti, e utilizzati in pregiate conserve sott’olio e sott’aceto.

Peperoni topepo ripieni alla siciliana.

di Biagio Barraco
5 da 1 voto
Piccoli, dolci e gustosi vegetali ripieni, ideali per sfiziosi antipasti.
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 30 minuti
Tempo totale: 45 minuti
Stagione
Difficoltà

€ 8,00


Porzioni: 4 persone
Calorie per porzione 298 kcal

Ingredienti

Istruzioni

  • Come prima cosa prepara gli ingredienti del ripieno. Scola i filetti di acciuga dall’olio di conservazione, metti a dissalare i capperi in acqua fredda e pela e monda l’aglio privandola dell’anima interna. Grattugia il pecorino e taglia a piccoli cubetti il caciocavallo. Se lo adoperi, sminuzza il prezzemolo molto finemente.
  • Metti la mollica di pane in una ciotola. Aggiungi il pecorino grattugiato, i capperi dissalati, l’aglio tagliato finemente, le acciughe a pezzetti e il caciocavallo tagliato a dadini. Aggiungi al composto del pepe macinato al momento e 3 cucchiai di olio, quindi mescola per bene in modo di amalgamare tutti gli ingredienti e lascia riposare 15 minuti.
  • Lava i peperoni e taglia la calotta con il picciuolo lasciando almeno 1 cm di distanza dal bordo. Elimina i semi e prima di disporli in una teglia da forno o in una padella, riempi i peperoni.
  • Riempi i peperoni con la farcitura di pane e irrorali alla fine con l’olio rimasto. Ricoprili con la calotta.
  • Disposti nel recipiente di cottura puoi infornare i peperoni ripieni in forno già caldo a 200°C per 25 minuti, oppure puoi cuocerli sul fornello messi in una padella. In questo caso dovrai cuocerli per 20 minuti a fiamma media coprendo la padella con un coperchio e poi gli ultimi 10 minuti a padella scoperta

Valori Nutrizionali

Serving: 350gCalorie: 298kcal (15%)Carboidrati: 23g (8%)Proteine: 12g (24%)Grassi Totali: 18g (28%)Grassi saturi: 3g (15%)Grassi polinsaturi: 1gGrassi monoinsaturi: 8gColesterolo: 8mg (3%)Sodio: 95mg (4%)Potassio: 430mg (12%)Fibra: 2g (8%)Zucchero: 1g (1%)

Grazie per aver visitato il mio blog. Che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? 

Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.