Peperoni topepo ripieni alla siciliana.

Coltivati soprattutto in Calabria, i peperoni Topepo hanno forma e dimensione simile a grossi pomodori. La polpa, spessa e dolce e la dimensione ridotta li rendono ideali per essere farciti con un ripieno molto gustoso come quello che ho impiegato.

Coltivati soprattutto in Calabria, i peperoni Topepo hanno forma e dimensione simile a grossi pomodori. La polpa, spessa e dolce e la dimensione ridotta li rendono ideali per essere farciti con un ripieno molto gustoso come quello che ho impiegato.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Nella tradizione siciliana i peperoni ripieni prevedono diversi tipi di farcitura, ad esempio i peperoni ripieni alla palermitana prevedono un ripieno a base di carne, passolina e pinoli, mentre nel resto dell’isola è più comune il ripieno a base di mollica di pane, capperi e formaggio, in particolare nel trapanese il composto si arricchisce di sarde o acciughe sott’olio spezzettate. Quest’ultimo è il ripieno che abbiamo preferito per farcire i peperoni topepo.

peperoni topepo ripieni alla siciliana

I peperoni topepo.

I peperoni Topepo hanno questo nome (da tomato-pepper) perché hanno la forma e la dimensione di un pomodoro. Nonostante questa curiosa denominazione anglofona il Topepo è un piccolo peperone tipico calabrese che nasce da una pianta forte e produttiva, naturalmente resistente a Virus.

Si tratta di peperoni a bacca dolce dalla colorazione varia e differente, ma esistono anche delle varietà a bacca piccante, il cui gusto pungente è dovuto alla presenza di capsicina, un alcaloide che si concentra soprattutto nel tessuto bianco e membranaceo attaccato nella parte interna del frutto.

peperoni topepo

La presenza di capsicina, si misura con la scala Scoville (SHU). Nel peperone dolce, adatto al consumo fresco, ci sono da 0 a 500 SHU, nella varietà Habanero si raggiungono le 400.000 SHU mentre la varietà Moruga Scorpion presenta addirittura oltre 2.000.000 SHU.

I peperoni topepo, per la loro dimensione, sono perfetti ripieni e serviti freddi in un ricco buffet o come antipasto. Questi peperoni si possono mangiare anche crudi e sono tra gli ingredienti di molte ricette tipiche calabresi dove vengono stufati, fritti, e utilizzati in pregiate conserve sott’olio e sott’aceto.

Preparazione 15 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 45 minuti

Peperoni topepo ripieni alla siciliana.

di Biagio Barraco
Piccoli, dolci e gustosi vegetali ripieni, ideali per sfiziosi antipasti.
5 da 1 voto

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataAntipasto / Contorni / Secondo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 298 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Istruzioni

  • Come prima cosa prepara gli ingredienti del ripieno. Scola i filetti di acciuga dall’olio di conservazione, metti a dissalare i capperi in acqua fredda e pela e monda l’aglio privandola dell’anima interna. Grattugia il pecorino e taglia a piccoli cubetti il caciocavallo. Se lo adoperi, sminuzza il prezzemolo molto finemente.
  • Metti la mollica di pane in una ciotola. Aggiungi il pecorino grattugiato, i capperi dissalati, l’aglio tagliato finemente, le acciughe a pezzetti e il caciocavallo tagliato a dadini. Aggiungi al composto del pepe macinato al momento e 3 cucchiai di olio, quindi mescola per bene in modo di amalgamare tutti gli ingredienti e lascia riposare 15 minuti.
  • Lava i peperoni e taglia la calotta con il picciuolo lasciando almeno 1 cm di distanza dal bordo. Elimina i semi e prima di disporli in una teglia da forno o in una padella, riempi i peperoni.
  • Riempi i peperoni con la farcitura di pane e irrorali alla fine con l’olio rimasto. Ricoprili con la calotta.
  • Disposti nel recipiente di cottura puoi infornare i peperoni ripieni in forno già caldo a 200°C per 25 minuti, oppure puoi cuocerli sul fornello messi in una padella. In questo caso dovrai cuocerli per 20 minuti a fiamma media coprendo la padella con un coperchio e poi gli ultimi 10 minuti a padella scoperta

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto