Pasta con sugo di calamari e capperi

Un primo piatto con colori e profumi mediterranei. Un sugo gustoso e sapido con il quale condire una pasta di grano duro adatta a raccogliere bene il sugo.

pasta con sugo di calamari e capperi

La pasta con sugo di calamari e capperi è un primo piatto, sano e genuino, adatto ad un pranzo o una cena veloce. Una ricetta facile e veloce la cui riuscita dipende dalla qualità e dalla freschezza degli ingredienti principali, ovvero i calamari e i pomodori.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!
pasta con sugo di calamari e capperi

Il pomodoro fresco, più delicato di sapore della passata di pomodoro, non copre il sapore dei calamari. I due sapori si “uniscono in dolcezza” per fare da contraltare al gusto salato dei capperi. Naturalmente anche questi devono essere di qualità assoluta.

Paccheri e calamarata sono i formati più consueti per questo tipo di condimento, ma io non amando molto i “formati lisci” gli ho preferito dei rigatoni giganti perché mi piace la “presa” che hanno con i sughi a base di pomodoro.

La cottura del sugo prolungata avviene a fiamma molto bassa, in modo da permettere al calamaro di rilasciare tutto il profumo e il sapore del mare. L’aggiunta finale di prezzemolo tritato al momento completa il piatto dandogli una nota fresca. Una vera prelibatezza!

Scommettiamo che i tuoi ospiti si leccheranno i baffi con un piatto di pasta con sugo di calamari e capperi?

pasta con sugo di calamari e capperi
Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 35 minuti

Pasta con sugo di calamari e capperi

di Biagio Barraco
Un primo piatto con colori e profumi mediterranei. Un sugo gustoso e sapido con il quale condire una pasta di grano duro adatta a raccogliere bene il sugo.
4.75 da 4 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataPrimo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 405 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Istruzioni

  • Lava per bene i pomodori e pulisci i calamari, quindi tagliali a pezzi piccoli.
  • Pela i pomodori e tagliali a pezzetti.
  • Metti i capperi in acqua a dissalare e trita finemente la cipollina.
  • Metti l'olio in una larga padella e scalda due spicchi d'aglio in camicia, leggermente schiacciati, insieme ad un pizzico di peperoncino e un pizzico di sale. Quando l'aglio si imbiondisce eliminalo, quindi aggiungi i capperi dissalati e la cipollina tritata e falli rosolare a fuoco dolce.
  • Senza che la cipolla diventi scura, aggiungi il calamaro e scottalo per bene nell'olio. Quando è divenuto bianco, alza la fiamma e sfuma con il vino bianco, lascia cuocere fin quando l'alcol evapora.
  • Abbassa la fiamma e aggiungi un po' di paprica, quindi lascia cuocere ancora un minuto.
  • Unisci al condimento il pomodoro e mescola per bene. Metti la pentola con l'acqua per la pasta a bollire
  • Aggiusta di sale se occorre e lascia cuocere a fiamma bassissima per fare ridurre i liquidi.
  • Intanto che la salsa si restringe cala la pasta.
  • Scola la pasta al dente, quindi maneggiala in padella e impiatta completando il piatto con prezzemolo tritato fino.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto