La pasta con i cavoli rapa è un primo piatto frugale della cucina popolare palermitana e diffuso in tutta l’isola. Un piatto adatto a chi segue un alimentazione vegana.

Tempo di lettura: circa 1 min.


pasta con i cavoli rapa

Si tratta di una versione invernale della più nota minestra estiva di pasta con i tenerumi. Infatti si prepara in modo assai simile.

L’ingrediente principale per realizzare questo piatto contadino è il cavolo rapa, una specie appartenente alla famiglia delle Crocifere (o anche Brassicacee) e come tale contiene minerali e vitamine in quantità ed ha proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti.

La parte inferiore del fusto del cavolo rapa si presenta di forma ingrossata come una grossa rapa di colore verde chiaro. Nella Sicilia orientale, dove questo vegetale è chiamato trunzu, la “rapa” assume una colorazione viola per via delle terre laviche dell’Etna dove è coltivato.

Tradizionalmente per preparare questo saporito primo piatto si adoperano i formati di pasta come “spaghetti spezzati” o “margherita”. Poiché la pasta con i cavoli rapa che ho realizzato è una versione asciutta della minestra che preparava mamma, per questa ho utilizzato i malloreddus, un “formato di pasta atipico”, ma perfetto per raccogliere bene il gustosissimo condimento.

Pasta con i cavoli

Biagio Barraco
La pasta con i cavoli rapa è un primo piatto frugale della cucina popolare palermitana e diffuso in tutta l'isola. Un piatto adatto a chi segue un alimentazione vegana.
5 da 1 voto
Preparazione 20 min
Cottura 25 min
Tempo totale 45 min
Portata Primo piatto
Cucina Tradizionale Siciliana
Porzioni 4 persone
Calorie 410 kcal

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Inizia pulendo il cavolo. Elimina le foglie più esterne e metti da parte quelle interne, più piccole e tenere. La “rapa” va privata dalle parti esterne più fibrose, e poi tagliata a tocchetti.
  • Dopo aver pulito per bene il cavolo metti i pezzi di rapa e le foglie tenere in una pentola con acqua bollente e un pizzico di sale.
    Dopo 15 minuti circa, quando la rapa sarà più morbida, metti a cuocere la pasta insieme alla verdura.
  • Intanto che cuoce la pasta, pela gli spicchi d’aglio e dividili in due per la lunghezza quindi farli rosolare appena in padella con un po’ d’olio. Aggiungi quindi il pomodoro pelato tagliati a pezzi il sale e il pepe e lascia cuocere per qualche minuto.
  • Scola insieme verdura e pasta quindi maneggia il tutto in padella insieme al condimento di aglio e pomodoro.
  • Impiatta e spolvera con un po di pepe macinato al momento.

Ulteriori informazioni.

Per una dieta gluten free questa ricetta può essere modificata facilmente sostituendo la normale pasta di grano duro con quella specifica senza glutine.

Se hai voglia e tempo puoi preparare da te la pasta fresca che desideri, anche senza uova. Basta seguire i consigli che puoi leggere qui.

Grazie per aver visitato il mio blog. Che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? 

Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!





Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.