Pasta al pesto rosso siciliano

La pasta al pesto rosso è caratterizzata dai profumi solari dell’Isola di Sicilia, una terra di contrasti e noi siciliani anche in cucina amiamo sapori contrastanti e ricchi proprio come in questo primo piatto dove convivono il dolce e il salato.

La pasta al pesto rosso è caratterizzata dai profumi solari dell’Isola di Sicilia, una terra di contrasti, e noi siciliani anche in cucina amiamo sapori contrastanti e ricchi proprio come in questo primo piatto dove convivono il dolce e il salato.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Come tutte le paste condite con pestati, il procedimento è semplicissimo, ancor di più se ti servi di un mixer per realizzare la salsa. Una ricetta ideale se hai fretta, perché è velocissima da preparare.

Il pesto rosso siciliano.

Il pesto rosso siciliano che ho preparato per questa ricetta è una preparazione base che può essere arricchita a proprio piacimento. Ai tre ingredienti principali, mandorle, pistacchio e pomodoro secco, puoi aggiungere capperi, aglio, menta, acciughe, peperoncino e altro ancora. Puoi persino usare la salsa per arricchire condimenti a base di crostacei e creare primi piatti fantastici. In questa occasione mi sono concesso la licenza di aggiungere il mio ingrediente firma, la scorza di agrumi essiccata. Questa semplicemente profuma la salsa il cui sapore è abbastanza forte.

Fondamentali per il pesto rosso siciliano sono, oltre che i pomodori essiccati al sole isolano, sono le mandorle e soprattutto i pistacchi, anzi direi che senza quest’ultimi la salsa perde parecchio.

I pistacchi.

Pistacchio chiuso, pistacchio aperto, come nella vita!

Possono capitarti anche dei “pistacchi chiusi” e per fortuna che sono di meno di quelli “aperti”. Niente paura devi faticare un po’ e li apri, questione di tempo!

Poi capita magari che ci sono quelli che sono “rinsecchiti e brutti dentro”, così ti rammarichi per il tempo sprecato per aprirli, ma non disperare ancora, c’è di peggio. Ci sono quelli che sembrano buoni, facili d’aprire, ma è tutto un inganno perché sono ammuffiti dentro. Sono i peggiori, sgradevoli, tossici, praticamente inutili … già proprio come nella vita!

Preparazione 10 minuti
Cottura 11 minuti
Tempo totale 21 minuti

Pasta al pesto rosso siciliano.

di Biagio Barraco
La Sicilia è terra di contrasti e noi siciliani anche in cucina amiamo i sapori contrastanti e ricchi come in questo primo piatto dolce e salato insieme.
5 da 1 voto

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataPrimo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 524 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Strumenti e Utensili

Istruzioni

  • Dopo aver sgusciato i pistacchi e le mandorle, sempre che tu non li abbia acquistati già pronti, riunisci gli ingredienti nella tazza del mixer a cominciare proprio dalla frutta secca, ma ricorda di utilizzare solo 35 grammi dei pistacchi indicati negli ingredienti, poiché il resto vanno ridotti a granella e usati per guarnire il piatto.
  • Aggiungi nella tazza del mixer i pomodori, lo spicchio di aglio diviso in due e privato dell’anima, il peperoncino e la scorza di agrumi spezzettati. Infine completa con l’olio aggiungendolo poco alla volta tra un intervallo e l’altro dell’azione del mixer. Quando raggiungi la consistenza desiderata metti da parte la salsa in frigorifero e lasciala riposare il tempo che prepari la pasta.
  • Dopo aver lessato la pasta in abbondante acqua salata, scolala e condiscila in tegame con il pesto. Mescola, impiatta e guarnisci con la granella.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto