Palamita alla Mediterranea: Una Ricetta Facile e Gustosa.

La ricetta facile di un piatto che incarna la tradizione culinaria del Mediterraneo, un'esperienza gustativa che celebra i sapori freschi e genuini del mare. Questa ricetta, oltre a valorizzare un pesce povero come la palamita, rivela un mondo di sapori deliziosi che conquistano anche i palati più esigenti.

La Palamita alla Mediterranea è un delizioso secondo piatto di mare che si distingue per il suo sapore irresistibile e la sua semplice preparazione. Questa ricetta permette di valorizzare il pesce palamita, un pesce azzurro poco conosciuto, povero ma nutrizionalmente ricco, offrendo un’esperienza culinaria appagante per il palato.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

La ricetta si caratterizza per la sua semplicità e i sapori intensi degli ingredienti mediterranei. Il gusto deciso della palamita si sposa perfettamente con la freschezza dei pomodorini, la sapidità delle olive e dei capperi e il profumo dell’origano. Un mix di sapori e profumi che conquista il palato e rende questo piatto perfetto per ogni occasione, da un pranzo in famiglia a una cena con gli amici.

Un pesce povero dalle grandi qualità.

La palamita, considerata un “pesce povero” per il suo costo contenuto, vanta in realtà un elevato valore nutrizionale. Le sue carni sono ricche di acidi grassi Omega 3, vitamine del gruppo B, vitamina D, potassio, fosforo e selenio. Inoltre, il suo contenuto di proteine nobili la rende un alimento completo e ideale per una dieta sana e bilanciata.

Le informazioni fornite sulle proprietà benefiche dell'alimento descritto in questa pagina sono solo a scopo informativo e non sostituiscono il parere del medico. Per informazioni specifiche consulta un medico o un nutrizionista.

In pescheria la palamita si trova freschissima poiché non viene mai congelata visto che le bassissime temperature ne compromettono le caratteristiche organolettiche e gustative. La sua versatilità in cucina è totale, le carni consistenti e succulente sono perfette anche per fare una tartara di pesce (previo abbattimento visto che è una specie soggetta a contaminazione parassitaria da anisakis). Può essere usata anche per i ripieni della pasta fresca, ottima cucinata alla griglia o al cartoccio. La cottura richiede attenzione, la palamita è un pesce che va cotto per poco tempo, perché prolungando la sua cottura si seccherebbe risultando stopposo e poco gradevole.

Ricetta della Palamita alla Mediterranea.

Il pregio di questa ricetta è quello di rendere appetibili, a chi poco ama i sapori marini, anche i pesci dal sapore più deciso. Bastano un po’ di olive, dei capperi, dei pomodori maturi e un buon olio extravergine d’oliva per compiere il miracolo e trasformare un “pesce povero” in un piatto da Re!

La ricetta “alla mediterranea” ben si presta per cuocere i saporiti tranci o filetti di pesci azzurri di grandi dimensioni, come lo sgombro, il tombarello, l’alalunga, il tonno, la ricciola, il sauro imperiale, ma anche il pesce bianco come il branzino, il merluzzo e l’orata. Una ricetta facilissima da preparare per la quale devi farti preparare i filetti dal pescivendolo. La facilità di preparazione rende questa ricetta accessibile a tutti, mentre i risultati sorprenderanno con piatti deliziosi e appaganti.

Preparazione 10 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 30 minuti

Palamita alla Mediterranea

di Biagio Barraco
Un secondo di pesce salva spesa a tutto sapore, un piatto di grande valore nutrizionale.
4.86 da 7 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSecondo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 444 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Strumenti e Utensili

Istruzioni

  • Come prima cosa, metti a dissalare i capperi in acqua fresca.
    Metti a scolare le olive, quindi lava e taglia a pezzetti i pomodorini.
  • Taglia i filetti a pezzi e disponili in una pirofila, quindi cospargili con un po' di sale.
    Condisci il pesce con 1 cucchiaio di olio e ricoprilo con i pezzetti di pomodoro.
  • Metti sopra il pomodoro gli scalogni e gli spicchi di aglio affettati.
    Scola i capperi dall’acqua e strizzali per bene e distribuiscili sopra il pomodoro e gli scalogni affettati.
  • Aggiungi le olive denocciolate, infine condisci con gli aromi e 2 cucchiai di olio ancora.
    Passa in forno preriscaldato a 180 °C in modalità ventilata e lascia cuocere per 20 minuti.
    Servi la porzione di pesce con il suo gustoso intingolo.

Che vino bere?

Per abbinare il vino alla Palamita alla Mediterranea, è consigliabile optare per un vino bianco fresco fruttato e aromatico. Ecco alcune opzioni da prendere in considerazione: Zibibbo Sicilia DOC, Vermentino Di Sardegna, Sauvignon Blanc. Sono ottime scelte valide per bilanciare i sapori intensi del piatto.

Ricorda che l’abbinamento vino-cibo è una questione di preferenze personali, quindi non esitare a sperimentare e trovare la combinazione che più ti soddisfa.

In conclusione.

La Palamita alla Mediterranea è una vera e propria celebrazione dei tesori del mare, offrendo un piatto gustoso, salutare e facile da preparare. Sperimenta questa ricetta per deliziare i tuoi ospiti con un’esplosione di sapori mediterranei e rendi ogni pasto un’esperienza indimenticabile. Buon appetito!

5 commenti su “Palamita alla Mediterranea: Una Ricetta Facile e Gustosa.”

4.86 from 7 votes (3 ratings without comment)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.