Orecchiette pesce spada e melanzane

Un accostamento insolito per un sugo ricco e saporito, dove si sente il sole e il mare di Sicilia.

Post simili a questo

Tiramisù

Il tiramisù è il dolce più conosciuto della pasticceria italiana. Semplice da realizzare, maestoso e molto goloso. Gli ingredienti principali sono mascarpone, uova, savoiardi e caffè, ai quali se ne aggiungono altri, a seconda di quale delle innumerevoli versioni esistenti si voglia realizzare.

Polpo alla Luciana

Una pietanza tipica campana che deve il suo nome ai pescatori della borgata marinara Santa Lucia di Napoli, di cui era nota la loro abilità nel cuocere in modo semplice, ma saporito, il pescato rimasto invenduto.

I migliori alimenti per una dieta sana

Si sente spesso parlare di proteine, vitamine, carboidrati e...

Insalata destrutturata di aringa e arance

L’insalata destrutturata di aringa e arance non è solo...

Ultimi articoli

Condividi

Perché le orecchiette pesce spada e le melanzane? So bene che questo formato di pasta è un accostamento insolito con questo condimento tipico della Sicilia orientale, ma sono convinto che per questo sugo ricco il formato corto e ruvido delle orecchiette sia quello più adatto.

Formati di pasta più adatti.

Certo quella delle orecchiette non è l’unica soluzione possibile, ma è bene preferire un formato di pasta piccolo perché facile da maneggiare senza trasformare il tutto in una poltiglia. Altri formati che ben si adattano a questo tipo di condimento sono gli gnocchetti, le trofie e le eliche.

Scelta degli ingredienti e procedimenti.

Le melanzane più adatte per questa ricetta sono quelle tonde di colore viola chiaro, più dolci rispetto a quelle lunghe dalla buccia più scura. Una dolcezza che ben contrasta con la sapidità del pesce spada.

Purtroppo però questo tipo di ortaggio, ottimo per essere fritto, è poco resistente alle lunghe cotture, per questo motivo per preparare il sugo di pesce spada e melanzane, friggo le melanzane a parte.

La melanzana più adatta per questa ricetta è la violetta!

Di melanzane violette ce n’è sono di diverse varietà, tra queste la palermitana (detta anche tunisina) e la fiorentina, rotonde, compatte, grandi e zuccherine perfette per le cotolette di melanzane fritte o arrostite. Simile a queste varietà è la messinese, dalla forma ovale e dalla polpa dolce con pochi semi, molto apprezzata fritta e indispensabile per una pasta alla Norma degna di questo nome.

La frittura delle melanzane permette di mantenere una piacevole parte croccante, ma per non ridurre tutto ad un pappone, ti consiglio di seguire i miei suggerimenti! Le melanzane non si spappoleranno nel sugo e il gusto ci guadagnerà.

Per far risultare corposa la salsa, alla nota più fresca dei pomodori pelati e tagliuzzati finemente, aggiungo un cucchiaio di passata di pomodoro. Quest’aggiunta rende il sugo pieno e sapido, perfetto per avvolgere la pasta che “ben rugosa” raccoglie il sugo e lo “trattiene” perfettamente.

Orecchiette spada e melanzane

Biagio Barraco
Un accostamento insolito con un condimento tipico della Sicilia orientale. Per questo sugo ricco, dove si sente il sole e il mare di Sicilia, il formato corto e ruvido delle orecchiette è certo quello più adatto.
Dieta mediterranea
5 da 5 voti
Preparazione 25 minuti
Cottura 30 minuti
Riposo delle melanzane 30 minuti
Tempo totale 1 ora 25 minuti
bollire o lessare, brasare o stufare, friggere
PREPARAZIONE Media Difficoltà
STAGIONE MIGLIORE estate
Ingredienti per4 persone
Primo piatto

Ingredienti

Istruzioni

  • Prepara le melanzane tagliandole a dadi non troppo piccoli. Spolvera con un po’ di sale i cubetti e mettili a riposare per almeno 30 minuti in un colapasta. In attesa che le melanzane eliminino la loro acqua di vegetazione amarognola, prepara il pesce spada per la cottura privandolo della pelle e tagliandolo a quadrucci, anche questi non troppo piccoli.
    Una volta che le melanzane sono "spurgate", sciacquale, asciugale per bene con uno strofinaccio e friggile in olio di arachidi ben bollente aromatizzato con 1 spicchio d'aglio e un rametto di rosmarino. Occhio, non deve fare fumo! Io adopero il wok per avere una frittura ottimale senza sprechi, tra l’altro è molto pratico anche per preparare la salsa dopo.
    Metti le melanzane a scolare l'olio in eccesso (vedrai che con l'olio d'arachidi ne assorbiranno davvero poco).
  • Metti sul fuoco la pentola per la pasta e in attesa che giunga a bollore l'acqua della pentola occupati del sugo.
    Pela i pomodori e tagliali in piccoli pezzi. Monda e trita finemente le cipolline. Pela gli spicchi d'aglio e dividili in due per la lunghezza. Trita finemente la menta, il prezzemolo e il basilico e metti tutti gli ingredienti da parte.
  • Elimina dal wok l'olio rimasto dalla frittura delle melanzane. Asciugalo bene con un foglio di carta assorbente, quindi metti dentro l’olio extravergine d’oliva, l’aglio, la cipollina, un pizzico di peperoncino e un po' di sale. Lascia scaldare a fuoco basso e attendi che il soffritto imbiondisca appena.
    A quel punto aggiungi i "quadretti" di pesce spada per farli rosolare bene da tutti i lati per 5 – 6 minuti a fuoco medio. Quando il pesce spada è ben rosolato sfuma con il vino. Attendi che l'alcol evapori e aggiungi le erbe aromatiche tritate finemente. Lascia cuocere ancora un minuto mescolando bene per amalgamare i sapori.
  • Aggiungi al condimento il pomodoro tagliato a pezzetti, mescola e lascia insaporire il tutto.
    Aggiungi la passata di pomodoro e lascia cuocere per qualche minuto. Solo in ultimo aggiungi alla salsa le melanzane fritte. Porta il fuoco al minimo e mescola delicatamente per amalgamare gli ingredienti senza che le melanzane si rompano.
  • Aggiusta di sale se occorre e lascia cuocere la salsa a fiamma bassissima in modo che restringa. Il tempo necessario per far stringere la salsa è di 10 minuti circa, cioè quello necessario per lessare la pasta.
    Una volta scolata la pasta al dente maneggiala in pentola con un po' del condimento. Impiatta guarnendo le porzioni individuali con la salsa rimasta e qualche fogliolina di menta.

Note

 
 
Allergeni presenti
Arachidi
Glutine
Pesce

Valori Nutrizionali

Serving: 420gCalorie: 522kcalCarboidrati: 47gProteine: 21gGrassi Totali: 28gSodio: 863mgZucchero: 3g
Keyword pastasciutta
Ti è piaciuta questa ricetta?Dai un voto e scrivi nei commenti cosa ne pensi!

Grazie per aver visitato questo blog, che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

Le ricette più commentate

4 Commenti

  1. Ma sai che ti dico !
    Mi piace l’idea delle orecchiette !
    Almeno con il cucchiaio riesci a gustare più elementi insieme e ben amalgamati !
    Mi piace anche l’aglio ed il rosmarino a friggere con le melanzane ! Aromaticheeee !
    Insomma !!! Buona, mi piace !5 stars

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti recenti