Naan, il pane indiano

Il naan è il pane indiano tipico della particolarissima cucina orientale, soffice e gustoso e dalla caratteristica forma a “goccia d’acqua”. Ideale per accompagnare il pollo al curry e il chicken tikka masala. Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento […]

Il naan è il pane indiano tipico della particolarissima cucina orientale, soffice e gustoso e dalla caratteristica forma a “goccia d’acqua”. Ideale per accompagnare il pollo al curry e il chicken tikka masala.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Si tratta di un delizioso pane lievitato schiacciato che viene tradizionalmente cotto nel tandoor, il tipico forno in argilla, o su delle piastre riscaldate sul fuoco.

Questo tipo di pane è diffuso in tutta l’India e in tutto il sud est asiatico, visto che, come tantissime ricette indiane, pakistane e afgane, deriva dall’antica cucina Persiana. Originariamente, naan era un termine persiano, usato per indicare tutti i tipi di pane azimo nelle lingue turche.

Come si prepara.

La preparazione del naan è molto semplice, farina, acqua, lievito e yogurt per rendere il pane morbidissimo. L’impasto si prepara a mano senza planetaria o impastatrice, ed una volta lievitato, diviso in panetti per un’altra lievitazione, viene cotto in padella, o ancora meglio su una piastra di ghisa, per pochi minuti.

Naan pane indiano

Morbido dentro, croccante fuori, il naan, il pane indiano, è già ottimo così, ma in India viene spennellato con il ghi, un burro chiarificato fuso e aromi di vario tipo: aglio, semi di papavero, coriandolo fresco, zenzero e limone, spezie, peperoncino.

Il pane, tagliato a strisce o a fette è utilizzato come cucchiaio per prelevare i cibi più liquidi come zuppe e curry. Visto che si adoperano le mani come posate per gli indiani “fare scarpetta” col sugo è un’esigenza pratica.

Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Lievitazioni 7 ore
Tempo totale 7 ore 40 minuti

Pane Naan

di Biagio Barraco
Un immancabile accompagnamento per i curry della cucina indiana facile da fare.
5 da 3 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Stampa ricetta
PortataImpasti e lievitati
DifficoltàBassa
Porzioni 8 pezzi
Calorie a porzione 410 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Istruzioni

  • Pesa le polveri e in una ciotola mescola la farina, il lievito madre secco e lo zucchero.
  • Aggiungi lo yogurt e l’acqua e impasta con un cucchiaio.
    La miscela sarà ancora asciutta quindi incorpora il latte poco alla volta e continua a mescolare.
  • Aggiungi l’olio e il sale e impasta con le mani fino a fare assorbire tutti i liquidi. Lascia riposare 15 minuti e ritorna ad impastare ancora un po’sino a raggiungere un impasto liscio e omogeneo.
    Forma la palla e lascia lievitare l’impasto per 4 ore coperto con un canovaccio pesante.
  • Una volta che l’impasto sarà più che raddoppiato ricava 8 palline e disponile su un piano distanziati tra loro. Copri con un canovaccio e lascia lievitare per 2 ore fino a che non raddoppiano.
  • Stendi le porzioni di pasta fino ad ottenere dei cerchi dal diametro di circa 16-18 cm. Prendi un’estremità della pasta e tira con delicatezza, in modo che assuma la forma tipica di goccia d’acqua.
    Scalda una piastra di ghisa una volta ben calda (250°C) adagia il disco di pane e cuocilo. Dopo alcuni istanti comincerà a gonfiarsi.
  • Cuoci da entrambi i lati per un paio di minuti. Quindi impila i pani ottenuti e tienili coperti con un panno.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto