Mezze penne sabbiolate con salsiccia e cime di rapa

Le mezze penne sabbiolate con salsiccia e cime di rapa sono una mia personale variante delle più conosciute orecchiette con salsicce e cime di rapa. Un abbinamento classico della cucina del Sud della nostra amata penisola. Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon […]

Le mezze penne sabbiolate con salsiccia e cime di rapa sono una mia personale variante delle più conosciute orecchiette con salsicce e cime di rapa. Un abbinamento classico della cucina del Sud della nostra amata penisola.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Questa ricetta, rispetto a quella classica delle orecchiette, ha un gusto caratterizzato dall’aggiunta dello scalogno nel soffritto. Inoltre la pasta è maneggiata in padella con pecorino romano e l’acqua delle cime di rapa arricchita dall’amido della pasta che vi è stata cotta dentro.

Il pangrattato tostato in padella con l’olio e l’aglio rosso aggiunge un tocco di croccantezza al condimento di salsicce e cime di rapa. Una vera goduria, da provare!

Preparazione 20 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 50 minuti

Mezze penne sabbiolate con salsiccia e cime di rapa

di Biagio Barraco
Una variante di un abbinamento classico della cucina mediterranea.
5 da 1 voto

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataPrimo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 580 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Ingredienti

Istruzioni

  • Pulisci le cime di rapa tirando via dal gambo solo i germogli e le foglie più tenere, mettile per 15 minuti in acqua fredda con un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Dopo sciacquale per bene e mettile a scolare.
    Priva la salsiccia dal budello e sgranala grossolanamente con le dita.
  • Metti l’acqua a bollire e non appena spicca il bollore aggiungi il sale e sbollenta le cime di rapa per 10 minuti. Tira fuori dalla pentola la verdura e mettila a scolare. Non dimenticare di tenere da parte l’acqua di cottura per lessarvi la pasta.
  • In padella lascia rosolare in 2 cucchiai di olio d'oliva, 3 spicchi d’aglio e il peperoncino, quando l'aglio è appassito toglilo e aggiungi lo scalogno affettato finemente, rosola per bene e aggiungi la salsiccia.
  • Lascia rosolare per bene, sgranando la carne con un cucchiaio di legno. Appena la carne è cotta sfuma con il vino e attendi che l'alcol evapori. Aggiungi le cime di rapa ben scolate e amalgama al condimento.
  • Lessa la pasta nell'acqua di cottura delle cime di rapa, e intanto che cuoce, in una padella di ferro con un cucchiaio d’olio, lascia imbiondire 2 spicchi d’aglio, eliminali e tosta nell’olio rimasto in padella il pangrattato. Lascialo dorare, poi spegni e tieni da parte.
  • Scola la pasta al dente e maneggiala in padella con il condimento e il pecorino.
  • Impiatta spolverando con abbondante pangrattato tostato.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto