Mezze penne con salsiccia e champignon

Le mezze penne con salsiccia e champignon è un primo piatto gustoso che puoi preparare in pochissimo tempo. Perfetto se desideri un piatto sostanzioso e goloso, ma non hai tanto tempo a disposizione. Si tratta di un piatto di cucina casalinga che prevede l’impiego di panna e parmigiano, quindi molto calorico.

Tempo di lettura: circa 2 min.


In questo piatto i funghi champignon sono l’ingrediente principale insieme alla salsiccia di maiale che è la vera protagonista del gusto per il suo marcato sapore. Se vuoi dare un ruolo maggiore ai funghi devi optare per un misto di funghi di bosco o per dei porcini, anche secchi o surgelati. Le mezze penne con salsiccia e champignon sono rese goduriose grazie all’ingrediente della discordia: la panna!

 mezze penne con salsiccia e champignon

La panna nella cucina italiana.

Oggi in tanti inorridiscono se nelle ricette leggono la panna tra gli ingredienti. A tal proposito sono note affermazioni come questa: “Chi usa la panna in cucina non sa cucinare!” Salvo poi che molti di quelli che manifestano questo disprezzo, chiusi nel segreto della loro cucina, usano il grasso nobile più odiato di sempre: la panna! Quando poi si tratta di elencarla tra gli ingredienti delle “loro ricette” definiscono la “volgare panna” col più elegante, quanto mistificante, nome “crema di latte”. Perfino nelle ricette di stellati Chef Italiani la puoi trovare sotto le mentite spoglie di crema di latte. Forse chiamarla così acquista tutt’altra eleganza? No, loro la panna non la usano, per carità la panna copre i sapori, la panna è il male assoluto!

Con l’incedere della cucina salutista, biologica, anti-francese, vegana, e similari, in Italia la panna è diventata una cosa del passato messa da parte e volta ad indicare una cucina povera di idee. Questo a causa dell’esagerato uso che se ne è fatto in passato, un po’ come la più recente rucola, il finto aceto balsamico, l’olio che vagamente sa di tartufo, fino ad arrivare all’onnipresente granella di pistacchio dei giorni d’oggi. Fidatevi “amici no-panna” odierete anche questi ingredienti.

Se è vero che la panna è stata un ingrediente usato e abusato nella cucina anni ottanta è altrettanto vero che tale ingrediente in alcuni piatti è elemento fondamentale. Sicuramente indispensabile in alcuni piatti della cucina francese come la blanquette, o la crema di funghi o le magiche patate del gratin dauphinois.

Anche in Italia, dove all’odiato ingrediente è concesso maggior onore in pasticceria, la panna è determinante in alcuni piatti salati, come nel filetto al pepe verde, ma con la pasta? Cari “no-panna” sento già i vostri cori di protesta.

La panna sulla pasta, sì o no?

Vi ricordate le penne con panna, prosciutto, piselli degli anni ottanta? E i tortellini panna e prosciutto, o ancora le farfalle salmone e panna? Erano piatti “ignobili”, ma goduriosi, e voi cari “no-panna” chissà le scorpacciate che avete fatto da bambini.

La panna, o come più vi piace chiamarla, sulla pasta sì ci sta, con parsimonia ma ci sta. La panna è un grasso che nella giusta dose aggiunge quel tocco di cremosità necessaria a tante salse. Nella norcina umbra, nella boscaiola con l’aggiunta di funghi, e in diverse tipologie di condimenti alcuni ingredienti con la panna convivono molto bene.

La panna sulla pasta col pesce è un no deciso, ed infine una certezza: la panna sulla carbonara non ci va!

Mezze penne con salsiccia e champignon

Biagio Barraco
Un primo piatto sostanzioso della cucina casalinga, un omaggio ad un discriminato ingrediente.
5 da 1 voto
Preparazione 12 min
Cottura 20 min
Tempo totale 32 min
Portata Primo piatto
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Calorie 580 kcal

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Metti la pentola con l'acqua per la pasta sul fuoco.
    Metti a rosolare in poco strutto la salsiccia sgranata grossolanamente, quando è sbianchita aggiungi una dadolata di ortaggi tagliati a piccoli pezzi. Lascia appassire il tutto per 5 minuti a fiamma vivace, quindi sfuma col vino, lascia evaporare l'alcol e abbassa la fiamma.
  • Sala l'acqua della pasta e comincia la cottura delle mezze penne.
    Aggiungi i funghi, puliti e tagliati a fettine sottili, lascia rosolare per qualche minuto a fuoco basso, quindi aggiungi una manciata di prezzemolo tritato e mescola bene. Aggiungi la panna e lascia addensare per qualche minuto a fuoco bassissimo. Aggiusta di sale se occorre.
  • Scola la pasta al dente e mescolala col condimento in padella. Aggiungi metà del parmigiano grattugiato mescola ancora e impiatta.
    Servi spolverando la pasta col formaggio rimasto.

Ulteriori informazioni.

Per una dieta gluten free questa ricetta può essere modificata facilmente sostituendo la normale pasta di grano duro con quella specifica senza glutine.

Se hai voglia e tempo puoi preparare da te la pasta fresca che desideri, anche senza uova. Basta seguire i consigli che puoi leggere qui.

Grazie per aver visitato il mio blog. Che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? 

Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.