Melanzane imam svenuto – Imam bayildi






Deliziose melanzane ripiene di verdure da servire cosparse di prezzemolo tritato. Un mix di ingredienti mediterranei e orientali per una perfetta ricetta estiva.

Le melanzane Imam svenuto sono un piatto tipico della cucina turca qui chiamato Imam bayildi. Tra le più note pietanze della cucina Medio Orientale, le melanzane Imam svenuto, con il nome di Imam bajalldi, sono diffuse anche nei paesi balcanici d’influenza ottomana, in Albania e in Grecia, ma anche in Armenia e in Iran.

Una leggenda turca narra che un Imam venne colto da mancamento per la bontà della pietanza a base di melanzane preparata dalla moglie. Pare che questo avvenimento diede il nome Imam bayildi al piatto. In italiano il nome è tradotto in Imam svenuto (anche se mi pare più corretta la traduzione l’imam svenne).

Un’altra versione del racconto narra che l’Imam protagonista della storia fosse sposato con la figlia d’un mercante di olio d’oliva, la cui dote consisteva in dodici giare del miglior olio. Tutte le sere la moglie gli preparava per cena questo piatto che mangiava con grande godimento fino a giungere al tredicesimo giorno, quando non vedendosi presentare tale pietanza ne chiese il motivo. Quando fu informato che il prezioso olio d’oliva della dote era terminato per preparare le cene, l’Imam svenne!

Quella che hai appena letto è solo una delle tante legende legate all’origine del piatto, probabilmente quella più divertente, ma chissà se è andata veramente così. Quello che è certo che l’olio d’oliva in questo piatto è usato a profusione.

Un piatto, mille versioni.

La base di questa ricetta è vegetale, si tratta di melanzane ripiene stufate, ma così come esistono diverse versioni della storia dello svenimento dell’Imam, altrettante ne esistono della ricetta. Aromi, spezie e metodi di cottura, differiscono non solo da paese in paese, ma anche da famiglia in famiglia. C’è chi frigge le melanzane in padella prima, chi invece le cuoce direttamente al forno, altri aggiungono pinoli e cannella al ripieno, altri ancora preferiscono condirle con il limone e così via. Persino per il taglio delle melanzane vi sono diverse modalità utilizzate.

La versione turca è caratterizzata dall’impiego nel ripieno di abbondante una particolare varietà di peperoncino non troppo piccante, l’aci sivri, diffuso in Turchia, e da tanto prezzemolo.

Le versioni albanese e greca, sono più semplici e delicate, solitamente accompagnate da yogurt naturale, o da formaggio feta.

Non sono rare poi le versioni aromatizzate con menta, pinoli, miele e cannella.

Quello che non cambia mai è l’ingrediente principale, cioè le melanzane (del tipo lungo a bastone), i pomodori, la cipolla (tanta) e l’aglio (anche questo molto abbondante).

La mia ricetta delle melanzane imam svenuto.

Dopo aver consultato diverse ricette, più o meno originali, provenienti da molti paesi del Medio Oriente in cui questo piatto spopola, ho elaborato una mia versione personale di melanzane Imam svenuto.

Da buon siciliano, la melanzana è uno degli ortaggi che amo di più. Credo di averle cucinate e mangiate in mille modi: dalla “Moussakà“, alla “Parmiciana“, dalla “Norma” alla Caponata, fino ad arrivare alla Ratatouille provenzale. Non poteva certo mancare nel mio blog una ricetta di melanzane medio-orientale, visto che questa cucina è molto affine a quella palermitana a cui sono molto legato.

Metodo di cottura.

Tra i tanti sistemi di cottura ho preferito quello più diffuso in Turchia, che consiste nel soffriggere le melanzane e cuocere la salsa per il ripieno, prima di passare tutto in forno.

Condimenti, aromi e spezie.

I turchi usano un dolcificante per la salsa più occidentale, lo zucchero semolato. Io ho preferito invece un ben più orientale miele. Non avendo a disposizione i lunghissimi peperoncini turchi, ho aggiunto alla salsa del ripieno poco peperone verde del tipo “cornetto” è un po’ di peperoncino Habanero che avevo conservato essiccato.

Ho preferito usare il prezzemolo tritato finemente, solo come guarnitura per dare freschezza al piatto, anche perché cotto non è di mio gradimento.

Invece come spezie ho usato il pepe nero, la cannella è il cumino, come è tipico della cucina iraniana. I pinoli invece conferiscono al piatto una piacevole parte croccante.

Imam svenuto

Deliziose melanzane ripiene di verdure da servire cosparse di prezzemolo tritato. Un mix di ingredienti mediterranei e orientali per una perfetta ricetta estiva.
5 da 5 voti
Preparazione: 1 ora
Cottura: 1 ora
Tempo totale: 2 ore
Portata: Antipasto, Contorno, Piatto unico, Secondo piatto
Cucina: Mediorientale, Senza Glutine, Vegana
Keyword: Imam svenuto
Difficoltà: media
Porzioni: 6 persone
Calorie: 325kcal
Costo approssimativo: € 15,00

Ingredienti

  • 1500 g melanzane
  • 750 g pomodori ben maturi e dolci
  • 500 g cipolla
  • 250 g cipolle novelle
  • 150 g peperoncini dolci o peperone cornetto
  • 9 spicchi aglio
  • 20 g pinoli
  • 1 l olio di arachidi
  • 100 ml olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaino peperoncino sminuzzato
  • 1 cucchiaio miele millefiori
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 1 cucchiaino cumino in polvere
  • 1 cucchiaino cannella macinata
  • q.b. sale e pepe

Istruzioni

  • Lava per bene le melanzane e tagliale a metà per la lunghezza. Mantieni il picciolo, questo è importante per mantenere la forma a "barchetta" che dovrai ricavare scavando l'interno delle due metà di melanzana con un cucchiaio e un coltello.
  • Metti la polpa scavata e le melanzane in ammollo con acqua ben salata. Lascia in ammollo per 45 minuti.
  • Intanto che attendi il riposo delle melanzane, prepara gli altri ingredienti a partire dai pinoli che vanno messi in ammollo con acqua. Quindi lava e pela le cipolle e le cipolline. Lava anche il peperoncino se lo usi.
  • Pela per bene i pomodori servendoti di un coltello. Monda l'aglio e dividi in due gli spicchi.
  • Taglia a piccoli pezzi il resto dei vegetali e mettili in contenitori separati.
  • Scalda in un tegame largo e profondo, l'olio di arachidi insieme ad uno spicchio d'aglio in camicia e un rametto di rosmarino. Non appena questi aromi cominciano a sfrigolare, eliminali e comincia a friggere le melanzane uno, due pezzi alla volta.
  • Friggi prima la parte scavata poi girale e friggi dalla parte della buccia. Quando sono ben dorate mettile a scolare.
  • Lascia raffreddare le melanzane su un paio di strati di carta assorbente. L'interno dovrà essere dorato e la buccia ben croccante.
  • Una volta fritte le melanzane, puoi occuparti della salsa per la farcitura. In una padella ampia lascia soffriggere in abbondante olio d'oliva gli spicchi d'aglio e un pizzico di peperoncino. Prima che si colori aggiungi i pinoli ben scolati dall'acqua.
  • Lascia dorare appena il tutto quindi aggiungi la polpa di melanzana che hai scavato prima e ridotta in piccoli pezzi. Lascia ammorbidire il tutto per un paio di minuti.
  • Aggiungi la cipolla e il peperoncino dolce quindi lascia stufare a fuoco moderato per 5 minuti, fino a quando la cipolla non sarà morbida. Aggiungi uno alla volta la cannella e il cumino e mescola per bene ogni volta che metti la spezia. Aggiungi anche del pepe nero macinato fresco.
  • Adesso è il momento del pomodoro, versalo e metti sale a piacere.
  • Lascia cuocere a fiamma bassa per 10 minuti ancora. Giunto a fine cottura unisci alla salsa un cucchiaio di buon miele di fiori. Spegni il fuoco e lascia intiepidire la salsa.
  • Disponi le melanzane sulla pirofila in modo che non stiano troppo pressate, cospargile con una spolverata di sale.
  • Riempi la cavità delle melanzane con la salsa. Abbonda con la quantità! metti un filo d'olio appena e passa per 45 minuti al forno ventilato preriscaldato a 180°C
  • Sforna appena cotte, quindi lasciale intiepidire (non vanno servite caldissime) guarnisci con prezzemolo e servi!
 
Consigli per i vegani. Consigli per i vegani.
Sostituisci il miele con la stessa quantità di sciroppo d’acero.

 

Le melanzane dell’imam sono ottime come antipasto o per una cena fredda estiva. Come contorno per l’agnello alla griglia o al forno, ma sono anche un ottimo secondo piatto vegano speziato e profumato.

Piatto che può essere accompagnato, cous cous aromatizzato con menta o con riso basmati. Perfetto l’abbinamento con il mio pilaf al limone per un gustoso piatto unico vegetariano.

4 commenti su “Melanzane imam svenuto – Imam bayildi

  1. Piatto Sublime 🍴
    E lo dico non solo per aver letto la storia e la ricetta, ma bensì per aver avuto l’esclusiva di mangiarlo ben caldo a pochi minuti della sua creazione del mio amico Chef Biagio !
    Il buon cibo lo associo ai migliori piaceri della vita, e in quanto tale i primi bocconi vanno fatti ad occhi chiusi e massaggiando al palato il tutto !
    Vista, olfatto e gusto ! Questa per me è la scala del piacere, e questo piatto vince su tutti e tre i sensi !
    Il profumo è un misto di aria orientale data dal cumino e freschezza data dal prezzemolo fresco. Al palato si avverte un equilibrio di sapori sapientemente equilibrato alla quale con molta pazienza si riescono a distinguere gli ingredienti!
    Insomma: grande Biagio, che dire !

  2. Io come te sono malata di melanzane e amo il gusto speziato mediorientale. Perciò questa ricetta mi ha già conquistato e al più presto farò svenire il mio imam. e intanto do 5 stelline

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *