Luccio di mare alla griglia con salsa aromatica

Il luccio di mare, chiamato anche "Aluzzo" nel dialetto palermitano, ma noto come Barracuda del Mediterraneo, nonostante sia raro da trovare in pescheria, è un pesce economico perché considerato, a torto, una specie ittica poco pregiata.

Il luccio di mare, chiamato anche “Aluzzo” nel dialetto palermitano, ma noto come Barracuda del Mediterraneo, nonostante sia raro da trovare in pescheria, è un pesce economico perché considerato, a torto, una specie ittica poco pregiata.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

In realtà questo pesce è poco apprezzato solamente perché poco conosciuto. Il suo sapore, molto simile a quello di pesci ben più nobili come il branzino e il sarago, è davvero eccellente. Un vero peccato non trovarlo più frequentemente in pescheria visto che questo pesce buonissimo può essere preparato in tanti modi. Puoi lessarlo semplicemente e servirlo con una buona maionese, o farlo panato e fritto come se fosse una cotoletta, oppure panato e infornato, e infine farlo arrosto alla griglia come in questa mia ricetta.

luccio di mare alla griglia

Luccio di mare alla griglia con salsa aromatica.

Il pesce l’ho cotto al calore dolce della griglia a carbone e poi condito con una delicata salsa aromatica a base di limone, origano, timo, fiori di lavanda, sale e pepe. Semplice ma delizioso!

La salsa si presta perfettamente per condire questo pesce gustoso e delicato. Se lo trovi in pescheria non lasciartelo scappare!

A proposito del luccio di mare.

Il luccio di mare (Sphyraena sphyraena) è un pesce di mare appartenente alla famiglia Sphyraenidae dal corpo cilindrico e affusolato che può arrivare al metro di lunghezza. Spesso viene confuso con il Barracuda del Mediterraneo (Sphyraena viridensis) che raggiunge dimensioni ben maggiori. Come tutti i pesci appartenenti a questa famiglia presenta una bocca ampia munita di denti aguzzi e affilati.

Foto di Lars Behnke – Sphyraena spharaena, CC BY 2.0

I lucci marini si nutrono di altri pesci come: latterini, sarde, boghe e altre specie e si trovano in tutto il Mediterraneo dove vengono pescati con reti a strascico, tramagli, reti di circuizione. Abboccano anche alle lenze ferme e alle traine, ma la loro pesca è casuale e occasionale, per questo in pescheria li trovi raramente.

Preparazione 20 minuti
Cottura 15 minuti

Luccio di mare alla griglia con salsa aromatica

di Biagio Barraco
Un pesce dalle carni bianche e sode molto saporite, il cui utilizzo in cucina è ancora poco conosciuto.
5 da 1 voto

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSecondo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 395 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Strumenti e Utensili

Istruzioni

  • Lava per bene i pesci e lasciali a scolare. Carica con il carbone il grill e accendilo. Considera che il carbone, quando cucinerai il pesce, dovrà essere completamente "bianco", non emettere fumo ed avere un calore moderato, per cui ci vorrà del tempo.
  • Prepara la salsa passando al mixer l'olio e il succo del limone. Dopo, a mixer spento, aggiungi sale, pepe e tutti gli altri aromi quindi mescola e lascia riposare l'emulsione.
    Prepara il pesce per la cottura cospargendolo con abbondante sale da entrambi le parti. Il pesce non deve essere privato dalle squame!
  • Lascia la griglia a scaldarsi per bene tutto il tempo che il carbone si è consumato un bel po', quindi adagiavi i pesci nel verso trasversale alla griglia. Cuoci per 6 – 7 minuti per lato.
  • Delisca il pesce ancora caldissimo e impiatta insieme a un contorno di insalata. Bagna il pesce con la salsa preparata in precedenza.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto