Liquore al mandarino fatto in casa

Uno dei liquori più piacevoli da sorseggiare, ben freddo, a fine pasto.

0
316

Tempo di lettura: circa 1 min.


Il liquore al mandarino è tra i più semplici da preparare, un buon digestivo che si fa estraendo l’aroma dalle bucce di mandarini.

Se ti piacciono i sapori agrumati, questo liquore da portare in tavola a fine pasto, fa sicuramente per te. Per farlo in casa dovrai procurarti dei mandarini biologici per evitare di utilizzare le bucce di mandarini che sono stati trattate con pesticidi. Raccomandatissimi sono i mandarini tardivi di Ciaculli, che hanno la buccia sottilissima e aromatica, e parte bianca quasi inesistente, quindi perfetti per questa ricetta.

Liquore al mandarino fatto in casa

Liquore al mandarino di casa mia.

Il mio liquore al mandarino è davvero buonissimo grazie ai mandarini del mio giardino. Sono infatti il felice possessore di un albero di mandarini tardivi di Ciaculli, una varietà che deriva dalla mutazione della gemma del mandarino avana (il mio su innesto di pompelmo).

Della qualità dei mandarini tardivi che impiego te ne ho già parlato in occasione della marmellata di mandarini, ma ho ancora un segreto da rivelarti! Per un liquore più aromatico utilizza qualche mandarino non ancora maturo!

Con la buccia dei mandarini, oltre al liquore, si può preparare una polvere profumata da aggiungere all’impasto dei dolci o nelle creme. Basta essiccare la buccia dei mandarini in forno a 50° per circa due ore e tritarla finemente fino a diventare una polvere. Questa può essere miscelata anche con altre spezie come la cannella.

Stessa sorte può essere destinata alle scorze dell’arancia e del limone, ma ricorda di eliminare la parte bianca.

Liquore al mandarino

di Biagio Barraco
5 da 1 voto
Uno dei liquori più piacevoli da sorseggiare, ben freddo, a fine pasto.
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 5 minuti
Riposo: 7 days
Tempo totale: 7 days 35 minuti

€ 10,00
LIquori
facile

Utensili suggeriti


Porzioni: 1 bottiglia da 1 litro

Ingredienti

  • 12 mandarini di cui 2 verdi e 10 maturi
  • 500 ml alcol per liquori
  • 500 ml acqua
  • 375 g zucchero

Istruzioni

  • Sbuccia i mandarini e gratta la parte interna delle bucce con un coltello.
  • Metti le bucce dei mandarini in un barattolo e coprile con l’alcol. Chiudi in un barattolo e fai riposare al buio per una settimana.
  • Trascorso il tempo, di riposo metti l'acqua insieme allo zucchero in un pentolino e fai scaldare fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto. Spegni e lascia raffreddare del tutto.
  • Aggiungi l’alcol filtrato dalle scorze, quindi mescola e travasa nelle bottiglie.
  • Lascia riposare due mesi prima di gustare il tuo mandarinetto. Ideale servirlo ben freddo a fine pasto.
Calorie: 560kcal
agrumi, alcol, mandarino
Italiana
Ti piace questa ricetta? Provala e condividi il risultatoMenziona @qdratatouille o tagga #quellidellaratatouille!

Grazie per aver visitato il mio blog. Che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? 

Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.