Linguine con le canocchie

Dalla un piatto ... !

TAG>> , ,

Le linguine con le canocchie sono un primo piatto appetitoso adatto anche per un pranzo importante, magari seguito da altre portate a base di pesce.

linguine con le canocchie

Tempo di lettura: circa 1 min.


Le linguine con le canocchie sono facili e veloci da preparare, ma se i semplici passaggi per preparare questo piatto non sono un problema per nessuno, la riuscita della ricetta non è poi così scontata.

Per aver successo con questo piatto a base di questi particolari crostacei, è indispensabile che vengano acquistati vivi per assaporarli nel migliore dei modi.

Infatti, le canocchie vanno consumate freschissime perché il processo di disidratazione dopo la loro pesca è molto rapido. Le fa svuotare completamente! Acquistarle ancora vive ti garantisce la loro assoluta freschezza.

Non c’è uomo che non possa bere o mangiare, ma sono in pochi in grado di capire che cosa abbia sapore

confucio

La ricetta della linguine con le canocchie.

Un piatto tutto da gustare, ma metti in conto che dovrai sporcarti le mani 🙂 Una volta mangiato le linguine dovrai sgusciare le canocchie per gustartele pienamente. Non preoccuparti, ti ho semplificato il lavoro! Nella ricetta è spiegato come prepararli alla cottura per non creare difficoltà ai tuoi commensali. Non mi rimane altro che augurarti buona lettura, alla prossima ricetta.

linguine con le canocchie

Linguine con le canocchie

5 da 3 voti
Una ricetta a base di crostacei veloce da preparare e dal successo garantito in ogni occasione.
Portata Primo piatto
Cucina Italiana
Keyword gambero rosso di Mazara del Vallo, linguine al gambero rosso
Difficoltà facile
Preparazione 10 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 315kcal
Cost € 12,00

Utensili consigliati

Ingredienti

Istruzioni

  • Lava le canocchie sotto l'acqua corrente eliminando ogni eventuale traccia e residuo di sabbia. Servendoti di un paio di forbici taglia la parte inferiore del carapace sulla lunghezza quindi aprile a metà senza staccare le due parti.
  • Pela gli spicchi d'aglio e dividili in fettine per la lunghezza, quindi elimina "l'anima", cioè la parte meno digeribile. Trita molto finemente il prezzemolo.
  • Lava e taglia i pomodorini a pezzi non troppo piccoli (dividerli in due va bene se sono molto piccoli).
  • In una padella ampia rosola nell'olio, l'aglio insieme ad un po' di sale e una spruzzata di pepe. Quando l'aglio incomincia ad imbiondire, aggiungi metà delle canocchie aperte a metà. Lascia da parte le più grandi per la guarnizione del piatto,
    Durante la loro cottura a fiamma bassissima schiacciale leggermente con un cucchiaio di legno per fare uscire gli umori dal loro interno.
  • Aggiungi il resto delle canocchie e continua la cottura per 5 minuti a fuoco basso. Nel frattempo metti a bollire l'acqua per la pasta.
    Trascorso questo tempo alza la fiamma e sfuma con il vino bianco, lascialo evaporare e aggiungi i pomodorini tagliati e un pizzico di sale e lascia cuocere a fiamma bassa per 10 minuti.
  • Cala le linguine e rimuovi le canocchie dalla salsa e mettile da parte. .
  • Scola pasta al dente e lasciala a mantecare per circa 1 minuto nel sugo. Se il fondo è un po' asciutto aggiungi qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. 
    Salta la pasta nel sugo e servila ben calda insieme alle canocchie e una macinata di pepe.
    Se ti piace puoi aggiungere il prezzemolo tritato alla fine prima di maneggiare la pasta.
Pin it! Commenta questa ricetta e non dimenticarti di votare!

Riguardo alle canocchie.

Le canocchie sono dei crostacei abbastanza comuni nel Mediterraneo. Chiamate anche impropriamente cicale di mare, hanno il corpo allungato che può raggiungere i 12-15 centimetri.

Il carapace di questo crostaceo è di colore bianco grigiastro con riflessi rosati. Sul capo presenta 2 paia di antenne mobili e all’esterno si trovano gli occhi, mentre sulla parte terminale del dorso sono presenti due macchie che sembrano un paio di occhi.

Le canocchie vivono su fondali profondi e sabbiosi ed hanno attività nelle ore notturne, quando escono dalle loro tane per cacciare e procurarsi da mangiare. Per questo è più facile catturarle con la pesca notturna fatta con reti a strascico.

Ricetta aggiornata il 2019-10-22 12:28:31

Pasta senza glutine.

La ricetta può essere modificata facilmente sostituendo la normale pasta di grano duro con quella specifica senza glutine. Se hai voglia e tempo puoi preparare da te la pasta fresca che desideri, anche senza uova. Basta seguire i consigli che puoi leggere in questa ricetta.

Dai un occhiata alla mia cantina!


Post originale scritto il2019-06-11 11:30:37 da Biagio Barraco.

Su di me ...

Arredatore e blogger con la passione per la cucina. Siciliano, estroverso, creativo, ironico e curioso, amo la cucina tradizionale e casalinga, ma mi piace anche sperimentare la cucina di altre culture.

Conosciamoci meglio …

Ho notato che hai visitato più volte questa pagina e voglio ringraziarti per l'interesse dimostrato. A proposito, che ne pensi dare un voto a questa ricetta? Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

Licenza di utilizzo, diritti di proprietà dei contenuti di questo blog e divieti di utilizzo.

è espressamente fatto divieto di:

Un commento su “Linguine con le canocchie”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.