Gnocchetti sardi con salsiccia e broccoletti

L'abbinamento vincente di due ingredienti per un sugo destinato ad avvolgere un formato di pasta particolare.

I Gnocchetti sardi con salsiccia e broccoletti sono un gustoso primo piatto dove l’abbinamento vincente dei due ingredienti insaporisce un formato di pasta che tradizionalmente viene servito con ragù di salsiccia.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!
Gnocchetti sardi con salsiccia e broccoletti

Ad esempio nei malloreddus alla campidanese, a cui mi sono ispirato nella ricetta che puoi leggere qui, il sugo di salsiccia e pecorino viene letteralmente “intrappolato” dalla pasta.

La pasta adatta per il condimento si broccoletti e salsiccia.

Ma torniamo ai gnocchetti sardi con salsiccia e broccoletti, per i quali ho preferito il formato dei maddoreddus, nonostante, per la sua consistenza, il formato di pasta ideale per questo condimento sia reputato quello delle orecchiette, tanto che uno dei piatti più celebri della cucina italiana preparato con questo formato sono le orecchiette con cime di rapa e salsiccia. Un condimento molto simile per gusto e accostamento a quello dei broccoletti e salsiccia.

Secondo me sono entrambi formati validi, tu puoi scegliere quello che ti pare. Tieni conto che sono ideali tutti i formati di pasta porosi e dalle forme concave. Oltre alle già citate orecchiette e ai gnocchetti della ricetta, puoi utilizzare i fusilloni o le mezze maniche e le penne rigate. L’importante è lessare la pasta nella stessa acqua di cottura dei broccoli per rendere il piatto più saporito.

Gnocchetti sardi con salsiccia e broccoletti, una ricetta rivisitata.

Con la ricetta dei gnocchetti sardi con salsiccia e broccoletti che leggerai a breve, riuscirai a far apprezzare questi ortaggi anche a chi solitamente non li gradisce, soprattutto perché il piatto l’ho pensato con il “condimento scomposto” in guarnizioni che volendo, ai più riottosi, puoi eliminare dal piatto.

Per la preparazione della pasta ho utilizzato tutti ingredienti siciliani: della salsiccia aromatizzata con semi di finocchio e dei broccoletti particolarmente aromatici(che noi chiamiamo sparacelli). Vino rosso per sfumare la cottura della salsiccia, che più rosso non si può, un Nerello Mascalese . Niente vino bianco stavolta!

In cucina è bene evitare sprechi! Dei broccoletti ho impiegato tutto. Le cime, che ho cotto pochi minuti a vapore per lasciare sapore e consistenza integri, Le foglie e il gambo che ho lessato in acqua.

Non c’è dubbio che il piatto, così come si presenta, sia molto ricco e può essere servito anche come piatto unico.

Preparazione 1 ora
Cottura 1 ora 20 minuti
Tempo totale 2 ore 20 minuti

Gnocchetti sardi con broccoletti e salsiccia.

di Biagio Barraco
L'abbinamento vincente di due ingredienti per un sugo destinato ad avvolgere un formato di pasta particolare.
5 da 2 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataPrimo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 420 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Ingredienti

Istruzioni

  • Monda le verdure dalle parti più coriacee, pela i gambi e dividi i flosculi dei broccoletti in quattro. Metti a bagno con acqua per 30 minuti, dopodiché scola le verdure.
  • In un tegame ampio, preferibilmente il contenitore sottostante di una vaporiera, lessa i gambi divisi a pezzi e le foglie (quelle più tenere). Sul cestello superiore cuoci a vapore le cimette. Ci vorranno per queste circa dieci minuti, mentre le foglie e i gambi dovranno cuocere a fiamma bassa per 30 – 40 minuti.
  • Una volta cotto le verdure, metti le cimette da parte e in un'altro contenitore le foglie e il gambo dei broccoletti. Tieni da parte l'acqua di cottura, ti servirà per lessare la pasta.
  • In una larga padella o in un tegame, rosola in 2 cucchiai d'olio un soffritto fatto con la cipollina, il sedano e la carota. Dopo un minuto aggiungi un pizzico di pepe e i rocchi di salsiccia che lascerai rosolare insieme al soffritto.
  • Appena il soffritto si sarà appassito, aggiungi un po' di foglie tenere di broccoletti tritate a coltello, quindi aggiungi la salsiccia sbriciolata.
  • Sgrana la salsiccia con i rebbi di una forchetta e lasciala sbiancare a calore vivace e rimestando frequentemente. Non appena sarà ben rosolata sfuma col vino rosso e lascia evaporare l'alcol.
  • Abbassa la fiamma e aggiungi un mestolo d'acqua di cottura dei broccoletti. Lascia restringere un po', quindi aggiungi il concentrato, se lo usi.
  • Lascia cuocere a fiamma bassissima fino al completo restringimento del fondo di cottura.
  • Intanto che il sugo restringe, cala i gnocchetti nella pentola col brodo delle verdure in bella ebollizione. Sala prima del bollore e aggiungi acqua se fosse necessario. In attesa che la cottura della pasta si compia e il sugo addensi, passa al mixer alcune foglie e i gambi dei broccoletti, insieme ad 1 cucchiaio di olio, un cucchiaio di acqua di cottura delle verdure, un pizzico di sale e un pizzico di aglio disidratato. Dovrai ottenere una purea densa!
  • Scola la pasta quando ancora non è completamente cotta, ma non cruda, quindi versala scolata grossolanamente in tegame con la salsa e maneggiala per bene per un minuto, ovvero fino a quando la sua cottura non sarà completa e al punto.
  • Impiatta la pasta su un fondo di purea di verdura e guarnisci il piatto con una cimetta cotta a vapore e un rocco di salsiccia.

Non è una preparazione breve, ma tuttavia non difficile. Il tempo impiegato, ti verrà ripagato con un piatto dal gusto unico, che ti farà fare bella figura a tavola. Secondo me non ci va formaggio, perché il condimento è ben gustoso, se ti piace, però, un po’ di peperoncino spolverato sul piatto alla fine ci sta!

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto