Tempo di lettura: circa 1 min.


La frittata in padella è sicuramente uno dei piatti più semplici e facili da cucinare. L’elemento principale sono le uova alle quali si possono aggiungere tutti gli ingrediente che la fantasia suggerisce e con i quali puoi realizzarne sempre di diverse e appetitose.

La frittata può essere arricchita con verdure, formaggi, salumi e insaporita con spezie ed erbe aromatiche. Quella che ti mostro qui l’ho preparata con freschissimi funghi cardoncelli e patate viola, tutti prodotti reperibili facilmente nella stagione autunnale e invernale.

Nella sua semplicità la frittata in padella con cardoncelli e patate viola è un piatto dai sapori particolari, un alternativa sofisticata alla classica frittata di patate. Questa necessita di qualche accorgimento per prepararla. I vegetali vanno cotti separati per poi essere avvolti dal formaggio e dalle uova sbattute.

frittata in padella con cardoncelli e patate viola

La frittata un piatto salvacena, ma non solo.

Indipendentemente da quello che ci metti dentro è indubbio che la frittata sia una portata salva cena che puoi preparare anche all’ultimo minuto.

Calda, servita come secondo piatto, oppure fredda tagliata a cubetti come antipasto o per un buffet, ed ancora, come farcitura di un appetitoso panino, la frittata, nonostante il termine sia sinonimo di “disastro”, è tutt’altro in cucina: un piatto apprezzato per la sua polivalenza, un vero jolly tuttofare.

A cosa prestare attenzione per fare una buona frittata in padella

L’esecuzione di una frittata in padella è certamente alla portata di tutti, ma se vuoi prepararla alla perfezione è indispensabile rispettare alcuni fondamentali:

  • Scegli una padella della giusta grandezza. Una padella di 26 cm di diametro è perfetta per una frittata di 6-8 uova.
  • Le uova vanno sbattute e non montate, se incorpori troppa aria avrai come risultato una frittata troppo asciutta.
  • Non esagerare con l’olio e aggiungi le uova sbattute quando questo sarà ben caldo.
  • Non tenere la frittata sul fuoco più del necessario, se non vuoi che si secchi e perda con la morbidezza il suo sapore.

Frittata in padella con cardoncelli e patate viola

Come un piatto semplice può essere gustoso e sofisticato allo stesso tempo.
5 da 1 voto
Commenta e vota questa ricetta
di Biagio Barraco
Cucina: Italiana
Portata: Antipasto, Secondo piatto
Difficoltà: facile
Costo: € 10,00
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 25 minuti
Tempo totale: 45 minuti
Allergeni presenti
Uova e derivati

Ingredienti

Porzioni: 4 persone
calorie per porzione: 420kcal

Istruzioni
 

  • In poco olio EVO lascia rosolare l'aglio e il peperoncino, quindi i funghi cardoncelli tagliati a fette da 8 mm di spessore. Quando saranno cotti metti un pizzico di sale, elimina l'aglio e metti i funghi da parte.
    Aggiungi in padella la salvia e ancora un po' d'olio, scaldalo bene e metti a soffriggere le patate tagliate a cubetti di 2 cm per lato.
    Quando le patate saranno ben dorate, elimina la salvia e aggiungi in padella i funghi rosolati in precedenza. Aggiungi anche la fontina tagliata a cubetti 2 cm per lato. Lascia cuocere ancora qualche minuto a fiamma bassa.
  • Sbatti le uova rapidamente, aggiungi sale e pepe e versa il composto nella padella con gli altri ingredienti. Continua la cottura mantenendo sempre il fuoco basso fino a quando l'uovo non si sarà rappreso.
  • Quando il bordo comincerà a rassodarsi gira la frittata aiutandoti con un piatto. Cuoci fin quando sotto non si sarà cotta al punto.
Keywords : cardoncelli | frittata | patate viola

Riguardo ai cardoncelli.

Questi funghi non sono solo eccellenti sotto il profilo organolettico, ma anche facili da coltivare in casa, basta acquistare dei panetti di substrato seguire le poche e semplici indicazioni e il gioco è fatto.

Ti assicuro che è veramente entusiasmante poter avere disponibile un raccolto fresco per le tue ricette.

Su internet sono disponibili balle con micelio selezionato di prima scelta per produrre in balcone, o anche in garage pregiati Cardoncelli della Murgia.

Altre ricette con i cardoncelli


Grazie per aver visitato il mio blog. Che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? 

Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.