Filetto di baccalà con finocchi e limone

Il filetto di baccalà con finocchi e limone è un secondo piatto di pesce semplice, ma dal sapore deciso. Un piatto caratterizzato da una morbida e avvolgente cremosità che lo rende perfetto per la stagione invernale. Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon […]

Il filetto di baccalà con finocchi e limone è un secondo piatto di pesce semplice, ma dal sapore deciso. Un piatto caratterizzato da una morbida e avvolgente cremosità che lo rende perfetto per la stagione invernale.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Una ricetta invernale.

La ricetta del filetto di baccalà con finocchi è facile da preparare. Si impiega la parte più carnosa del merluzzo che ha subito un processo di salagione per poter essere conservata per diverso tempo. Questo particolare prodotto ittico per essere utilizzabile ha bisogno di una lunga immersione in acqua fredda. Per una preparazione più rapida delle ricette il baccalà, intero così come il solo filetto, viene venduto anche già dissalato.

Tieni conto che essendo il baccalà già salato di suo, non servirà aggiungere sale al pesce nella preparazione della ricetta. Il filetto di baccalà è in linea di massima già privo di spine (o ne presenta pochissime), quindi è un alimento adatto a tutti. Con esso è possibile realizzare, come nella ricetta del filetto di baccalà con finocchi, una portata elegante adatta per ogni occasione!

Preparazione 15 minuti
Cottura 35 minuti
Riposo 1 ora
Tempo totale 1 ora 50 minuti

Filetto di baccalà con finocchi e limone

di Biagio Barraco
Un secondo di pesce, morbido, avvolgente e dai sapori decisi.
5 da 1 voto

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSecondo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 6 persone
Calorie a porzione 290 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Strumenti e Utensili

Istruzioni

  • Prepara il baccalà alla cottura come descritto nell'articolo, in questo caso io non ho rimosso la pelle, ma se non ti piace puoi eliminarla.
    Affetta i finocchi e lasciali in ammollo per dieci minuti in acqua e bicarbonato, quindi sbollentali per 5 minuti in acqua leggermente salata e aromatizzata con un rametto di rosmarino e il succo di ½ limone. Lasciali a scolare.
  • Metti in ammollo i capperi, monda e affetta il porro e lo scalogno. Dividi gli spicchi d'aglio in due ed elimina l'anima interna.
  • Infarina i pezzi di baccala da tutte le parti.
  • Scalda un dito d'olio in padella e friggi i pezzi di pesce dorandoli per bene da entrambi le parti.
  • Una volta terminato col pesce, mettilo da parte a sgocciolare e nella stessa padella aggiungi il porro, lo scalogno e l'aglio. Lasciali rosolare un po' quindi scola i capperi per bene e aggiungili in padella.
    Bagna il tutto con il vino bianco e lascia cuocere per dieci minuti a fiamma bassa,
    Quando l'alcol sarà evaporato aggiungi il finocchio e lascia cuocere per altri dieci minuti a fiamma bassa.
  • Aggiungi un po' di pepe e disponi i pezzi di filetto di baccalà sopra il letto di verdure. Copri la padella con un coperchio e lascia cuocere per quindici minuti, cioè fino a quando non si sarà formata una crema con i finocchi e i porri che si dovranno quasi disfarsi.
  • Impiatta dopo aver lasciato riposare la pietanza fuori dal fuoco almeno un'ora. Servi ancora caldo cospargendo il filetto di pepe appena macinato e scorza di limone grattugiata.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto