Dip di peperoni e melanzane

Un ottima salsa da gustare fredda spalmata su fette di pane appena tostato!

3
205

Tempo di lettura: circa 1 min.


Il Dip di peperoni e melanzane è una salsa appetitosa dal sapore speziato e abbastanza facile da preparare. Il suo sapore accattivante la rende perfetta per l’aperitivo in compagnia degli amici durante le serate estive, o come antipasto in una cena vegana.

peperoni e melanzane

Cosa sono i dips?

Con il termine di origine anglosassone dips si indicano delle salse di vario genere che normalmente si adoperano negli antipasti e negli aperitivi. Sfiziosissime, queste si gustano immergendovi dentro crostini, cracker, bruschette, o verdure crude (il nome deriva proprio dal verbo inglese “to dip“, intingere).

La varietà praticamente è infinita, quelle messicane e quelle mediorientali probabilmente le più conosciute, come: il guacamole, lo tzatziki, il babaganoush, ecc… Il dip di peperoni e melanzane che ti mostro qui è una versione meno speziata e piccante di una tipica salsa tunisina.

Dip di melanzane e peperoni

di Biagio Barraco
5 da 5 voti
Un ottima salsa da gustare fredda spalmata su fette di pane appena tostato!
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 30 minuti
Tempo totale: 45 minuti

€ 5,00
Antipasto, Condimento, Contorno, Finger food
facile

Porzioni: 4 persone

Ingredienti

Istruzioni

  • Lava per bene gli ortaggi in acqua corrente, quindi elimina il peduncolo alle melanzane e lascia così come stanno gli altri ortaggi. Avvolgi ogni singolo ortaggio nella carta stagnola e mettili sulla griglia del forno. Metti in forno preriscaldato a 180° in modalità ventilata e cuoci per 30 minuti.
  • Quando gli ortaggi sono cotti tirali fuori dal forno e lasciali raffreddare fino a quando si possono maneggiare per pulirli. Taglia in due metà le melanzane e con un cucchiaio prelevane la polpa.
  • Spella i peperoni ed elimina i semi e le parti non commestibili della cipolla. Metti tutti gli ortaggi in una terrina insieme all’olio e gli altri ingredienti, escluso il sale. Con un frullino ad immersione riduci il tutto in una salsa densa e cremosa.
  • Aggiusta di sale e lascia raffreddare. Servi la salsa fredda guarnita con qualche foglia di basilico.

Note

La salsa ideale per dei crostini di pane!
Consigli:
  • La cottura degli ortaggi può essere fatta in un Barbecue coperto, questo conferisce un gradevole sapore di affumicato.
  • La radice di zenzero è meglio spremerla con uno schiaccia-aglio.
  • L’aglio disidratato, rispetto a quello fresco, ha un gusto più “tollerato” dai palati più delicati.
  • Per questa ricetta, il frullino ad immersione è comodo da usare. Io ne adopero uno fornito di un set di pratici accessori tra cui un mixer e la frusta per montare.
Calorie: 78kcal
dip, melanzane, peperoni, salsa vegana
Mediorientale, Vegana
Ti piace questa ricetta? Provala e condividi il risultatoMenziona @qdratatouille o tagga #quellidellaratatouille!

Il miglior BBQ

Il nome Barbecue deriva dal termine in lingua arawak delle Antille barbicú. Questo si riferiva ad una griglia di legna verde posta sopra braci ardenti collocate in una fossa.

Gli Spagnoli con la conquista delle Antille trasformarono il termine in barbacoa e lo utilizzarono per descrivere il sistema di cottura dei cibi all’interno di una fossa scavata nel terreno.

Oggi il BBQ è uno strumento di cottura estremamente versatile che regala molte soddisfazioni ai suoi utilizzatori. Ti consiglio di leggere il mio articolo Barbecue kettle, cos’è e perché conviene averne uno.

Ricette per il Grill e il BBQ

Sulle melanzane.

Le melanzane fanno parte della famiglia delle solanacee, a cui appartengono anche i pomodori, i peperoni e le patate.

Le melanzane sono ortaggi ormai diffusi e consumati in tutta la penisola, ma una vera e propria consuetudine nella cucina del Sud d'Italia.

Il termine melanzana significherebbe “mela non sana” nome attribuito a causa della tossicità della solanina in essa contenuta. Generalmente prima di essere cucinate le melanzane devono essere trattate con la “salatura”, utile a far spurgare l’acqua di vegetazione e con essa il gusto amaro talvolta preponderante, ma anche a diminuire il quantitativo di solanina che viene eliminata attraverso la cottura. Per questo motivo è bene non mangiare melanzane crude!

Proprietà organolettiche

Le melanzane posseggono moltissime proprietà benefiche: hanno, grazie all’alta percentuale di acqua contenuta potere drenante; sono ricche di vitamine  A B e C, di sali minerali, di potassio, di magnesiofosforo, di fibre e posseggono un forte potere antiossidante.

Le melanzane in cucina sono molto versatili ed è vasto il repertorio di ricette.

Melanzana protagonista - Tutte le ricette.


Grazie per aver visitato il mio blog. Che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? 

Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.