Crema pasticcera – ricetta per Mambo

Come preparare una vera crema pasticcera con uno dei più versatili robot da cucina sul mercato.

La crema pasticciera è una delle ricette fondamentali per realizzare ottimi dolci e dessert. Realizzarla con il Mambo, il robot da cucina multifunzione della Cecotec, è semplice e il risultato perfetto!

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Devo dire che il Mambo 9590 è davvero un grande aiuto soprattutto quando si tratta di preparare creme, salse e vellutate.

Alcune peculiarità in particolare rendono questo robot superiore ad altri. Sono caratteristiche che risultano particolarmente evidenti nella preparazione della crema pasticcera.

La possibilità di regolare la potenza termica a un valore tale da evitare che in cottura la crema possa bruciarsi, permette di ottenere una crema liscia e densa al punto giusto!

Informazioni sulla crema pasticcera – ricetta per Mambo

La ricetta che leggi qui l’ho elaborata basandomi su quella tradizionale fatta sui fornelli, ovvero sulla la ricetta d’Iginio Massari che puoi leggere qui. Per realizzare la ricetta crema pasticcera – ricetta per Mambo bisogna tener conto di alcuni aspetti fondamentali:

  1. Tenuto conto che, a differenza della ricetta originale, non faremo con il latte alcuna infusione a caldo della bacca di vaniglia e della scorza di limone, ho preferito impiegare un cucchiaio di estratto di vaniglia in sostituzione del baccello (nessuna scorza di limone). Se volessi utilizzare la bacca e la scorza dovrai, dopo il primo passaggio, vuotare il contenuto della caraffa e filtrarlo per poi rimetterlo dentro. Praticamente un’operazione a mio avviso un po’ macchinosa, ma certo più corretta di quella di fare un’infusione a freddo prima di mettere il latte nella caraffa.
  2. Un elemento fondamentale per la buona riuscita della crema pasticcera è l’impiego dell’amido di mais. Meglio sarebbe utilizzare quello di riso per avere una crema più fine e delicata, ma non è sempre facile da reperire. Certamente non è da utilizzare la farina come addensante, non stai preparando una focaccia!
  3. Altro elemento fondamentale per ottenere una vera crema pasticcera è il numero di tuorli da impiegare. Hai letto bene, solo tuorli, niente albumi per carità! Io ne ho utilizzati 5 di uova grandi per un peso totale di 100 g. Le ricette con un qualitativo inferiore danno un prodotto forse più facile da preparare, ma decisamente troppo pallido e meno saporito. Anzi proprio per esaltare il gusto della crema è meglio non superare una quantità di 120 – 125 grammi di zucchero semolato.
  4. Tutto qui? Ovviamente no: mettendo più uova dentro la brocca, la cottura della crema va tenuta sotto controllo. Farla cuocere troppo, o a un calore troppo alto, farebbe sviluppare uno sgradevole odore di uova che renderebbe la crema inutilizzabile. Per questo motivo per la fase di cottura della crema ho scelto una temperatura 87 °C a potenza 4.

Il risultato è stato davvero magnifico: una crema morbida e lucida come da manuale e senza faticare troppo grazie al Mambo 9590.

Preparazione 15 minuti
Cottura 14 minuti
Tempo totale 29 minuti

Crema pasticcera – ricetta per Mambo

di Biagio Barraco
Come preparare una vera crema pasticcera con uno dei più versatili robot da cucina sul mercato.
5 da 3 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataPasticceria e Dessert
DifficoltàBassa
Porzioni 800 grammi
Calorie a porzione 1256 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Strumenti e Utensili

Istruzioni

  • Inserisci nella brocca rivestita in ceramica e dotata di cucchiaio mambomix, il latte e l’estratto di vaniglia. Imposta: velocità 4, tempo 8 minuti, temperatura 100 °C, potenza 4.
  • Intanto che il robot completa la prima fase, mescola con la frusta l’amido, lo zucchero e le uova.
  • Aggiungi il composto di uova, amido e zucchero, alla caraffa e imposta: velocità 4, tempo 7 minuti, temperatura 87 °C, potenza 4.
  • La crema dopo questi processi avrà acquisito una consistenza setosa. Poiché per motivi igienici le creme cotte devono essere raffreddate il più in fretta possibile, versa la crema immediatamente in un contenitore che avrai lasciato raffreddare in freezer.
    Mescola energicamente in modo da portare rapidamente la crema sotto i 50 °C. Coprila ponendo una pellicola alimentare a contatto con la sua superficie. Lascia raffreddare in frigorifero per 10 minuti.

Note

Prima di utilizzare la crema, ricordati dargli una mescolata con la frusta.
 
 

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto