Chutney di zucca e peperoni con semi di papaya

Di chutney ne esistono davvero tanti e quello di zucca e peperoni è una nostra personale versione che realizziamo partendo da peperoni e cipolle tostate col cannello.

Lo chutney di zucca e peperoni è una salsa che abbiamo realizzato ispirandoci alle salse della cucina indiana, conosciute in tutto il mondo. Gli chutney servono come condimento o contorno di portate principali. Di solito contengono un misto di spezie, verdure o frutta. L’aggiunta di zucchero e aceto conferisce agli chutney un sapore agrodolce, in alcuni casi durante la preparazione, le spezie vengono tostate per alcuni minuti.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!
Chutney di zucca e peperoni con semi di papaya

Oltre ai piatti della cucina indiana, e quelli della cucina anglosassone che l’ha adottata durante la colonizzazione inglese del paese asiatico, i chutney si possono impiegare per condire e accompagnare molti piatti della cucina nostrana.

Chutney di zucca e peperoni, come si prepara.

Lo chutney zucca e peperoni è perfetto con gli arrosti e i bolliti di carne. Questo si caratterizza per il leggero sapore affumicato di cipolle e peperoni che abbiamo passato al cannello prima di cuocerle, e infine per l’aggiunta di salutari semi di papaya essiccati dalla piacevolissima nota acidula e piccante.

Impieghi e proprietà dei semi di papaya.

Della papaya, prelibato frutto esotico, che Cristoforo Colombo chiamava frutto degli angeli, oltre alla polpa, si consumano anche i semi che sono molto salutari. Proteggono i reni e depurano il fegato; hanno proprietà antinfiammatorie e antibatteriche; assorbono zuccheri e grassi in eccesso, favorendo la perdita dei chili di troppo.

Ricavati dall’apertura del frutto, i semi devono essere consumati senza esagerare perché potrebbero dare indesiderati disturbi digestivi.

Hanno un sapore simile a quello di peperoni e senape. Si possono usare nell’insalata, pestati in un mortaio le daranno un gusto speziato, come spezia per un piatto esotico o per un dolce dal gusto particolare.

Preparazione 15 minuti
Cottura 35 minuti
Tempo totale 50 minuti

Chutney di zucca e peperoni con semi di papaya

di Biagio Barraco
Di chutney ne esistono davvero tanti e quello di zucca e peperoni è una nostra personale versione che realizziamo partendo da peperoni e cipolle tostate col cannello.
5 da 1 voto

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSalse e condimenti
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 285 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Istruzioni

  • Come prima cosa passa al cannello la cipolla con tutta la buccia e il peperone.
    Taglia il peperone e la cipolla eliminando le parti bruciate, quindi aggiungi la zucca tagliata a pezzetti, lo spicchio d'aglio pelato e diviso in due e lo zenzero mondato e grattugiato.
  • Trasferisci gli ingredienti in una casseruola e lasciali dorare con l'olio d'oliva. Dopo un po' aggiungi lo zucchero.
    Aggiungi quindi un po' d'acqua, mescola per bene e lascia cuocere alcuni minuti, quindi aggiungi le spezie.
    Mescola e lascia cuocere per 30 minuti a tegame coperto. Alla fine aggiungi l'aceto e lascialo evaporare completamente. Lascia raffreddare e aggiungi i semi di papaya.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Attenzione ai rischi per la salute! Fare le conserve non è cosa difficile, ma è questa un'operazione estremamente delicata. Se non segui scrupolosamente le norme igieniche necessarie un barattolo può essere molto pericoloso! Per la corretta preparazione delle conserve fatte in casa si raccomanda di rispettare le linee guida indicate dal Ministero della Salute, un elenco di regole d'igiene della cucina, della persona e degli strumenti utilizzati, da conoscere bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto