Chicken tikka masala

In una ricetta condensata la magia della cucina indiana.

0
612

Tempo di lettura: circa 3 min.


Il chicken tikka masala è un piatto costituito da bocconcini di pollo marinato con spezie e yogurt, il cosiddetto chicken tikka, immersi in una salsa cremosa insaporita da un esplosiva miscela di spezie, il masala.

Incontro con la cucina indiana.

Ho sempre avuto una particolare attrazione per l’India, per la sua gente, i suoi colori. Da appassionato di fotografia ho sempre ammirato le suggestive immagini fatte in quei luoghi da fotografi e viaggiatori e visitare questo paese è sempre stato un mio desiderio, che purtroppo ancora non ho potuto realizzare.

Per fortuna, grazie ai tanti ristoranti indiani, ormai molto diffusi in occidente, riesco a “viaggiare” verso oriente, trasportato dalla cucina di questo magico paese, inebriato dalle spezie e dai profumi.

Per soddisfare la mia curiosità sulla cucina indiana dovevo cimentarmi nella preparazione di un piatto tipico, così mi sono messo a cercare ovunque una “ricetta attendibile” del famoso chicken tikka masala, un piatto a base di pollo molto speziato e decisamente molto piccante, immancabile nei ristoranti indiani.

Alla ricerca della ricetta perfetta.

Manco a dirlo di ricette ne esistono millemiliardi, tutte diversissime e tutte “originali”. Il dubbio non riguarda solo quale ricetta sia la migliore da eseguire, ma è anche la paternità ad essere messa in discussione. Questa pare contesa da un cuoco singalese in Scozia e da un indiano del Punjab.

Scopro così che il chicken tikka masala è una delle ricette più controverse del pianeta.

Chicken tikka masala – una ricetta contesa.

Secondo i cuochi britannici la ricetta del pollo tikka masala nasce a Glasgow in Scozia per poi migrare in India. La cosa non stupisce tenuto conto che nel Regno Unito risiede la più grande comunità indiana di occidente.

Naturalmente per i cuochi indiani è esattamente il contrario. Loro considerano il chicken tikka masala il loro piatto nazionale e una sua “scimmiottatura britannica” l’altrettanto famoso Pollo al Curry che con la cucina indiana effettivamente non ha nulla a che vedere.

Dispute a parte il chicken tikka masala è un piatto di successo non solo in India o in Gran Bretagna, ma in tutto il mondo dove piace per il suo sapore intenso e per la consistenza morbida della carne.

La particolarità di questa ricetta sta proprio nel dosaggio e nella miscela di così tante spezie, sempre diverso da cuoco a cuoco.

La miscela di spezie crea nel piatto sinfonie sempre diverse, tante quanti sono i cuochi che cucinano il pollo tikka masala.

Questa è la vera magia della cucina indiana!

Ringraziamenti.

Per preparare il chicken tikka masala mi sono avvalso delle indicazioni della mia amica Vania che fa la Chef in terra anglosassone e che ringrazio per il suo aiuto. Naturalmente ho messo del mio, ma solo piccole cose 😉

chicken tikka masala

L’accompagnamento ideale per questo piatto è il classico riso bianco o ancora meglio del morbido pane naan da usare come cucchiaio per raccogliere il sugo.

Chicken tikka masala

di Biagio Barraco
5 da 1 voto
In una ricetta condensata la magia della cucina indiana.
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Marinatura: 1 day
Tempo totale: 1 day 35 minuti
Difficoltà

€ 12,00
Secondo piatto
chicken tikka masala, garam masala, pollo


Porzioni: 4 persone
Calorie per porzione 295 kcal

Ingredienti

  • 1 petto di pollo 900 g circa

Per la marinatura

Per la cottura

Istruzioni

Marinare il pollo

  • Taglia il pollo a cubetti di 2 o 3 cm per lato, usa tranquillamente petto o coscia, o anche un mix di questi importante che sia disossato benissimo.
    Passa al mixer, con un poco di olio di semi di sesamo, lo zenzero fresco, l’aglio e il sale, fino ad ottenere una poltiglia uniforme.
  • In una ciotola capiente, metti dentro i pezzi di pollo, quindi aggiungi la pasta di aglio e zezero e tutte le altre spezie e il peperoncino fresco se ti piace. Aggiungi lo yoghurt greco bianco e mescola bene tutto.
    Copri con una pellicola alimentare e lascia marinare 24 ore, o almeno tutta la notte.

Cottura.

  • Per cuocere il chicken tikka masala ho impiegato, anziché un tegame, o una padella, un wok di ghisa poiché la cottura può avvenire, controllando il fuoco, dolcemente e i liquidi evaporano più lentamente.
  • Monda e lava la cipolla, quindi tritala finemente. Pela e grattugia lo zenzero.
  • Nel wok, scalda una miscela di olii composta da due cucchiai di olio di arachidi e uno di olio di sesamo, aggiungi la stecca di cannella e i baccelli di cardamomo e quando cominciano a sfrigolare aggiungi la cipolla tritata, l’aglio disidratato, lo zenzero grattugiato e se ti piace un po’ di peperoncino sminuzzato e privato dei semi.
    Fai soffriggere senza che prendano colore. Attenzione, mantieni la fiamma bassa, se no si brucia tutto.
    Dopo una veloce "scottata", aggiungi un goccio d'acqua e lascia appassire la cipolla.
  • Aggiungi nel wok due cucchiai di passata di pomodoro, scioglia quindi unisci il pollo e la marinatura, Fai cuocere a fiamma bassa per una quindicina di minuti.
  • Se vedi che si asciuga troppo mentre cuoce, puoi aggiungere un poco d'acqua calda o di brodo. Deve restare abbastanza sugoso ma non liquido.

Servire.

  • A cottura ultimata aggiusta di sale se occorre e aggiungi il coriandolo tritato, (o prezzemolo se come me non gradisci troppo il sapore del coriandolo fresco) e una grattugiata di buccia di limone. Servi con riso bianco o con del pane Naan.

Valori Nutrizionali

Calorie: 295kcal (15%)

A proposito di pollo.

Pollo, dal latino pullus cioè animale giovane, è il nome generico usato invariabilmente sia per il gallo che per la gallina della specie Gallus gallus, un uccello domestico allevato per la sua carne e per le sue uova.

Caratteristiche.

La carne di pollo, come tutte le carni bianche, è caratterizzata da un elevato contenuto proteico, un basso contenuto di grassi e da un contenuto equilibrato di acidi grassi saturi e insaturi. La carne di pollo è molto digeribile ed è adatta a chi vuole mantenersi in forma.

I grassi si trovano soprattutto nella pelle e nel sottocutaneo, per cui volendo, è facile eliminarli. Un etto di pollo è pari a 110 Kcal senza pelle e a 171 con la pelle.

Allevamento

I polli sono allevati in batteria e a terra. Nel primo caso l'animale è posto in gabbie piccole dove ha poca possibilità di movimento; nel secondo caso l'animale vive in recinti spaziosi dove ha facoltà di muoversi liberamente. I polli da allevamento intensivo vengono macellati dai 30 ai 60 giorni di età. A seconda dell'età e del peso il pollo viene definito:

  • pollastro, quando il suo peso non supera i 600 g e la sua età è di 3-4 mesi;
  • pollo di grano, quando il suo peso non supera 1 kg e la sua età non supera l'anno;
  • pollo o pollastra, quando il peso arriva a 1,5 Kg circa;
  • galletto, il maschio giovane di circa 6 mesi;
  • gallo ruspante, il maschio di 10 mesi al massimo;
  • cappone, il maschio castrato all'età di circa due mesi che arriva fino a circa 2,5 Kg.

La conservazione del pollo va fatta in frigorifero, facendo attenzione a non porla vicino a del cibo già cotto. Se vuoi congelare la carne di pollo, puoi farlo anche per alcuni mesi, mettendola in un sacchetto apposito e scrivendo sopra un'etichetta la data di refrigerazione.

Altre ricette con il pollo.

Chicken Pie

Pollo tandoori masala

Chicken tikka masala


Foto di Holger Detj da Pixabay

Grazie per aver visitato il mio blog. Che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? 

Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.