Cheesecake salata di scampi

Cerchi un piatto originale e scenografico con cui stupire i tuoi ospiti? La cheesecake salata di scampi, non è un solo un antipasto bello da vedere, ma anche buono e appetitoso. Una cheesecake cremosa e gustosa che ti sorprenderà!

Non esistono solo le straordinarie versioni dolci della cheesecake, ma si possono sperimentare originali abbinamenti salati. La cheesecake salata di scampi è una torta fredda da servire come antipasto. Un piatto molto scenografico e bello da vedere, ma anche buono e appetitoso. Una cheesecake davvero strepitosa che con la nostra ricetta semplice potrai realizzare facilmente un piatto per stupire gli ospiti di una cena importante!

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!
cheesecake salata di scampi

Come fare la cheesecake salata di scampi.

La realizzazione della cheesecake salata di scampi è semplice, occorre solo del tempo per prepararla in anticipo.

Per la base ho usato dei taralli pugliesi tritati e impastati con del burro fuso, mentre la crema è un mix di formaggio spalmabile e yogurt greco a cui ho aggiunto un trito finissimo di scampi e gamberi rossi di Mazara di piccola taglia, cotti in precedenza.

La bisque, ridotta a fuoco lento, l’ho poi corretta con salsa di pomodoro e aromi, quindi utilizzata per il top della torta salata che ho decorato con foglie di sedano e prezzemolo degli scampi lessati e dei pomodorini ciliegini.

Storia della cheesecake.

La cheesecake è la torta tipica della pasticceria anglo-americana, uno dei dolci più conosciuti e amati in tutto il mondo. Ne esistono infinite varianti, cotte e non, dolci o salate ... Tutte hanno in comune una base di biscotti secchi sbriciolati e burro, una farcitura di crema al formaggio e una copertura a piacere. La più famosa è la New York Cheesecake, nata per commercializzare il formaggio spalmabile Philadelphia inventato nel 1872 da James L. Kraft. Tuttavia la storia della cheesecake ha le sue origini addirittura nell'antica Grecia.

Preparazione 1 ora 10 minuti
Cottura 1 ora 20 minuti
riposo 6 ore
Tempo totale 8 ore 30 minuti

Cheesecake salata di scampi

di Biagio Barraco
Non solo dolce, con la cheesecake si possono sperimentare anche originali abbinamenti salati.
5 da 2 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataAntipasto
DifficoltàMedia
Porzioni 12 persone
Calorie a porzione 419 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Per la base
  • 300 gr taralli pugliesi
  • 110 gr burro
Per la crema di crostacei
  • 400 gr scampi
  • 400 gr gambero rosso di Mazara - taglia piccola
  • 680 gr yogurt greco - light
  • 300 gr formaggio spalmabile - light
  • 50 ml latte
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 20 gr gelatina in fogli
Per la bisque e il top finale
Per la guarnizione

Istruzioni

Preparazioni preliminari

  • Come prima cosa dovrai sgusciare i gamberi, privarli dell'intestino e mettere le teste da parte.
    400 gr gambero rosso di Mazara

Cottura dei crostacei e preparazione della bisque

  • Monda la cipolla, il sedano la carota e lo spicchio d'aglio e mettili in una casseruola. Lascia sfrigolare i vegetali in un po' d'olio e quando saranno bene appassiti, elimina l'aglio, aggiungi 700 ml di acqua, il vino, il pepe in grani e un pizzico di sale.
    Mentre il brodo è in ebollizione lessa poco alla volta e per 3 minuti al massimo, tutti gli scampi a cominciare da quelli più integri e grandi che terrai da parte per la guarnizione.
    Dopo che hai lessato gli scampi, lasciali raffreddare, quindi cuoci i gamberi sgusciati in precedenza. Tieni presente che basteranno appena 2 minuti.
    Nel brodo rimasto metti le teste dei gamberi e quelle degli scampi insieme ai loro carapaci, man mano li vai sgusciando per metterli da parte.
    Porta il tutto a bollore e lascia le teste e i carapaci dei crostacei a sobbollire per almeno 30 minuti.
  • Filtra la bisque con un colino finissimo e tienila da parte per le lavorazioni successive.

Preparazione della base della cheesecake

  • Passa al mixer i taralli, aggiungi al trito il burro fuso e impasta il tutto.
    300 gr taralli pugliesi, 110 gr burro
  • Distribuisci l'impasto sul fondo dello stampo e battilo fino a rendere la base liscia e uniforme. Trasferisci lo stampo in freezer il tempo che ti occupi delle preparazioni seguenti.

Preparazione della farcitura

  • Passa al mixer i crostacei sgusciati (è importante che siano freddi), quindi incorpora la pasta ottenuta con lo yogurt e il formaggio. Aggiungi alla crema uno o due cucchiai della bisque.
    Usa una frusta per agevolare questa operazione.
    400 gr scampi, 400 gr gambero rosso di Mazara, 680 gr yogurt greco, 300 gr formaggio spalmabile
  • Metti la gelatina a idratarsi con poca acqua, quindi strizzala e aggiungila al latte scaldato a 95 °C.
    Mescola per sciogliere la gelatina in modo uniforme, quindi lasciala intiepidire. Solo allora potrai aggiungerla al composto di latticini e crostacei insieme a una manciata di prezzemolo tritato al momento.
    50 ml latte, 1 mazzetto prezzemolo
  • Una volta preparata la crema di crostacei, prendi lo stampo dal freezer e versavi dentro il composto. Batti un po' lo stampo per fare uscire l'eventuale aria che si forma all'interno, quindi riponi in freezer e lascia riposare almeno 1 ora.

Preparazione del top e decorazione

  • Trasferisci circa 300 ml di bisque già filtrata in un pentolino più piccolo, aggiungi la salsa di pomodoro e la salsa Sriracha. Mescola per bene accendi il fuoco e lascia ridurre ulteriormente. Dovrai ottenere circa 250 ml di liquido.
    Lascia idratare la gelatina con un po' d'acqua, strizzala e aggiungila alla salsa già ristretta e ancora caldissima. Fai sciogliere la gelatina e lascia intiepidire la bisque.
    Esci la cheesecake dal freezer e versa sopra di essa il top di bisque. Metti in frigo per 4 ore.
    Quando la torta si sarà ben compattata procedi con la decorazione secondo la tua sensibilità estetica.
  • Tieni lo stampo con la torta in frigo fino al momento di servire. Solo allora sforma la torta e portala in tavola per l'ammirazione di tutti prima di tagliare le porzioni desiderate.

Consigli sull'impiego della gelatina in fogli.

La gelatina in fogli viene utilizzata in cucina come addensante o per regalare un effetto lucido ai dessert. Ecco qui i consigli per usarla al meglio.

  • I fogli prima di essere utilizzati devono essere reidratati in acqua fredda, quindi prima d'impiegarli bisogna immergere i fogli necessari in una ciotola d’acqua per 10 minuti circa. Quando i fogli di gelatina si sono ammorbiditi, scolali in un colino a maglie strette e strizzali delicatamente con le mani.
  • A questo punto la gelatina deve essere sciolta in qualche cucchiaio di liquido caldo. Per questo scopo si può utilizzare del latte, o della panna, una salsa alla frutta o anche semplicemente dell’acqua.
  • La gelatina sciolta nel liquido va lasciata intiepidire e incorporata gradualmente con qualche cucchiaio del composto da gelificare. Infine si deve unire la miscela ottenuta con l'intero composto mescolando per bene. Solo in questo modo la gelificazione risulterà omogenea perché la gelatina è ben incorporata al composto.

Le creme preparate con la gelatina in fogli inizialmente sono piuttosto fluide, queste prendono consistenza raffreddandosi in frigorifero. Quando farcisci una torta con questo tipo di creme, assemblala all’interno di uno stampo apribile foderato con un nastro di acetato. Questo impedisce alla crema di colare e di ossidarsi a contatto con il metallo dello stampo.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link noi riceviamo delle commissioni che ci permettono di mantenere questo blog, ma a te non costa nulla in più. Grazie in anticipo!