Cheesecake con yogurt e limone

Dalla !

TAG>> ,

La ricetta della cheesecake con yogurt e limone che ho provato, e che ti racconto in questo post, mi è stata inviata dalla mia amica Popi di Atene. Me la suggerì per fare un dessert fresco e leggero da servire dopo un pranzo il cui piatto principale sarebbe stato una moussaka. Di questo celebre piatto della cucina greca, anche la ricetta casalinga che trovi in questo blog mi è stata donata dalla mia amica greca. Grazie Popi!

Cheesecake con yogurt e limone

Tempo di lettura: circa 2 min.


Una Cheesecake Greca.

Ma cosa ha che vedere una cheesecake con la cucina greca?

Forse non sai che, nonostante la cheesecake sia un dolce molto diffuso nei paesi anglosassoni, questo ha origini mediterranee. Infatti, durante le Olimpiadi del 776 a.C. che si svolsero per la prima volta proprio in Grecia, a Delo, pare venne offerto agli atleti partecipanti un dolce ripieno di formaggio di pecora e miele.

Nella cucina greca esiste in effetti un dolce assimilabile alla cheesecake contemporanea. Si tratta della Melòpita, un dolce tipico dell’isola di Sifnos, i cui ingredienti principali sono proprio miele ed un formaggio fresco fatto con latte di capra e pecora, chiamato myzithra.

La cheesecake si è evoluta nel tempo fino a divenire negli Stati Uniti, con la New York Cheesecake, la torta per eccellenza della pasticceria americana. La ricetta originale americana prevede una base di biscotti secchi, un ripieno di formaggio dal sapore leggermente acidulo ed una copertura di glassa ai frutti di bosco, ma esistono diverse varianti e ricette, per prepararla con o senza cottura, provenienti da ogni parte del mondo.

Rimanendo in area mediterranea, e precisamente a casa mia, in Sicilia, ti rivelo una curiosità. La cassata siciliana, il dolce più popolare della pasticceria isolana è in fondo una cheesecake!

Photo by Patrick Selin on Unsplash

Cheesecake con yogurt e limone alla greca.

La ricetta della cheesecake con yogurt e limone che mi ha inviato la mia amica ateniese ha tra gli ingredienti solo alcuni vasetti di yogurt greco (non poteva essere diverso 🙂 ) e succo di limone freschissimo. Niente colla di pesce, niente panna … solo yogurt e poco altro! Un’altra curiosità in Grecia preferiscono la margarina al posto del burro, quindi la base-biscotto è fatta con questo ingrediente.

Cheesecake con yogurt e limone

Io me la sono studiata la ricetta e sono giunto, senza poche difficoltà, alla versione che tra poco leggerai. La traduzione dal greco non è stata semplice. Per fortuna in cucina è come con la musica, basta conoscere le note musicali e vai!

In realtà la mancanza di colla di pesce e di una parte grassa nella ricetta fa sì che la torta non solidifichi perfettamente nel frigo. Necessità l’azione del freezer per quello che in effetti si presenta alla fine come un fresco e gradevole sorbetto di yogurt a limone. L’idea del top con crema di limone è una mia aggiunta che secondo me non guasta.

Goditi la cheesecake con yogurt e limone e arrivederci al prossimo esperimento!

Cheesecake yogurt e limone

Yogurt greco e succo di limone per un dessert fresco e leggero facile da realizzare e di sicuro successo.
4.93 da 13 voti
Preparazione: 22 minuti
Cottura: 5 minuti
Tempo di riposo: 4 ore
Tempo totale: 4 ore 27 minuti
Portata: Dessert
Cucina: Greca
Keyword: Cheesecake a limone
Difficoltà: facile
Porzioni: 8 persone
Calorie: 395kcal
Costo approssimativo: € 8,00

Ingredienti

  • 250 g biscotti digestive
  • 110 g margarina
  • 200 g formaggio spalmabile light tipo philadelphia
  • 110 g zucchero a velo
  • 340 g yogurt greco light
  • 60 ml succo di limone occorrono due limoni circa

Per la guarnizione.

Istruzioni

Preparazione del fondo biscottato.

  • Frulla nel mixer i biscotti digestive (devono essere polverizzati).
  • Sciogli la margarina mettendola in microonde per 60 secondi a massima potenza, uniscila ai biscotti, quindi mixali insieme. La margarina deve amalgamarsi uniformemente con i biscotti.
  • Distribuisci il composto sul fondo di una teglia per dolci apribile da 22 cm di diametro. Questo va rivestito di carta forno!
  • Compatta il composto con un cucchiaio facendo in modo che abbia spessore uniforme, puoi usare il fondo di un bicchiere per pressare il composto. Metti la teglia in frigorifero per almeno 30 minuti.

Preparazione del ripieno.

  • In una ciotola metti insieme il formaggio spalmabile con lo zucchero a velo e sbatti con una frusta fino ad ottenere un composto molto morbido e omogeneo.
  • Poi aggiungi delicatamente lo yogurt con una spatola e amalgama il tutto, mescolando con molta cura ed aggiungendo anche il succo del limone poco alla volta.

Assemblaggio della torta.

  • Trascorsi i 30 minuti, prendi la teglia con la base della torta dal frigo. Versa sopra la base la crema di yogurt distribuendola in modo uniforme.
  • Sbatti un po’ la teglia per evitare bolle d’aria. Riponi in freezer la teglia per almeno 2 ore (senza colla di pesce e senza parte grassa in frigo non solidifica il ripieno).

Guarnizione e decorazione.

  • Trascorso il tempo di riposo in freezer, prepara la crema per guarnire. In un pentolino fuori dal fuoco metti l'acqua, lo zucchero e l'amido di mais. Mescola per bene gli ingredienti con una frusta e quando saranno sciolti porta il pentolino sul fuoco.
  • Continua a mescolare ancora per per 4 – 5 minuti finché il composto non si addensa. Porta fuori dal fuoco e lascia intiepidire, quindi aggiungi il succo di limone continuando sempre a mescolare. Lascia raffreddare.
  • Prendi la torta dal freezer e mentre è ben fredda versaci sopra la crema di guarnizione. Per distribuirla usa un cucchiaio rovesciato sopra il quale verserai il composto molto lentamente. Assicurati che tutta la superficie sia coperta, la crema deve arrivare bene anche sui bordi.
    Trasferisci la torta in freezer. e lasciala riposare per circa 1 ora.
  • Togli la cheesecake dal freezer, apri la tortiera e sistema la torta sul piatto da portata. Taglia a fette un limone per la guarnizione e grattuggia anche un po' di scorza di un limone verdello.
    La cheesecake al limone può essere servita, tirandola fuori dal freezer un'ora prima.
Commenta e vota questa ricetta

Ricetta aggiornata il 2019-10-22 23:20:38

Dai un occhiata alla mia cantina!


Post originale scritto il2019-09-16 17:00:00 da Biagio Barraco.


Ciao, ho notato che hai visitato più volte questa pagina e voglio ringraziarti per l'interesse dimostrato. A proposito, che ne pensi dare un voto a questa ricetta? Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.


Licenza di utilizzo, diritti di proprietà dei contenuti di questo blog e divieti di utilizzo.

è vietato:

  • copiare e incollare integralmente i post di questo blog;
  • fare hardlinking ;
  • usare le foto senza chiedere l’autorizzazione all'autore;
  • è permesso il solo utilizzo di foto ridimensionate ovvero miniature (massimo 200px lato grande), senza richiesta di autorizzazione, ma indicando sempre la fonte .

9 commenti su “Cheesecake con yogurt e limone”

  1. Buona! Di solito in quella che faccio io uso Philadelphia, panna zucchero, uovo, succo di limone, il tutto in forno x circa un ora.
    Devo provare questa che hai fatto tu, molto più leggera😉5 stars

  2. Appena la vedi ti viene voglia di mangiarla, i colori ricordano l’estate e la salsa è un vero tocco di classe. Domanda: se uno per ragioni pratiche usasse lo yogurt greco normale snatura tanto il sapore? Io dovo sono ho qualche difficoltà a trovare il tipo light.5 stars

    • … in effetti credo che con yogurt greco normale e del mascarpone, secondo me viene meglio visto che non c’è colla di pesce per addensare. Certamente è meglio mescolare lo zucchero col formaggio con una frusta a mano.

    • Ciao, se i limoni sono dei verdelli freschissimi non occorre colorante di alcun tipo, appena il succo entra a contatto con la miscela di acqua zucchero e amido si colora di un bel giallo. Tuttavia se i limoni fossero troppo maturi o non appena colti è opportuno ricorrere ad un piccolo espediente: aggiungere la punta di un cucchiaino da caffè di curcuma. Non occorre alcun colorante!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.