Biscotti

Biscotti piccanti siciliani – la ricetta originale

I biscotti piccanti detti in dialetto anche viscotta a cucchia (biscotti a coppia), sono una bontà da forno tipica del trapanese. La loro particolarità risiede nel fatto di essere dei “biscotti salati” dal gusto speziato adatti ad aperitivi sfiziosi.

Biscotti Quaresimali siciliani

Durante le feste si sfornano dolci e prelibatezze tradizionali, a Pasqua sono molte le regioni d’Italia dove si preparano i biscotti Quaresimali. Soprattutto a Sud della penisola questi dolcetti sono assai simili tra loro.

Dolcetti di fichi siciliani – cassateddri ri ficu

I dolcetti di fichi appartengono alla tradizione del natale siciliano. Si tratta di un dolce con un ripieno che spazia dai sapori dei fichi a quelli degli agrumi. Caratteristico è come questo viene artisticamente intagliato in forme di fantasia e variamente decorato.

Taralli siciliani glassati

I taralli siciliani sono dei biscotti glassati a forma di treccia saldata a ciambella, diffusissimi in ogni angolo dell'Isola. Un tempo questi biscotti rientravano fra i tanti dolci che si preparavano per la Festa dei Morti, ma oggi, come succede per i tetù e teio, altri dolci della tradizionale festività dei defunti, si trovano tutto l’anno in ogni forno e pasticceria di Sicilia che preparano dolci e biscotti tradizionali.

Tetù siciliani, i biscotti dei morti

I tetù siciliani (o tatù), anche conosciuti col nome di tetù e teìo, o tetù e catalani, sono dei biscotti che pur trovandosi nei forni e nelle pasticcerie tutti giorni dell’anno, fanno parte insieme ad altri dei cosiddetti "dolci dei morti".

Popolari in questa categoria

Dolcetti di fichi siciliani – cassateddri ri ficu

I dolcetti di fichi appartengono alla tradizione del natale siciliano. Si tratta di un dolce con un ripieno che spazia dai sapori dei fichi a quelli degli agrumi. Caratteristico è come questo viene artisticamente intagliato in forme di fantasia e variamente decorato.

Biscotti Quaresimali siciliani

Durante le feste si sfornano dolci e prelibatezze tradizionali, a Pasqua sono molte le regioni d’Italia dove si preparano i biscotti Quaresimali. Soprattutto a Sud della penisola questi dolcetti sono assai simili tra loro.

Pantofole di Lercara Friddi o pastizzotti.

Le pantofole sono dei dolci natalizi siciliani, tipici di Lercara Friddi, un comune dell’hinterland palermitano noto per essere stato un importante centro minerario siciliano. Si tratta di dolcetti di pasta frolla croccante, ripieni di mandorle tritate, frutta candita e poco altro, e ricoperti da una glassa di zucchero. Una specialità pasticciera semplice e genuina!

Tetù siciliani, i biscotti dei morti

I tetù siciliani (o tatù), anche conosciuti col nome di tetù e teìo, o tetù e catalani, sono dei biscotti che pur trovandosi nei forni e nelle pasticcerie tutti giorni dell’anno, fanno parte insieme ad altri dei cosiddetti "dolci dei morti".

Biscotti piccanti siciliani – la ricetta originale

I biscotti piccanti detti in dialetto anche viscotta a cucchia (biscotti a coppia), sono una bontà da forno tipica del trapanese. La loro particolarità risiede nel fatto di essere dei “biscotti salati” dal gusto speziato adatti ad aperitivi sfiziosi.