calamari ripieni con patate

Quella dei calamari ripieni con patate non è altro che l’ennesima ricetta golosa che è possibile fare con questi prelibati prodotti ittici. Se c’è una cosa che amiamo, tutti noi appassionati di cucina, di questi molluschi straordinari è il fatto che possono essere farciti con mille idee diverse. Tu quanti modi conosci per riempire questi straordinari molluschi?

Tempo di lettura: circa 1 min.


calamari ripieni con patate

Questa idea in realtà mi fu suggerita dal mio amico della pescheria dove vado abitualmente. Comprati i calamari per farcirli nella maniera solita (la ricetta la vedi qui), l’amico mi disse: “hai mai provato un ripieno di patate e pecorino?

Incuriosito dai suggerimenti, una volta giunto a casa, mi sono messo all’opera con questi calamari ripieni con patate. Il risultato è stato davvero interessante tanto che ho pensato che il piatto fosse degno di essere pubblicato e condiviso.

Calamari ripieni con patate.

Biagio Barraco
Ancora una ricetta di calamari ripieni di una morbida farcitura.
5 da 5 voti
Preparazione 15 min
Cottura 1 h
Tempo totale 1 h 15 min
Portata Secondo piatto
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Calorie 420 kcal

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Se non l'ha fatto il tuo pescivendolo, pulisci i calamari eliminando le interiora, la bocca e la pelle, quindi lavali per bene facendo attenzione a rimuovere ogni residuo dai tentacoli. Taglia i tentacoli a piccoli pezzi e lascia a sgocciolare per bene. Ti consiglio di tenere i calamari in frigo fino al momento di prepararli.
  • Intanto che i calamari scolano, lava e taglia le patate in due e cuocile con tutta la buccia nella vaporiera fin quando non saranno morbide. Ci vorranno 30 minuti.
  • Ancora calde schiaccia le patate con l'apposito strumento, quindi lascia raffreddare la purea ottenuta.
  • In tegame salta i tentacoli per due minuti in 1 cucchiaio d'olio con lo spicchio d'aglio, un po' di sale e pepe. Elimina l'aglio e sfuma col vino bianco. Non appena l'alcol evapora spegni la fiamma.
  • Aggiungi i tentacoli con il loro fondo di cottura alla purea di patate, quindi aggiungi il prezzemolo tritato ed un cucchiaio pieno di pecorino grattugiato.
  • Asciuga con un canovaccio i calamari dentro e fuori, quindi riempili con il composto ottenuto lasciando tre centimetri circa di spazio vuoto sull'orlo.
  • Chiudi in cima i calamari con uno stecchino e sistemali in una pirofila con un po' d'olio d'oliva e una spruzzatina di vino bianco. Non dimenticare una spolveratina di sale.
  • Inforna per 20 minuti in forno ventilato preriscaldato a 180°. Intanto prepara una salsa verde passando al mixer del prezzemolo, l'olio d'oliva, sale, pepe e poche gocce di limone. Col ripieno avanzato ho fatto delle polpettine fritte da usare come contorno.
  • Impiatta bagnando con l'emulsione di olio e prezzemolo.

Ulteriori informazioni.

Grazie per aver visitato il mio blog. Che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? 

Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

2 Commenti

  1. Buoni !!!
    Fra i tanti tipi di ripieno dei calamari ?, quella delle patate e pecorino non l’avevo ancora provata; e mi intriga molto !
    La farò presto !
    Grazie ? ?5 stars

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.