Calamari e peperoni all’orientale

I calamari e peperoni all'orientale è una tra le prime ricette "alla cinese" che ho provato a cucinare non appena comprai il mio primo wok. Il piatto lo avevo gustato in uno dei più "vecchi" ristoranti cinesi della città. Oggi ce ne sono davvero tanti, ma ti assicuro che trent'anni fa non erano molti, anzi credo fosse l'unico. Il ristoratore proveniva dal sud della Cina e la sua cucina all'epoca era ancora autenticamente orientale, seppur occidentalizzata per ovvie ragioni commerciali.

calamari e peperoni

I calamari e peperoni all’orientale è una tra le prime ricette “alla cinese” che ho provato a cucinare non appena comprai il mio primo wok. Il piatto lo avevo gustato in uno dei più “vecchi” ristoranti cinesi della città. Oggi ce ne sono davvero tanti, ma ti assicuro che trent’anni fa non erano molti, anzi credo fosse l’unico. Il ristoratore proveniva dal sud della Cina e la sua cucina all’epoca era ancora autenticamente orientale, seppur occidentalizzata per ovvie ragioni commerciali.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Grazie all’amicizia intrapresa con il ristoratore cinese cominciai ad appassionarmi alla cucina orientale e così acquistai alcuni libri per apprendere i primi rudimenti (sì trent’anni fa si studiava ancora sui libri 🙂 ). Di tanto in tanto chiedevo informazioni su come fossero fatti i piatti che ordinavo dal menu e così cominciarono i miei primi esperimenti.

Da allora di “piatti cinesi” ho provato a realizzarne tanti, alcuni con successo e altri no, ma posso affermare che i calamari e peperoni all’orientale sono tra quelli che mi sono sempre riusciti al meglio.

Generalmente, quando voglio preparare una cena dalle atmosfere orientali, per realizzare un’unica ricca portata, associo questo piatto agli spaghetti di riso con gamberi e verdure, un classico primo piatto della cucina cinese .

La cucina cinese è molto rumorosa e richiede attenzione costante su più fronti. Non ci sono tempi morti.

JENNIFER LEE

Per realizzare questa ricetta l’utilizzo di un wok è necessario. Fondamentale per cuocere i calamari e le verdure rapidamente e a fuoco vivo.

Altrettanto indispensabile è una buona salsa di soia per confezionare il piatto a fine cottura, ma non c’è piatto degno della migliore cucina cinese senza le spezie adeguate.

La magia della polvere delle 5 spezie.

L’utilizzo della miscela di spezie tipica della cucina cinese è una delle prime cose che imparai “bazzicando” nei meandri ancora per me oscuri della cucina cinese.

La leggendaria polvere delle 5 spezie inizialmente l’acquistavo già pronta, poi imparai a farla da me e col tempo a dosarla nella proporzione a me gradita. Anche se non tutti gli ingredienti sono reperibili in terra d’occidente il risultato, anche con le opportune sostituzioni, è comunque migliore di qualunque altra già pronta. Questo per via dell’intensità dell’aroma delle spezie macinate al momento.

calamari e peperoni
Preparazione 20 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 35 minuti

Calamari e peperoni all’orientale

di Biagio Barraco
Una ricetta rapida con cui preparare un secondo piatto di pesce e verdure in perfetto stile orientale.
4.89 da 9 voti

Vota anche tu questa ricetta!

PortataSecondo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 270 kcal

Il dato delle calorie riportato non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori sono puramente indicativi.

Stampa ricetta Pin Ricetta Commenta!

Ingredienti

Attenzione agli allergeni presenti.

Strumenti e Utensili

Istruzioni

  • Lava i calamari ed elimina loro la bocca, gli occhi e le viscere interne. quindi tagliali a rondelline.
  • Lava per bene tutte le verdure, quindi puliscile eliminando le parti non edibili, piccioli, semi, bucce e parti filamentose. Affetta molto sottilmente le verdure variando il taglio per ciascun tipo. Importante che abbiano dimensioni identiche per potersi cucinare uniformemente.
  • Taglia a striscioline il peperone ed a fette sottili la radice di zenzero.
    Quando hai finito con le verdure, riunisci le spezie in un mortaio e pestale per bene alla fine aggiungi la cannella in polvere.
  • Scalda bene l'olio a fiamma vivace quindi metti a dorare il calamaro rimestando rapidamente con ampi movimenti dall'alto in basso. Bastano 3 minuti.
  • Aggiungi ai calamari tutte le verdure tagliate, il peperone e le fettine di zenzero. Metti un pizzico di sale e continua a rosolare il tutto sempre muovendo gli ingredienti con un cucchiaio di legno.
  • Dopo un paio di minuti aggiungi un cucchiaino di polvere delle cinque spezie e continua a mescolare per altri 2 minuti.
  • Sfuma con il vino bianco e lascia evaporare tutto l'alcol.
  • Aggiungi la salsa di soia e mescola rapidamente lasciando addensare un po' il fondo di cottura. Servi ben caldo.

Se sei celiaco, fai attenzione che la salsa di soia sia specificatamente gluten free!

3 commenti su “Calamari e peperoni all’orientale”

  1. Pingback: Spaghetti di riso con gamberi e verdure - Quelli della Ratatouille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto