Calamarata con crema di funghi

Dalla un piatto ... !

TAG>> , , , , ,

La calamarata con crema di funghi è un piatto semplice ma delizioso al palato e di bell’aspetto. Preparare questo primo piatto è davvero semplice il risultato che si ottiene sorprenderà i commensali.

calamarata con crema di funghi

Tempo di lettura: circa 1 min.


Solitamente la calamarata è un formato speciale di pasta, abbinato, forse per via della forma, a condimenti a base di molluschi. Io ho voluto smontare quest’associazione condimento-formato creando un piatto semplicemente con questa pasta di Gragnano, che rimane sempre abbastanza al dente, e una salsa morbida e profumata, che sa di bosco e non di mare, che emana sentori autunnali.

Il procedimento per preparare la calamarata con crema di funghi è così semplice che appare quasi banale, ma ti garantisco che il risultato non lo sarà affatto!

Io ho utilizzato un mix di funghi di bosco, ma puoi usare quelli che ti piacciono di più, anche dei porcini secchi opportunamente ammollati.

Calamarata con crema di funghi

5 da 1 voto
Una crema saporita e morbida che avvolge un formato di pasta speciale come la calamarata.
Portata Primo piatto
Cucina Italiana
Keyword Calamarata con crema di funghi
Difficoltà facile
Preparazione 15 minuti
Cottura 45 minuti
Tempo totale 1 ora
Porzioni 4 porzioni
Calorie 420kcal
Cost € 8,00

Ingredienti

Per il brodo vegetale.

Per il condimento e la pasta.

Istruzioni

  • In 4 litri di acqua prepara un brodo vegetale con gli ingredienti segnati. Lascialo cuocere a fuoco basso per 30 minuti almeno da quando spicca il bollore. Intanto trita la cipolla e il prezzemolo, pela gli spicchi d'aglio e pulisci per bene i funghi da eventuali residui di terra.
  • Intanto che il brodo cuoce, rosola nell'olio la cipolla, l'aglio, il prezzemolo un pizzico di sale e uno di pepe, quindi lascia imbiondire a fuoco dolce.
  • Quando la cipolla si sarà appassita aggiungi i funghi al soffritto e lasciali rosolare a fuoco dolce per pochi minuti.
  • Alza la fiamma e sfuma col vino, non appena l'alcol sarà evaporato abbassa la fiamma al minimo, aggiungi un mestolo scarso di brodo e lascia cuocere per 12 minuti. Intanto il brodo sarà già pronto, quindi scola le verdure, metti da parte la patata e filtralo, rimettilo sul fuoco salalo come per cuocere la pasta e portalo ad ebollizione.
  • Quando il brodo bolle, abbassa la fiamma e butta la pasta, ci vogliono circa 14 minuti, ma tu dovrai scolarla ancora molto al dente, quindi regolati di conseguenza. Intanto che la cottura avanza passa al mixer i funghi col loro fondo di cottura e la patata privata dalla sua buccia. Se occorre aggiungi un po' di brodo.
  • Passa funghi e patata fino ad ottenere una crema liscia ma non troppo densa.
  • Scola la pasta a ¾ della sua cottura e completala per i minuti restanti nella crema di funghi. Tieni conto che se la pasta vuole 12 minuti dovrai cuocerla per 9 minuti nel brodo e 3 minuti nella crema.
  • In ogni caso è sempre consigliato assaggiare il grado di cottura prima d'impiattare. Sevi con del parmigiano a parte per chi lo desidera.
Pin it! Commenta questa ricetta e non dimenticarti di votare!

Ricetta aggiornata il 2019-11-28 11:09:53

Beviamoci su …

Pasta senza glutine.

La ricetta può essere modificata facilmente sostituendo la normale pasta di grano duro con quella specifica senza glutine. Se hai voglia e tempo puoi preparare da te la pasta fresca che desideri, anche senza uova. Basta seguire i consigli che puoi leggere in questa ricetta.

Post originale scritto il2019-11-28 11:09:00 da ….

Biagio Barraco

Arredatore e blogger con la passione per la cucina.

Siciliano, estroverso, creativo, ironico e curioso, amo la cucina tradizionale e casalinga, ma mi piace anche sperimentare la cucina di altre culture. Conosciamoci meglio!

Ho notato che hai visitato più volte questa pagina e voglio ringraziarti per l'interesse dimostrato. A proposito, che ne pensi dare un voto a questa ricetta? Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

Licenza di utilizzo, diritti di proprietà dei contenuti di questo blog e divieti di utilizzo.

è espressamente fatto divieto di:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.