Bucatini ai colori d’autunno

I colori e i sapori dell'autunno in un primo piatto che conquista il palato un boccone alla volta.

0
68
Tempo di lettura: 1 minuti circa

L’autunno ci circonda con i suoi colori caldi e avvolgenti, sono le stesse tonalità naturali che ho voluto portare dentro questo primo piatto che non a caso ho chiamato bucatini ai colori d’autunno. Al pari delle trenette e triglie d’autunno, anche questo è un piatto fortemente evocativo di questa stagione di transito tra l’estate e l’inverno.

Per riscaldare il cuore di chi lo guarda e il suo palato quando lo assaggerà ho utilizzato i frutti che la natura offre in questo momento: zucca, nocciole, rape rosse e melagrana.

bucatini ai colori d'autunno

I bucatini ai colori d’autunno non puntano però solo ad un effetto cromatico, ma anche e soprattutto sul contrasto dei sapori: aglio, zenzero e zucca che ben contrastano col pepe del Sichuan e la nocciola tostata; la rapa rossa e i chicchi di melograno sono piacevoli insieme alla deliziosa crema di gorgonzola dolce che completa il piatto.

Un incontro di sapori che ricordano la dolcezza dell’ultimo sole estivo, i sapori tostati, sapidi ed erborinati insieme che richiamano quelli terrosi della natura. Insomma se assaggi questi bucatini si sente proprio che è arrivato l’autunno.

Bucatini ai colori d’autunno

di Biagio Barraco
5 da 2 voti
I colori e i sapori dell'autunno in un primo piatto che conquista il palato un boccone alla volta.
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 33 minuti
Tempo totale: 53 minuti
Stagione
Difficoltà

€ 8,00


Porzioni: 4 persone
Calorie per porzione 494 kcal

Ingredienti

Istruzioni

  • Monda la zucca e tagliala a cubetti, taglia lo zenzero a fette sottili e poi taglialo a pezzetti molto piccoli. Fai lo stesso con l'aglio, ma ricorda di privare gli spicchi dall'anima centrale.
  • Nell'olio lascia rosolare il trito di zenzero e aglio. Senza farlo colorire aggiungi la zucca e lascia "sudare" il tutto. Quando sarà ben ammorbidito sfuma con vino bianco.
  • Aggiungi un po' d'acqua, un pizzico di sale e il pepe di Sichuan, quindi lascia cuocere a fuoco basso per 15 minuti.
    Intanto trita le nocciole e tostale per bene fino a farle dorare. Mettile da parte.
    Quando la zucca e cotta passala con un frullino ad immersione fino a quando non diventa una crema bella fluida.
  • Prepara la pentola con l'acqua per lessare i bucatini mettendovi dentro il succo delle rape e 1 delle 3 tagliata a pezzi. Intanto che raggiunge l'ebollizione puoi preparare la salsa di gorgonzola sciogliendo a calore dolce il formaggio nel latte col burro.
    Metti da parte la salsa di gorgonzola e lessa i bucatini nell'acqua salata. Nell'attesa preleva i chicchi dalla melagrana e frulla le rimanenti rape.
  • Scola la pasta e fuori dal fuoco maneggiala col frullato di rape.
  • Impiatta mettendo al centro dei bucatini la crema di zucca e zenzero, quindi la salsa di gorgonzola. Concludi con la granella di nocciola tostata e i chicchi di melagrana.

Valori Nutrizionali

Serving: 185gCalorie: 494kcal (25%)Carboidrati: 67g (22%)Proteine: 15g (30%)Grassi Totali: 18g (28%)Grassi saturi: 3g (15%)Grassi polinsaturi: 1gGrassi monoinsaturi: 4gSodio: 30mg (1%)Potassio: 290mg (8%)Fibra: 3g (12%)Zucchero: 6g (7%)

A proposito di pasta …

… sei sicuro che la stai cucinando nel modo giusto?

La pastasciutta, alimento fondamentale della dieta mediterranea, è un piatto facile da preparare: metti l'acqua nella pentola, aggiungi il sale ed appena bolle, butti la pasta. Sarà davvero così facile?

Per la tua dieta gluten free

… questa ricetta può essere modificata facilmente

Puoi sostituire la normale pasta di grano duro con quella specifica senza glutine, oppure preparare tu una pasta fresca senza glutine seguendo le mie indicazioni.

Tutte le ricette di pastasciutta

Grazie per aver visitato il mio blog. Che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? 

Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.