La dieta mediterranea, che si basa principalmente su un modello alimentare ricco di vegetali, frutta e pesce; è da molti considerato un modo di mangiare salutare sotto molti punti di vista. Tra i suoi punti forti, non si può non citare la protezione da disturbi cardiovascolari e da problemi metabolici.

La dieta mediterranea è un regime alimentare composto da alimenti tradizionali dei paesi che si trovano a lambire le acque del Mar Mediterraneo. Grecia, Italia meridionale e Spagna sono tra i più noti esponenti di questo regime alimentare.

Nel 1993, Oldways Preservation and Exchange Trust in associazione con la Harvard School of Public Health e l’Organizzazione Mondiale della Sanità hanno deciso di introdurre la piramide della dieta mediterranea come linea guida per rappresentare l’efficacia di questo regime alimentare.

Per chi è alla ricerca di suggerimenti su come migliorare le proprie abitudini nel mangiare, seguire questo regime alimentare è sicuramente un ottimo punto di partenza. In alternativa, si può iniziare ad approfondire le proprie conoscenze su siti internet come vigilasalute.it. Grazie ad internet, si possono ottenere un vasto numero di informazioni su cosa mangiare per ottenere un corpo sano e allo stesso tempo mangiare con gusto.

Piramide della dieta mediterranea.

Secondo la piramide alimentare della dieta mediterranea, i componenti principali della dieta mediterranea includono:

  • l’assunzione giornaliera di un’elevata quantità di verdura, frutta, fagioli, cereali, integrali, noci, erbe, spezie e grassi sani (olio di oliva);
  • consumo di pesce, frutti di mare, uova e pollame due volte alla settimana;
  • consumo frequente di una quantità moderata di prodotti caseari come formaggio e yogurt;
  • bere acqua e vino rosso durante i pasti e il corso della giornata.

Inoltre, la dieta mediterranea enfatizza l’attività fisica regolare e la condivisione di cibi e bevande con i propri familiari.

Quali sono i benefici per la salute della dieta mediterranea?

La dieta mediterranea, se accostata a una continua attività fisica, è un aiuto nel prevenire le malattie cardiovascolari e il diabete. Le fonti di grasso presenti nella dieta mediterranea (che includono l’olio di oliva, le noci e il pesce) sono ricche di acidi grassi monoinsaturi e acidi grassi polinsaturi.

Grassi sani, che contribuiscono a ridurre il livello di colesterolo, e a mantenere bassa la densità delle lipoproteine e i trigliceridi. Inoltre, l’alto contenuto di fibre presenti nella dieta mediterranea aiuta a controllare il livello di glucosio nel sangue riducendo il suo tasso di assorbimento.

Questa caratteristica della dieta mediterranea, riduce il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Inoltre, una dieta ad alto contenuto di fibre, richiede un tempo più lungo per la digestione, e quindi, dà un senso di sazietà maggiore. Fattore che riduce al minimo lo stimolo di fare dei pasti extra con snack dolci o altro.

Poiché la verdura, la frutta e le noci sono ricche fonti di antiossidanti, il loro consumo all’interno della dieta mediterranea è utile per proteggere l’organismo dai danni indotti dallo stress ossidativo. Stress che è associato all’invecchiamento e ai disturbi legati all’età.

Grazie alla presenza di un’elevata quantità di nutrienti benefici, si può dire che la dieta mediterranea è utile nel proteggere i muscoli e nell’incrementare la forza muscolare. Sotto tutti i punti di vista, seguire questo stile alimentare non può che essere un toccasana per il corpo umano.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.