Baccalà con finocchi e champignon

Il baccalà con finocchi e champignon è un secondo piatto di pesce saporito dove i finocchi e i funghi completano il piatto con un ruolo importante. Sono più che semplici contorni! Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti […]

Il baccalà con finocchi e champignon è un secondo piatto di pesce saporito dove i finocchi e i funghi completano il piatto con un ruolo importante. Sono più che semplici contorni!

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Baccalà con finocchi e champignon, la ricetta.

Questa è una ricetta che ho rielaborato da un’altra mia: il filetto di baccalà con finocchi e limone. Come in quella ricetta, finocchi e porri cuociono insieme al pesce fino a formare una crema che accompagnerà il baccalà con la sua “morbidezza”.

La morbidezza generale del piatto, gioca un bel contrasto con la croccantezza della pelle del pesce che ho fritto a parte e servito insieme.

La parte croccante è un elemento determinante per l’esperienza gustativa e i funghi completano il bouquet di sapori insieme all’aroma della scorza di arancia, del pomodoro secco e dei capperi.

Certo si tratta di un piatto più complesso nella sua organizzazione di sapori, rispetto a quello con finocchi e limone. Questo certamente più delicato rispetto a al più deciso sapore del baccalà con finocchi e champignon.

Baccalà con finocchi e champignon

Preparazione 20 minuti
Cottura 50 minuti
Riposo 1 ora
Tempo totale 2 ore 10 minuti

Baccalà con finocchi e champignon

di Biagio Barraco
Una ricetta con il più versatile e apprezzato dei prodotti ittici conosciuti.
5 da 1 voto

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSecondo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 6 persone
Calorie a porzione 295 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Istruzioni

  • Prepara il baccalà alla cottura come descritto nell'articolo, in questo caso ho rimosso la pelle per friggerla separatamente da servire come componente croccante del piatto.
    Metti in ammollo i capperi e il pomodoro secco. Monda e affetta il porro, quindi monda e dividi gli spicchi d'aglio a metà per la lunghezza, ricordati di eliminare l'anima interna.
  • Affetta i finocchi e lasciali in ammollo per dieci minuti in acqua e bicarbonato, quindi sbollentali per 5 minuti in acqua leggermente salata e aromatizzata con un rametto di rosmarino e il succo di ½ limone. Lasciali a scolare.
  • Taglia finemente il pomodoro secco ammollato in precedenza, e taglia molto sottilmente la scorza di arancia essiccata.
  • Affetta i funghi finemente e mettili in una ciotola con un po’ di succo di limone.
    In un tegame capiente lascia soffriggere qualche ago di rosmarino insieme a 2 spicchi d’aglio di quelli preparati prima, quindi aggiungi i funghi.
  • Lasciali cuocere fin quando non rilasceranno la loro umidità a quel punto aggiungi un pizzico di sale e il prezzemolo tagliato finemente. Spegni il fuoco e metti la preparazione da parte.
  • Infarina i pezzi di baccalà da tutte le parti. Scalda l'olio di oliva in un tegame capiente, in questo, friggi i pezzi di pesce dorandoli per bene da entrambi le parti.
  • Una volta terminato col pesce, mettilo da parte a sgocciolare e nello stesso tegame aggiungi i gambi del prezzemolo che hai usato per i funghi, insieme a 2 spicchi d’aglio di quelli preparati in precedenza.
    Lascia insaporire l’olio per un minuto, quindi elimina aglio e gambi di prezzemolo e aggiungi il porro affettato. Lascialo ammorbidire, quindi bagna il tutto con il vino bianco e lascia evaporare l’alcol.
    Mescola il tutto cercando di sciogliere i residui di farina lasciati dalla precedente frittura del pesce.
  • Quando l'alcol sarà completamente evaporato aggiungi il finocchio sbollentato prima. Mescola il tutto (se necessità aggiungi un po’ di acqua) e disponi i pezzi di baccalà fritto sopra il letto di verdure.
    Scola i capperi per bene e distribuiscili, insieme un po' di pepe, sul pesce nel tegame. Non mescolare!
  • Aggiungi il pomodoro secco e la scorza d’arancia distribuendola sopra il pesce come hai fatto per i capperi senza mescolare, quindi copri con acqua rimanendo un po’ sotto il livello del pesce.
    Lascia cuocere fin quando il fondo non si è asciugato formando con le verdure una crema densa. I finocchi e i porri dovranno quasi disfarsi!
  • Infarina la pelle del baccalà e friggila in olio di arachidi fino a farla divenire croccante, quindi mettila da parte a scolare.
    Impiatta dopo aver lasciato riposare la pietanza fuori dal fuoco almeno un'ora. Servi il baccalà ancora tiepido insieme ai funghi e alla pelle del baccalà croccante.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.