Arrosto di tacchino con patate alla paprika

L’arrosto di tacchino al forno è un secondo piatto leggero e gustoso, sempre gradito. Puoi usare il petto, cioè la fesa, o il tacchino intero, ma se non vuoi sbagliare ti consiglio la coscia di tacchino disossata, aperta e arrotolata. Nessuna farcitura all’interno, solamente qualche aroma all’interno. Se ti piace il tacchino farcito ti consiglio di prepararlo con una grande fetta di fesa farcita come indicato nella ricetta rollè di tacchino ripieno.

L’arrosto di tacchino al forno è un secondo piatto leggero e gustoso, sempre gradito. Puoi usare il petto, cioè la fesa, o il tacchino intero, ma se non vuoi sbagliare ti consiglio la coscia di tacchino disossata, aperta e arrotolata. Nessuna farcitura all’interno, solamente qualche aroma all’interno. Se ti piace il tacchino farcito ti consiglio di prepararlo con una grande fetta di fesa farcita come indicato nella ricetta rollè di tacchino ripieno.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

La ricetta che ti propongo è semplice, ma efficace. Questo piatto conviviale è preparato con una carne bianca, quella di tacchino, ottima dal punto di vista nutrizionale. Naturalmente puoi utilizzare il rollè di tacchino che trovi già pronto dal macellaio, ma se hai tempo ti consiglio di prepararlo in casa. Questo è il modo migliore per poter decidere cosa e quanto condimento mettere all’interno del rotolo.

Non è nulla di particolarmente difficoltoso. Tuttavia per legare e mettere in forma la coscia disossata è più comodo utilizzare la rete elastica e il tubo da macellaio, al posto dello spago alimentare.

L’arrosto di tacchino al forno è un piatto relativamente leggero che puoi accompagnare con le patate alla paprika da cuocere anche queste nel forno. Per riuscire gustoso e succoso il tacchino è bene sigillarlo in padella con gli aromi e poi cuocerlo in forno insieme a cipolla, sedano e altri vegetali, coperto con la carta forno.

Preparazione 15 minuti
Cottura 1 ora 30 minuti
Tempo totale 1 ora 45 minuti

Arrosto di tacchino con patate alla paprica

di Biagio Barraco
Un classico della cucina italiana, un secondo piatto ideale in ogni stagione dell’anno
5 da 2 voti

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSecondo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 4 persone
Calorie a porzione 365 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Attenzione agli allergeni presenti.

Ingredienti

Per l’arrosto di tacchino
Per le patate

Istruzioni

  • Cuoci le patate con la paprika in una teglia di metallo, facendo riferimento alla mia ricetta delle patate arrosto perfette. Intanto che le patate cuociono, condisci col mix aromatico e metti in rete l’arrosto.
    Trita al coltello il sedano, la carota, i cipollotti e lo zenzero, ben puliti e mondati. Metti tutto insieme da parte.
    Lava per bene il timo e il rosmarino, schiaccia due spicchi d'aglio e metti tutto quanto dentro la padella con un filo d'olio è un pezzettino di peperoncino. A fiamma vivace scalda gli aromi e poi rosola in padella l'arrosto di tacchino da in entrambi i lati. Ricorda di cospargerlo di sale e di pepe.
  • Una volta terminata l'operazione trasferisci l'arrosto nella pirofila. Nel fondo rimasto in padella, rosola un trito di sedano, carota, cipollotto e zenzero. Quando questo sarà ben appassito sfuma col vino bianco.
    Lascia evaporare l’alcol e trasferisci il soffritto nella pirofila dove hai riposto l'arrosto. Copri con un pezzo di carta forno e passa in forno preriscaldato a 180°C.
    Metti le sonde nelle parti più spesse dell’arrosto e imposta il termometro da forno ad una temperatura di 76°C.
  • Quando suonerà l'allarme del termometro esci l'arrosto dal forno togli la carta forno che lo ricopre e innaffialo col vino Marsala. Rimetti a posto le sonde e imposta la temperatura a 78°C. Lascia grigliare scoperto per cinque minuti alla massima temperatura.
    Quando l'arrosto sarà pronto, raccogli il fondo di cottura e i vegetali, quindi lascia raffreddare. Intanto passa il fondo con un frullino a immersione. Restringi la salsa ottenuta se è necessario.
    Una volta che l'arrosto sarà completamente freddato affettalo, quindi rimettilo nella pirofila ricomponendo la forma dell'arrosto per intero. Contornato con le patate al forno. Così sei pronto riscaldare la pietanza e servirla insieme ad un po' del fondo di cottura. Buon appetito!

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto